Auguri Harry, e sono 32

auguri_harry

Auguri Harry! Il 14 settembre il secondogenito del principe di Galles e lady Diana compie 32 anni… Ehhhh come passa il tempo! In quei giorni ero a Venezia per un corso alla fondazione Cini e lessi la notizia su un quotidiano inglese che, vista la quantità di turisti, era ovviamente venduto in molte edicole della laguna. La settimana successiva un amico mi mandò da Parigi il Point de Vue dedicato all’evento e poiché all’epoca era una rivista davvero votata al mondo royal ne avevano leggermente posticipato l’uscita per consentire la pubblicazione della coppia con il neonato.

Meno di un anno dopo Venezia avrebbe scoperto il piccolo principe dai capelli rossi venuto ad aspettare i genitori sullo yacht reale Britannia. Poi ne è passata di acqua sotto i ponti e non solo quelli della città dei Dogi. Il piccolo Harry ha visto praticamente di tutto, le liti dei genitori, la messa in piazza di amori e amanti, le interviste inopportune, ha avuto l’amore di una mamma profondamente infelice, ma quello di un padre stritolato dai doveri del suo rango. Harry è cresciuto, ha camminato a testa bassa dietro al feretro della madre, ha pianto in silenzio e di nascosto, ha scelto la strada della carriera militare, ha commesso qualche imprudenza, ha avuto diverse fidanzate probabilmente tutte scappate a gambe levate alla prospettiva di mettere cappellini e passare la vita a stringere la mano ai vecchietti delle case di riposo.

Auguri Harry, spice boy imperfetto ma adorabile

Alla fine anche Harry ha trovato la sua strada e adesso è uno dei membri più amati della famiglia reale inglese, uno spice boy a cui si perdona molto se non proprio tutto. Harry è stato in prima linea al fronte, ha scelto i propri campi di interesse (bambini, animali in pericolo di estinzione), ha stretto un bel rapporto affettuoso con la cognata ed è sempre a fianco del fratello maggiore, il futuro re.

Auguri Harry, sii felice anche se la vita con te non è stata generosa perché sarai pure il figlio del principe di Galles (e non dite, ma forse, chissà… basta guardare la foto qui sopra per tacere definitivamente), il nipote della regina d’Inghilterra, sarai pure discretamente benestante per non dire ricco, ma la perdita di una madre non si metabolizza facilmente da adulti e figuriamoci a neanche tredici anni.

Auguri Harry e adesso fai un regalo anche a noi, trovati una fidanzata comme il faut e organizzate uno splendido matrimonio che ormai quello di William e Kate quasi ce lo siamo dimenticato.

La foto qui sopra è stata accuratamente (e amorevolmente) scelta da Francesca Panseri nota groupie del principe Harry nonché autrice del post Harry uno spice boy imperfetto ma adorabile e se volete vedere Harry in azione e in un ruolo non proprio da royal date un’occhiata a questo video

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Z3Mbd9W9u50[/youtube]

ps mi docono dalla regia che oggi sarebbe anche il compleanno della regina di Spagna e del principe Daniel di Svezia… auguri anche a loro.

 

 

 

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

50 Commenti

  1. ziowalter1973 ha detto:

    Visto che non si vede un fidanzamento/matrimonio in vista per Harry mi vengono dei quesiti:
    1) possibile che non ci sia una Carole Middleton che riesca a sistemare una figlia con un rampollo reale?
    2) quando fra 15 anni Elisabetta concederà la reggenza a Carlo quest’ ultimo conferirà un titolo al secondogenito? O aspetterà come da regole windsor (è una decisione di elisabetta o ci sono regole a riguardo?) che si sposi? Nel caso voto per farlo Duca di Clarence anche senza duchessa.
    In ogni caso tanti auguri!!

  2. elettra/cristina palliola ha detto:

    Nooo, per carità no, duca di Clarence, no!…sembra porti jella…l’ultimo, il primogenito di Edoardo VII ed Alessandra, morì prematuramente, e la sua morte è ancora velata di mistero…fu polmonite’? fu sifilide’? ebbe qualcosa a che fare con Jack lo squartatore? e se non lui, qualche suo intimo amico?…no, meglio lasciar perdere il Duca di Clarence, ……però, ……..se al momento delle agognate (da noi) nozze, fosse ancora in vita Elisabetta, può darsi che magari, riesumi il titolo…in fondo anche il nome Carlo, sembra non porti fortuna ai royals inglesi..evidentemente la regina non è superstiziosa.
    in realtà è molto vero quello che dice @Marina: Harry ha avuto molte accompagnatrici, ma nessuna ha retto all’idea di stringere mani ,sorridere, partecipare ad Ascot ed essere sotto la lente d’ingrandimento tutta la vita! No, non credo che Harry ci farà a breve questo regalo, dovrà proprio essere colpito in pieno dalle frecce di Cupido, oppure sfogliando il carnet, dovrà veramente trovare una donna e sottolineo donna, che condivida con lui le passioni e gli interessi che conosciamo, bambini, animali, disabili, anziani
    Quando nacque restai un po’ delusa…pensavo fosse femmina, perchè Diana la desiderava tanto e nel suo intimo, per come andavano le cose tra lei e il marito, era sicuramente consapevole che altri figli, dopo questo non ce ne sarebbero stati…era la sua ultima carta…il medico pakistano, Dody Al-Fayed erano ancora là, da venire
    Insomma il nostro simpatico principe, compie 32 anni, ma insomma diciamo che per i parametri odierni è ancora giovane e allora tanti auguri Harry, per tutto quello che vuoi, perchè hai pure pagato in anticipo…il futuro dovrà risarcirti e metterti vicino una persona perfetta per te

  3. ziowalter1973 ha detto:

    Duke of Albany Duke of Albemarle Duke of Clarence
    Duke of Clarence and Avondale Duke of Clarence and St Andrews
    Duke of Connaught and Strathearn Duke of Cumberland Duke of Cumberland and Strathearn
    Duke of Cumberland and Teviotdale Duke of Gloucester and Edinburgh Duke of Hereford Duke of Kendal Duke of Kent and Strathearn Duke of Kintyre and Lorne Duke of Ross Duke of Sussex Duke of Windsor Duke of York and Albany

    Sui titoli ci si può sbizzarrire.. Questi li ho trovati su wikipedia e sono quelli usati dai reali ma penso siano papabili solo i primi 3 visto che sono ducati singoli.. 😀 Leggendo qua e là si cita anche il ducato di sussex come possibilità. Elisabetta in 63 anni di regno ha creato solo 3 duchi: il marito, il figlio e il nipote.. Pensare che per harry possa pensare a un doppio ducato è troppo! 😀

    Per dirla tutta a Harry spetterebbe il titolo di Duca di York in quando secondogenoto di Carlo se quest’ ultimo fosse già Re. Ma Elisabetta non ci pensa nemmeno a ritirarsi..

    • Dora ha detto:

      filippo è stato creato duca dal padre di elisabetta per il matrimonio della figlia.
      e finché andrea non schiatta il titolo di duca di york non può essere concesso, come finché non muore la principessa anna, il titolo di principessa reale non può essere concesso (ma tanto charlotte ne ha di tempo)

      • ziowalter1973 ha detto:

        Io tifo per Charlotte Duchessa di York più che per Principessa Reale!! Riguardo al titolo di duca di york anche se è il più importante (dopo quelli di cornovaglia e rothsay) nella famiglia reale penso possa essere revocato/avocato nelle mani del sovrano ed essere destinato ad altro componente della famiglia. Penso che sarà la sorte dei titoli di kent e glouchester che torneranno nelle mani di Carlo (fra 20 anni..)

        • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

          Penso proprio che i peerage non possano essere revocati. E comunque perché mai dovrebbero essere revocati? I Kent e i Gloucester – che hanno tutti eredi e eredi in seconda – si sono sempre comportati alla perfezione supportando spesso la cugina nelle incombenze reali fino alla maggiore età dei nipoti.

          • ziowalter1973 ha detto:

            Quando ho riportato i possibili titoli nobiliari per Harry ho tralasciato i principali titoli assegnati alla famiglia reale. Gloucester e kent sono titoli assegnati alla famiglia reale ma ormai rappresentano un ramo della famiglia discendendo da Giorgio V nonno di Elisabetta. Non so se tali titoli possano essere ereditati ulteriormente oppure debbano rimanere nella disponibilità del sovrano per il ramo centrale della famiglia. Il comportamento dei duchi di glouchester e kent è sicuramente ineccepibile ma il mio post precedente era solo per i titoli. Non so se esista un “manuale” per la gestione dei titoli nobiliari oppure se ogni sovrano faccia a modo suo. Se poi fra 15 anni Carlo il reggente 😀 lascerà i titoli di kent e glouchester ai legittimi eredi tanto meglio. 😉

            • Ale ha detto:

              nel regno d’italia esisteva un ordinamento pubblicato sulla gazzetta ufficiale, e poi c’era la consulta araldica. quindi c’erano delle norme.
              nel regno unito di sicuro il sovrano non fa di testa sua, se non ci sono norme scritte sicuramente ci sono tradizioni o precedenti e consuetudini.
              personalmente credo che i ducati di kent e di Gloucester torneranno alla corona solo quando si saranno estinti.

        • Dora ha detto:

          il titolo di principessa reale charlotte penso che lo otterrà quasi in automatico quando william sarà re. e poi potrà ANCHE essere duchessa di…

          i peerage possono essere revocati solo in casi gravissimi come il titolo di duchi di cumberland per gli hannover (ma mi si dice che sia stato loro riconcesso)

          il futuro titolo di charlotte non si sa bene quale sarà, dipende molto dalle scelte che compirà. l’attuale principessa reale scelse di non ricevere titoli, né per se ne per i figli.

          mentre le due precedenti hanno sposato membri dell’aristocrazia, prendendo il titolo dei consorti

  4. Dora ha detto:

    io tifo per duca di edimburgo!!!

    • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      Edimburgo dicono sia già assegnato a Edward… io tifo per duca of Connaught e quando Carlo passa a Buckingham Palace gli lascia Clarence House dove per mezzo secolo ha vissuto un altro duca di Connaught.

      • Dora ha detto:

        mah connaught è in irlanda. dubito che lilibeth gli assegnerà un ducato irlandese. senza contare che prima era connaught e strathearn ma poi la regina ha nominato william conte di strathearn quindi il titolo è stato “diviso”.
        lo so che edimburgo è “riservato” ma ci spero sempre XD

        • ziowalter1973 ha detto:

          Per la verità per ogni luogo ci possono essere più titoli nobiliari e quindi il duca e il conte di strathearn possono essere due persone diverse.

          • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

            questa mi giunge nuova…

          • Dora ha detto:

            lo vedo altamente improbabile.
            ci sono esempi e/o precedenti?

          • ziowalter1973 ha detto:

            https://en.wikipedia.org/wiki/Earl_of_Cambridge

            Ecco un esempio di quello che affermavo sopra.

          • Dora ha detto:

            ah, mi pare che si sia creata un po’ di confusione, @ziowalter

            in questo caso è come dicevo io, un titolo che viene ricreato solo DOPO che la linea si è estinta.

            in questo caso il titolo di conti di cambridge è stato più volte assegnato e altrettante volte si è estinto. per questo è rimasto in mano alla corona e elizabeth ha deciso di darlo a william.

            ma conte E duca di cambridge INSIEME NON possono coesistere.

            • ziowalter1973 ha detto:

              Allora.. Nel mio girovagare su wikipedia tra titoli e stemmi sono incappato nella situazione descritta sopra. Titoli nobiliari che avevano lo stesso luogo geografico ma erano diversi. Magari non erano titoli assegnati alla famiglia reale ma in qualche occasione ho proprio trovato nobili di grado diverso ma con lo stesso luogo geografico. Calcolando i titoli nobiliari iniziali, l’ avanzamento di grado, il cambio di re o dinastia, l’ estinzione delle linee dinastiche la probabilità che ci siano casi simili non penso sia nulla.

  5. laura ha detto:

    Auguri ad Harry e ricordiamo il suo impegno per i militari feriti anche attraverso gli Invictus Games.

  6. Ale ha detto:

    è vero nella foto in alto è impressionante la “puzza” di famiglia, ha molto di carlo .. l’espressione, gli occhi e le sopracciglia, e non so che altro … guardandola si pensa istintivamente a carlo. personalmente non ho mai avuto grossi dubbi, mi è sempre sembrato che avesse il naso uguale alla nonna Elisabetta.
    vedrete che tra pochi anni si sposerà, ora sembra aver trovato il suo scopo e il suo equilibrio.
    anch’io come @marina credo che vivrà a clarence house. il titolo invece è più un’incognita. si aspetterà il matrimonio? o se continua in solitudine dovrà aspettare che il babbo salga sul trono? magari invece gli verrà conferito in qualche occasione speciale anche prima dell’eventuale matrimonio.
    anch’io sapevo che duca di Edimburgo è come dire già prenotato. york finchè è in vita il principe andrea è occupato, avendo egli figlie femmine tornerà poi a disposizione per un nuovo principe. immagino anch’io che il titolo di duca di clarence difficilmente verrà concesso, certo avere quel titolo e abitare a clarence house sarebbe suggestivo. sicuramente sarà un ducato, i papabili secondo me sono Albany o connaught, c’è anche Sussex vacante nella famiglia reale (è stato conferito una volta sola, a un figlio di Giorgio III). a meno che venga creato un titolo nuovo, ma mi sembra altamente improbabile.

  7. ziowalter1973 ha detto:

    Connaugt è insieme a Strathearn. A meno di non creare un nuovo titolo mi pare arduo che Elisabetta conferisca il doppio ducato. I nobili con doppio ducato sono solo 4 compreso il principe di galles e non ce la vedo la regina fare un regalo simile al nipote. Carlo non ho idea di come si comporterebbe con le lettere patenti. I ducati multipli li trovate al link.

    https://en.wikipedia.org/wiki/Duke_of_Hamilton

    • ziowalter1973 ha detto:

      Ho sbagliato il numero dei ducati multipli. E’ 5 e non 4. 😉

    • Dora ha detto:

      no, è un discorso diverso.
      un conto è essere duchi di connaught E strathearn (come il padre di margaret , nonna del re di svezia e della regina di danimarca) della famiglia reale, un altro è essere duca di hamilton E duca di brandon dell’aristocrazia.

      nel secondo caso i titoli sono proprio due e sono distinti. per esempio, se il ramo principale si estingue ed eredita uno il cui ramo si è staccato PRIMA della creazione del titolo, il titolo viene a cadere. come i duchi di portland, adesso conti. ma tutti gli altri titoli rimangono.

      se si estingue un titolo ducale reale, tutto torna al sovrano che decide come, dove e se riassemblarli. quindi lilibeth, secondo me sapendo che assegnare ducati reali in scozia e irlanda non è il caso, ha scorporato il titolo e una parte l’ha concessa come titolo secondario scozzese a william.

      non credo che rivedremo il titolo legato all’irlanda, neanche a filippo di edimburgo è stato dato uno relativo.
      al massimo come secondario a harry, ma non credo.

      • ziowalter1973 ha detto:

        Non ho pensato alla geopolitica dei titoli nobiliari ma solo al loro numero. Il royal più “titolato” è carlo ma perchè ci sono le parìe di inghilterra e scozia e quindi i titoli sono doppi. Il resto della famiglia reale ha un titolo di duca uno di conte e un baronato e dunque non vedo perchè harry dovrebbe averne di più. Poi Elisabetta potrebbe conferire ad harry un triplo ducato reale o aristocratico ma come sappiamo tutti sui titoli è un braccino corto.. 😀 Magari carlo sarà più generoso.

      • Dora ha detto:

        stiamo parlando di cose differenti, @ziowalter
        DI SICURO a harry toccheranno più titoli. ma non doppi tipo due ducati, due contee ecc. quelli vanno per accumulo al principe di galles e nell’aristocrazia

  8. michele ha detto:

    Tanti auguri caro Harry !!! Duca di connaught mi piace:) vedremo!! Intanto si sbrighi sono in astinenza di matrimoni:) Che harry sia figlio di Carlo e’ palese sta storia che non lo fosse mi ha sempre innervosito!! Balla pura..!!! Ps: auguri anche a letizia e daniel!

  9. laura ha detto:

    Leggendo di titoli ducali o reali mi è venuta in mente una cosa che mi ha meravigliato quando l’ho letta . E davvero OT qui , comunque : Nelson Mandela apparteneva ad una delle famiglie reali del Sudafrica : suo nonno era un re. In effetti sia in Sudafrica che in altre nazioni africane che sono delle repubbliche esistono dei re che hanno una funzione rappresentativa e simbolica oltre che culturale. Insomma in diversi paesi africani si fa da sempre quello che sta adesso avvenendo in Romania , Serbia etc: una repubblica che ha anche un monarca (anche diversi in certi pesi africani) con funzione non politica ma esclusivamente rappresentativa.
    Non mi riferisco ovviamente al Lesotho o Swaziland che sono delle vere e proprie monarchie (con il principe ereditario del Lesotho Harry ha fondato Santebale la sua charity).

  10. Ale ha detto:

    mi sono incuriosito sulla questione del titolo che in futuro potrebbe ricevere harry e ho fatto un po’ di ricerche 🙂
    è probabile che verrà creato duca (ipotizziamo al momento delle nozze), così in genere vuole la tradizione nella famiglia reale.
    ci sono tre opzioni:
    1. un ducato assegnato in nel passato a un principe reale. sappiamo che quello di Edimburgo probabilmente andrà al conte di Wessex, quello di york è assegnato. cuberland e albany sono sospesi dal titles deprivation act 1917, il qual prevede che gli eredi possano con una petizione al sovrano e al parlamento chiedere di riavere i titoli perduti.
    https://it.wikipedia.org/wiki/Titles_Deprivation_Act_1917
    quindi questi due ducati reali sono probabilmente da escludere.
    duca di Windsor è titolo che secondo me difficilmente rivedremo. duca di connaught è riferito a una regione della repubblica d’Irlanda, quindi direi molto improbabile. duca di clarence potrebbe non essere scelto per via dell’ultimo principe che l’ha portato. quindi a meno di combinazioni strane con pezzi di ducati doppi tipo avondale o st. andrews, rimane solo il titolo di duca di Sussex.
    2. la regina può creare un nuovo ducato, dando vita a un nuovo pari del regno unito. tuttavia ha dimostrato con william che preferisce recuperare titoli già esistenti.
    3. la regina potrebbe si prendere un ducato estinto ma non tra quelli reali, bensì tra gli altri pari del regno. tipo duca di Buckingham, di inverness, di Cleveland.
    https://it.wikipedia.org/wiki/Par%C3%ACa_del_Regno_Unito#Duchi

    può darsi che ci sia una quarta opzione che non mi è venuta in mente.
    non ci resta che aspettare 😀

  11. Caterina ha detto:

    Buona Vita Prince Harry !

  12. elena ha detto:

    W Harry….32 anni ben portati…..specialmente negli ultimi tempi….un nipote,un figlio,un fratello che tutti vorremmo come lui….Diana ne sarebbe fiera!
    Auguri bellissimo principe!!!!
    Elena

  13. annarita ha detto:

    E se fosse creato duca di Balmoral ? Che ne pensate? Intanto auguroni simpatico principe.

  14. Donna Bianca ha detto:

    Duca di Balmoral mi piacerebbe tantissimo 🙂
    Scherzi a parte, Harry mi sembra il royal che ha avuto l’evoluzione più complessa e interessante: dal ragazzetto che si travestiva da nazista all’uomo che sostiene cause delicate e importanti c’è davvero un abisso. Credo che ci saprà stupire ancora, anche quando sceglierà la sua compagna di vita, Ammesso che non l’abbia già scelta, e non aspetti il momento giusto per presentarla (a sorpresa) al mondo 😉

    • walter.mele ha detto:

      Premesso che Elisabetta può fare come vuole la tenuta di Balmoral (castello più terreni annessi) è una proprietà privata che il principe Alberto marito di Victoria comprò per la famiglia e non un ducato “storico”. Se Edward diventerà duca di edinburgo un ulteriore ducato scozzese dovrebbe essere attribuito ad Anna che è l’ unica dei royal appartenente all’ Ordine del Cardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi