Elisabetta sta bene

Elisabetta sta bene, tranquilli la regina ha solo preso freddo.

elisabetta sta bene

Elisabetta sta bene. Eh si, la sovrana stavolta ci ha fatto prendere un bello spavento, il viaggio in elicottero invece che in treno, due funzioni religiose festive (Natale e Capodanno) saltate come non accadeva da una trentina d’anni, ma The Queen è in via di guarigione. Lo scrivono i giornali inglesi e anche l’Ansa che riprende una notizia dell’Independent.

Elisabetta sta bene

La regina, che si trova nella residenza familiare di Sandringham nel Norfolk, pare sia in netta ripresa: l’infreddatura (raffreddore o brutta influenza) sta passando e la sua vita prosegue come nella norma. La sovrana ha consegnato una onorificenza e non ha mai smesso di leggere i documenti che gli vengono recapitati ogni giorno nelle famose red box.

Un tè con la Regina

E visto che parliamo della nostra amata sovrana inglese vi ricordo che la mostra al Munacs di Arezzo “Un tè con la Regina” chiude domenica prossima. Sono in trattative con un’altra prestigiosa location e si potrebbe concretizzare l’ipotesi di un’esposizione dedicata al Giubileo di Zaffiro della sovrana che quest’anno festeggia i 65 anni di regno.

 

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

34 Commenti

  1. Ale ha detto:

    domanda: cosa avrà regalato la regina per il compleanno a kate? magari qualche gioiello della sua infinita collezione? o come per natale vale la regola che i membri della firm devono farsi regali semplici e poco costosi?

  2. nicole ha detto:

    Magari é Kate che le farà un terzo regalo.. giornale tedesco parlava di nuova e molto iniziale gravidanza.
    Vabbe, importante é che se la sia portata fuori la influenza, quest’anno il virus é bellicosetto. Chissà se si vaccina ..

  3. elettra/cristina palliola ha detto:

    Chissà cosa si regalano i reali , tra loro, in eventi ” normali” come possono essere i compleanni, diciamo così senza tanti decenni da festeggiare. Sicuramente quello di Kate non è un compleanno importantissimo, non lo sarebbe neppure per un comune mortale! e poi vorrei tanto sapere che desideri potrebbero mai avere! non c’è nulla che non si possono permettere o desiderio che non sia esaudibile…un braccialettino d’argento che ora va tanto, visto che l’oro è diventato irraggiungibile per molte tasche e importabile per sicurezza personale? forse un dipinto o una casa per le vacanze in un posto particolare e non previsto dalle rotte vacanziere reali? un cavallo, forse…insomma se dovessi farlo io sarei in grande imbarazzo.
    Ecco tra coniugi , finchè non hanno grandi impegni, forse il regalo migliore da scambiarsi è proprio un figlio, perchè diciamo che per lo standard reale, due figli sono davvero un po’ pochini e sarebbe una bella sorpresa per tutti.
    Allora la regina sta bene e questo ci fa piacere anche se qualche dubbio su questo “raffreddore” così lungo l’ho nutrito e ancora non sono del tutto convinta che sia stato solo qualcosa di così semplice, seppure l’età della regina inviti alla massima prudenza anche e solo per un raffreddamento…ma allora perchè andare a Sandrigham dove già abbiamo avuto delle morti più o meno inaspettate? e perchè scegliere un posto tra i meno accoglienti tra le residenze reali? so che è una tradizione ,ma se la regina è rimasta a casa per tutte le uscite previste e tradizionali era quasi inutile il trasferimento…i sudditi avrebbero capito
    Quest’anno oltre alla regina non c’erano, e se ne è parlato abbondantemente e con una certa disapprovazione , i Cambridge e chi ha aspettato sotto la pioggia insistente di poter vedere i due bambini è rimasto deluso…anche a me la cosa non è piaciuta per nulla. L’ho trovato un po’ un tradimento e inoltre considerata l’età di Elisabetta e Filippo, ogni anno potrebbe essere l’ultimo e questo non lo dico per fare l’uccello del maleaugurio, ma perchè in tutte le famiglie, dove ci sono anziani di considerevole età, è un pensiero che si fa….dopo è brutto pensare…eh, potevo farlo e invece mi sono divertito di più altrove…gli anziani spesso non sono nè simpatici nè divertenti, anzi molto ma molto pesanti , ma quando se ne vanno mancano, anche se in vita ci hanno fatto molto arrabbiare e sono in giornate come il Natale, quelle in cui mancano di più
    PS…ma che tristezza Filippo da solo in auto e sotto la pioggia, senza la sua Elisabetta vicino!

  4. Marco ha detto:

    Ciao Marina, quando ci regali un post su Sophie di Wessex?
    So che è la preferita di Elisabetta, ma i media non se la filano…mi piacerebbe sapere di più su di lei.
    Grazie

  5. Roberta ha detto:

    Riprendo quanto ho scritto in precedenti post sui duchi di Cambridge, dove scrivevo che secondo me il ruolo che svolgono William e Kate è in linea con quanto deciso nella “firm”, poichè a me sembra una coppia rispettosa delle regole, senza tanti “guizzi” (come è giusto che sia) ed è per questo che non riesco ad immaginarli a fare i “capricci”. Quindi se non hanno trascorso il Natale a Sandrigham, non è per un colpo di testa dei due ma anche qui una scelta condivisa…no se il Natale lo hanno passato con i Middleton è a mio parere, perché così è stato deciso o concesso, il motivo? Potrebbe essere per abituare i piccoli George e Charlotte al rito natalizio iniziando in un ambiente più tranquillo e intimo, potrebbe essere che il messaggio che vogliono lanciare ai sudditi è che il futuro re non disdegna di trascorre il Natale con una “famiglia del popolo “(mi si passi l’espressione) oppure…. per non far sfigurare le York che quando c’è Kate presente vengono sempre paragonate alle sorellastre di Cenerentola chissà perché…. (quest’ultima ipotesi vuole essere una battuta!), e vorrei far notare che la prima uscita pubblica della regina dopo la malattia è stata non solo con William e Kate ma con la famiglia Middleton al completo, compreso il fidanzato di Pippa…

  6. nicole ha detto:

    Concordo in tutto con Roberta! La libertà di azione in certe situazioni per i Cambridge è pari a zero. Forse alcune cosette William le avrà contrattate con nonna; suo padre , in altri tempi , nemmeno si sarà sognato di farlo con la mamma la regina o col padre.
    Siccome qualcosa hanno imparato da tragedie e scompigli vari , piccoli aggiustamenti saranno concessi, ma tutto super visionato da The Queen e Charles , come padre attento ( perché tale si è alla fine rivelato ) , nonno e suocero felice.in fidi si tratta di erede in seconda e terza !! Non di persone qualsiasi , seppur di ambito familiare . Non ho mai capito la ostilità nei confronti dei Middleton .. sono discreti e riservati. Credo si chiami invidia . Mi fa sorridere … ricordo la volpe che non arrivava all’uva . Qui uva si chiama posto di regina consorte . Pippa , forse suo malgrado è sulla cronaca . Non mi è simpatica , dico così .. occupa posto comunque difficile anche se si mettesse in clausura la criticherebbero.

    • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      Sono d’accordo con te su Carlo ovviamente ma anche sui Middleton in fondo sono abbastanza defilati, che poi il giorno precedente il compleanno della figlia siano alla funzione con la regina ci sta.
      non ho mai capito poi come si possa aver detto e scritto che la madre di Kate aveva mandato la figlia a St.Andrews perché voleva buttarla fra le braccia di William, credo che avesse una percentuale di possibilità pari allo zero.

  7. Michele ha detto:

    God save the Queen!! E’ una roccia lillibeth! Cmq secondo me la regina non ha regalato nulla a kate:) li sganci due gioiellini ogni tanto 🙂 in quanto alla duchessa se vuol regalare una nuova nascita a nonna eli molto bene non attendiamo un terzo pargolo ci sta !!!! Ps: mi spiace non essere riuscito a venire ad Arezzo per la mostra se ci saranno altre location ben venga 🙂

  8. Caterina ha detto:

    Buongiorno, sono contenta che l’inossidabile Queen stia meglio, in questa foto è deliziosa, trovo che il rosso le doni molto, così come la spilla ed il fiore applicato al suo immancabile cappello. Auguri alla Duchessa di Cambridge per le sue trentacinque primavere. Ed un pensiero affettuoso a Zara Phillips ed a suo Marito per il triste momento. Colgo l’occasione per salutare Elena e per augurarle tutto il Bene che desidera da adesso in poi!

  9. laura ha detto:

    Elisabetta sta bene e infatti si stanno organizzando per il giubileo di zaffiro : la regina sarebbe il primo monarca inglese ad arrivare a questo traguardo. Sono pronte già le monete commemorative ma sono relative a piccoli reami del Commonwealth non al UK. Pare che questa decisione sia stata presa per favorire la ripresa economica di queste regioni.

    https://blog.westminstercollection.com/tag/sapphire-jubilee/

    Suppongo che siano previste anche celebrazioni a Londra probabilmente però non in forma grandiosa come fu per il giubileo di diamanti.

    • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      ecco mi stavo giusto chiedendo quale sarebbe stato il prossimo giubileo, lo zaffiro mi piace molto molto molto 😉

      • sabrina-anna ha detto:

        Nel 2017 ricorrono anche i 70 anni di matrimonio ? Che nozze sono?
        Certo che sono d’acciaio sia Elisabetta che Filippo.
        Pensando a Margaret viene da pensare che lo stile di vita influisca quanto e più dei geni attesa l’età della morte di Margaret, e la longevità di Elisabetta …oggi è lunedì da oggi dieta e ginnastica …sperando di festeggiare il 90 compleanno come The Queen

        • Ale ha detto:

          non ci avevo mai pensato e ho cercato un po’ …
          nella tradizione uk pare siano le nozze di platino
          https://en.wikipedia.org/wiki/Wedding_anniversary

          • luka ha detto:

            Credo che quest’anno siano interessanti – per usare un eufemismo – le nozze d’oro della regina Margrethe e Henri di Danimarca….. 😉

            • Michele ha detto:

              Un facco di traguardi importanti quest anno 🙂 chissà se verranno festeggiate in pompa magna le nozze d’oro danesi !!! Speriamo 🙂

        • nicole ha detto:

          Diciamo che vita ” pericolosa” é in grado di neutralizzareabbastanza bene il miglior patrimonio genetico. Comunque per dire una cosa alla quale forse non si pensa , per questioni generazionali : la regina madre era nata in epoca nella quale un bimbo poteva morire come nulla nei primissimi anni di vita! Basta pensare a una otite, una grave influenza complicata con broncopolmonite , complicanze di malattie infantili .. una appendicite … tutte patologie trattabilissime ai nostri giorni!
          antibiotici hai voglia .. sono arrivati nel secondo dopoguerra. Si trattava quindi di persone selezionate già di base da madre natura .. ovvio mangiava bene, aveva una casa confortevole , ma spesso erano proprio i bimbi più protetti a essere i più cagionevoli alla fine. Queen Mum era fatta come le mie nonne, ancora più anziane di lei, ma di quel genere indistruttibile e vitalissimo . Una faceva le scale a piedi a 87 anni .. tiene in forma diceva . E qualcosa resta , io non prendo mai ascensore a meno che abbia Valige.

    • Dora ha detto:

      ecco perchè domani “palace royale” trasmetterà un pezzo sugli zaffiri di elisabetta!
      http://www.noblesseetroyautes.com/lhistoire-diademe-de-saphirs-diamants-delizabeth-ii/

  10. sabrina-anna ha detto:

    Ho letto che la Regina si sarebbe arrabbiata perché i Middleton hanno pubblicato sul sito della loro azienda una foto di famiglia in cui appare Kate a 7 anni ad una festa con i fratelli e la madre?
    Possibile che abbiano pubblicato la foto senza parlarne prima?
    Mi sembra strano oppure la corte aveva approvato e la polemica è tutta finta per fare pubblicità?

    • Dora ha detto:

      http://d.repubblica.it/moda/2017/01/17/foto/kate_middleton_ultime_notizie_look_moda_curiosita_-3386699/1/

      carole middleton (la madre di kate), per festeggiare i 30 anni della società di famiglia, ha pubblicato una foto di 30 anni fa in cui compare kate con la didascalia “Nel 1987 abbiamo deciso di tornare a vivere in Inghilterra per permettere a Catherine di studiare qui”
      solo catherine. e gli altri figli? è chiaro quindi che volesse sfruttare la nuova posizione della figlia a scopo commerciale.
      se lilibeth sia furiosa non lo so ma di sicuro non è stato proprio bellissimo come gesto

      • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

        No io spezzo una lancia a favore di sta pora donna, nel 1987 forse era il momento in cui la ragazza andava alle superiori e volevano mandarla in un buon collegio in UK, ma scusate prima dove stavano? Mi sono persa un pezzo

        • Ale ha detto:

          boh?
          sicuramente sono tornati anche per gli altri figli ma ho la sensazione che mettendo kate abbiano ottimizzato il famoso “seo” che conosciamo anche noi 😀 😀 😀
          tutto marketing per avere più accessi sul sito 😉

        • Dora ha detto:

          giordania o israele. no, kate aveva 5 anni, qualche giorno fa ne ha compiuti 35 e più o meno nello stesso periodo 30 anni fa hanno fondato la party pieces.

          intendevo: più che legittima la scelta di tornare.
          meno quella di specificare che sono tornati per far studiare KATE.
          e gli altri figli? questo protagonismo del nome della primogenita secondo me è una mossa pubblicitaria o estremamente astuta o estremamente goffa

  11. michelle ha detto:

    Essendo nel 1987 con kate di 5 anni, Pippa di 2 e james appena nato, penso mamma Middleton intendesse dire che sono tornati nel momento in cui il loro primo figlio si dovesse scolarizzare. La loro è sempre stata definita un impresa familiare, non penso sia strano per festeggiare i 30 anni mettere una foto di famiglia di quel momento e comunque kate di quella famiglia faceva parte, mica la potevano cancellare dalla foto. Che poi casualmente sia la futura regina di Inghilterra…. come si dice tutto fa brodo.

  12. elettra/cristina palliola ha detto:

    Io credo che sia stata furba, come lo è sempre stata, ma con poco tatto. Bastava che si fosse messa lei sola, sulla foto pubblicitaria e siccome in UK è stra-conosciuta avrebbe avuto ugualmente visibilità. Sfruttare e calcare la mano sul nome della figlia e solo su quello di quella figlia, quando ne ha altri due, è giustamente criticabile e se BP si è risentito ne ha tutti i diritti. La figlia non è più solo sua figlia ma è la duchessa di Cambridge, la moglie del futuro erede al trono , la futura regina d’Inghilterra e la madre di un futuro re. La stessa Kate dovrebbe sentirsi risentita per essere stata usata così impunemente, perchè in fondo questo è quello che è stato fatto…ha usato l’immagine del familiare più famoso e importante. A parte che i Middleton non mi sembrano in condizioni economiche precarie, ma molto benestanti. Andando di questo passo, per i 35 anni dell’azienda potrebbero usare le foto dei due nipoti…eh, no! Io credo che dovrebbero farsi un po’ da parte come tutti i genitori che hanno avuto una figlia che ha sposato un principe…abbiamo mai visto i genitori di Mary o di Mette-Merit?, per non parlare di quelli di Maxima! casomai abbiamo sempre lodato i genitori di Daniel, sicuramente molto frequentati dalla nuora, ma che non hanno mai approfittato della loro posizione. Questi invece sembrano un po’ come il prezzemolo, ogni poco spuntano fuori e se non loro , Pippa! Sono contenta che William con loro si trovi bene e abbia trovato il calore e la semplicità di una famiglia, ma i suoceri dovrebbero rimanere un po’ più nascosti e con questo non voglio dire che siano abbandonati o messi da parte, ma devono avere il senso e la misura di dove possono arrivare

    • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      Secondo me kate sapeva ed era d’accordo, quanto agli altri genitori meglio tacere… il padre di Mette Marit non è stato invitato al matrimonio quanto a quello di Maxima… be’ stendiamo un velo pietoso.

    • Dora ha detto:

      I genitori di mary, quando possono, ci sono. la distanza non aiuta. e il padre è stato pure insignito dell’ordine del dannebrog (più importante del quale c’è solo l’ordine dell’elefante)

    • nicole ha detto:

      Il padre di Maxima deve stare nascosto !! È meglio !

  13. laura ha detto:

    Mi sono incuriosita e sono andata a vedere questo sito. A me pare che si faccia tanto rumore per nulla o davvero poco. Io non credo che la famiglia reale sia la depositaria unica di tutti gli avvenimenti, memorie o foto della famiglia Middleton meno che mai di Catherine a 7 anni e quindi anni luce prima che divenisse un componente della famiglia reale. La signora Carole nei testi fa riferimento anche agli altri figli oltre che ad altre persone e gruppi. Non ci vedo nemmeno lontanamente nulla di male : avrebbe dovuto parlare di tutti i figli ed escludere appositamente la primogenita ? Che via sia anche una volontà pubblicitaria è palese e infatti quello è il loro sito ufficiale con tanto di costi etc.

  14. Michele ha detto:

    Io non ci vedo assolutamente nulla di male in quello che ha fatto carole!! È sicuramente in operazione di marketing ben studiata ma non ci vedo nulla si sbagliato! Vengono nominati tutti e tre i figli nella foto ci sono tutti e tre! Perche’ mai qualcuno si dovrebbe offendere? Secondo me poi la frase dove dice che sono tornati in Inghilterra per kate e’ dovuta semplicente al fatto che doveva iniziare la scuola avendo cmq nel 87 5 anni ! Non l ho percepito come un parlare in particolare di kate solo per la posizione che oggi ricopre !!

  15. nicole ha detto:

    Concordo con @Michele. Anche perché sono abbastanza sicura che i Middleton ultima cosa che vogliono è mettersi in attrito con casa reale. In ogni caso con la loro ditta non si mettono sulla piazza ora, hai voglia… non credo che sia pensabile di poter avere clienti più di quelli che hanno con due righe messe lì . Tutti sanno abbondantemente chi sono e il successo ottenuto! Hanno contribuito generosamente al matrimonio della loro figlia col futuro re d’Inghilterra , per dire il successo finanziario . Chissà , forse anche questo dà fastidio .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi