In arrivo il royal baby di Harry e Meghan e intanto loro sono in Australia

Harry e Meghan

Cinque mesi dopo l’emozionante e seguitissimo royal wedding di maggio la notizia che tutti aspettavano: il royal baby di Harry e Meghan è in viaggio. Letteralmente in viaggio perché i futuri genitori sono da ieri in Australia per assistere agli Invictus Games, l’importante progetto umanitario e sociale sostenuto da Harry grazie al quale si sono conosciuti.

Harry e Meghan

L’annuncio ufficiale è arrivato oggi 14 ottobre – dopo molte speculazioni, rilanciate con forza venerdì scorso quando Meghan si è presentata alle nozze della cugina con un cappottino blu molto over size – e ovviamente i social sono impazziti perché questa è una coppia da grandi, anzi grandissimi numeri e con un fortissimo appeal mediatico.

Il royal baby di Harry e Meghan

Lui il figlio della mitica Lady Diana, il ragazzinodisperato che segue la bara della madre a testa bassa, il ragazzo smarrito e triste, il giovane uomo perduto che trova la forza di risollevarsi grazie ad uno sport duro e alla disciplina militare. E grazie al padre che ha circondato questi suoi due figli di amore e attenzione. Lui, diventato un uomo allegro, estroverso, empatico come lo fu sua madre che ha messo la faccia e tutto il peso della sua appartenenza alla royal family in alcune cause che gli stanno particolarmente a cuore, come gli Invictus Games, i giochi olimpici dei soldati feriti in missione. Una sfida vinta che lo ha fatto amare ancora di più. Da tutti.

Lei la bambina afroamericana nata in una famiglia difficile e complessa, cresciuta sola con la madre, la ragazzina che prende la penna e scrive alla First Lady facendo presente che in tv gira una pubblicità che penalizza l’immagine della donna. Lei la donna impegnata in tante battaglie sociali, diventata attrice e poi moglie del nipote di una sovrana simbolo stesso della regalità. Lei che adotta cani abbandonati e un mese fa ha lanciato “Together” un bellissimo libro di cucina, realizzato insieme alle donne di una comunità multietnica nata a seguito della tragedia della Grenfell Tower, nel quale parla del cibo e riflette sul cucinare come gesto di accudimento delle persone amate e sulla convivialità come elemento di coesione e integrazione.

Loro due, così diversi da tutti gli altri membri della royal family eppure così carismatrici e necessari per il rinnovamento di un’istituzione millenaria, stanno per diventare genitori. E il mondo si emoziona, semplicemente perché si meritano tutta la gioia possibile.

Il royal baby di Harry e Meghan è atteso per la primavera, questo il testo dell’annuncio ufficiale.

Harry e Meghan annuncio

Il royal baby di Harry e Meghan, la loro storia

Qui di seguito trovate una serie di post dedicati a Harry, alla sua storia con Meghan e al royal wedding (con l’impagabile e preziosa collaborazione di Francesca Panseri)

Harry Spice Boy

Chi è Meghan?

Gli Invictus Games

Il royal wedding di maggio

Chissà se anche il royal baby di Harry e Meghan avrà diritto a una sua commemorative pottery? Non sapete cosa sono le royal commemorative potteries? Ve lo racconto nel mio libro Un tè con la regina che potete acquistare con spedizione gratuita e un piccolo omaggio a tema qui —> https://www.ebay.it/itm/173567801017?ssPageName=STRK:MESELX:IT&_trksid=p3984.m1555.l2649

Se invece volete saperne di più sui luoghi dove il principe Harry ha vissuto con la madre (e dove abita oggi con la moglie) c’è il mio libro  “Sulle tracce di Lady Diana – 15 itinerari a Londra e dintorni nei luoghi della principessa di Galles” disponibile su Amazon sia in versione ebook che nel tradizionale cartaceo.

 

Qui invece trovate la nuova edizione (sia cartacea che in formato ebook) del mio libro “Le regine e le principesse più malvagie della storia”.

 

 

Copyright foto Getty Images

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

11 Commenti

  1. Nicoletta ha detto:

    Cara Marina è con un filo di reale emozione che ti scrivo. Scusa il gioco di parole ma è un’emozione vera, autentica. Come quelle che si provano per una bella notizia che giunge da qualcuno a cui vuoi bene. A cui tieni davvero. Hai descritto bene chi è quella persona. Un giovane uomo che ho, abbiamo lo so, seguito ancor prima che nascesse. Ci siamo sentite zie, all’epoca del suo arrivo. Poi avremmo voluto proteggerlo da tutto quel dolore e consolarlo. In seguito ci siamo preoccupate e ne siamo state orgogliose. Felici per lui nel momento in cui ha incontrato e si é unito alla donna della sua vita. Sperando davvero che sia quella giusta. Che non lo deluda. Ed ora accogliamo felici la notizia che aspettavamo. Harry diventerà papà… e noi prozie!!!
    Ti aspettiamo piccolino. Vogliamo bene al tuo papà (e anche alla tua mamma, con le premesse di cui sopra!) e ne vorremo tanto anche a te!

  2. Dinora ha detto:

    Che bella notizia emozionante!!!
    Si,siamo tutte emozionate perché lo abbiamo visto nascere,crescere, nel momento peggiore della sua vita, nei suoi anni turbolenti che sembrava quasi di “perderlo”!
    Poi ecco che nella sua vita entra una ragazza come Meghan. Già con una personalità non indifferente e bravissima nell’entrate immediatamente nella sfera royal. L’etá e la sua maturità l’hanno aiutata sicuramente ma c’e una grande base, l’amore tra i due!!
    Tanti auguri!!!
    Attendiamo con fiducia!!!

  3. sabrina ha detto:

    Sono felice per loro ma certo, l’annuncio a tre giorni dal matrimonio di Eugenia …come se non potessero stare almeno qualche giorno senza far parlare di sé ….
    Speriamo che quest’ansia di protagonismo non influisca sul suo essere madre

  4. Roberta ha detto:

    Cara Marina su facebook ho letto: “Nei confronti di Meghan sta crescendo un tale astio…” È vero! Dal fidanzamento fino al ritorno dal trionfale viaggio in Australia Meghan veniva descritta come un essere praticamente perfetto, veniva lodato il suo carattere, l’abbigliamento e che era diventata un punto fermo per Harry…e poi cosa è successo? Il suo carattere che veniva descritto come forte lo hanno trasformato in autoritario e prepotente. E l’abbigliamento? Praticamente tutti a lodare il suo modo di vestire, e nel giro di poco è descritta semplicemente come spendacciona, naturalmente va da se che da punto fermo per Harry sia diventata una manipolatrice e Harry suo succube…Perché le carte in tavola sono cambiate nel giro di poco tempo? …. Questo fa riflettere sul potere di un certo tipo di stampa….oppure c’è chi usa questa per dettare le sue regole? …mentre scrivo sto trovando una certa similitudine con la regina Letizia, entrambe donne provenienti dal mondo dello spettacolo, divorziate, con una famiglia che non fa loro una buona pubblicità e se non ricordo male anche Letizia all’inizio veniva descritta come una donna capace di modernizzare la famiglia reale, non sarà che a queste due outsider in realtà non viene perdonato il fatto di aver avuto la “sfrontatezza” di essersi sposate con due degli uomini più affascinanti del panorama royal?

    • Luka ha detto:

      O forse tutto è molto più semplice e “finanziario”…..Meghan ed Harry tirano il mercato dell’editoria & co: nel lontano 1997 mezzo mondo era contro gli “paparazzi assassini di Lady D” senza minimamente interrogarsi per chi lavoravano “quegli assassini”.

      • Roberta ha detto:

        sì molto semplicemente è una questione “finanziaria”, anche se questi cambi di posizione dimostrano a mio avviso una spregiudicatezza che non ha nulla a che fare con il giornalismo…..a questo proposito tempo fa ho visto su sky un interessante documentario sui rapporti tra stampa inglese e famiglia reale; comunque scrivendo poi il commento finale parlando delle due outsider in realtà pensavo a chi legge queste specie di feuilleton imbastiti da pseudogiornalisti, non riuscendo a spiegare come si possa credere a tutte le sciocchezze che scrivono, immagino debba esserci un pregiudizio di fondo che va al di là della semplice antipatia.

  5. Luthien ha detto:

    indubbiamente la stampa inglese, soprattutto i giornali popolari va a nozze nel costruire contrapposizioni! Cosa meglio di una guerra tra due cognate per vendere copie e, , dal altra parte tenere desta l’attenzione sulla famiglia reale? Per non parlare del web e della coda velenosa dei social
    Meghan è un’attrice più che trentenne ed una donna di mondo ed Harry è un principe inglese, nonché figlio di lady Diana , dovevano aspettare che la curiosità diventasse morbosa e la simpatia potesse trasformarsi in critica feroce. E’ anche un metodo per testare la resistenza delle persone e fin dove ci si può spingere
    Poi penso che siano pubblicate notizie vere , insieme ad altre completamente inventate: che ci sia un piano in caso di divorzio che preveda nei minimi dettagli la posizione dinastica di Megan , degli eventuali figli, loro residenza, educazione e sistemazione economica mi sembra ovvio: nessuno vuole rivivere un ‘ esperienza Diana. Direi che è , però, poco carino pubblicare queste notizie ora che Meghan è incinta.
    Ragionando, credo che una delle ragioni dell’antipatia che alcuni nutrono nei confronti della Duchessa e di cui i social, nel loro modo sguaiato, sono specchio dipenda dal suo essere molto californiana, molto politicamente corretta , nelle sue battaglie, nelle scelte alimentari , nell’abbigliamento. Il politicamente corretto è diffusissimo nei media , ma poco tollerato dalle persone comuni!

  6. Dora ha detto:

    Dai, quando arriva il momento salterà pure fuori una bella influenza stagionale che ti costringe in casa, no??
    tipo, chi erano, frederik e mary?

  7. Luka ha detto:

    http://www.noblesseetroyautes.com/harry-et-meghan-une-naissance-privee/

    Una nascita privata e riservata ? Harry e Meghan ? ….ci manca solo che fanno i sensibili e i paladini della privacy!

  8. Roberta ha detto:

    Credo che tutta questa riservatezza sulla nascita sia dovuta alla possibilità che il neonato/a possa assomigliare nei tratti al ramo della nonna materna e vogliono così “preparare” quella parte di inglesi che ancora oggi (che vergogna!) non accetterebbe questa possibilità, che nel XXI secolo si parli ancora di razzismo e che le differenze di classi, razza, religione siano ancora motivo di divisione e/o derisione personalmente lo trovo inaccettabile.

  9. Giulia Dei Montefeltro ha detto:

    avendo avuto un amore nobile ( che purtroppo mi è mancato qualche anno fa per malattia ) ed essendolo io stessa, non so perché ma mi rivedo molto in meghan, e non so dire quale sia la ragione… forse la vedo più fragile di quanto non appaia, e spero che, nonostante i veleni che si leggono sul cattivo rapporto che intercorre con i cognati, lei possa essere felice con il suo amore per tutta la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi