300 anni fa a si spegne Versailles il “Re Sole”

3 Commenti

  1. luka ha detto:

    Settantadue anni di regno su settantasette anni di vita: ovviamente non possono mancare ne ombre e ne luci! Senza il suo regno non avremmo Versailles e la maggior parte della Parigi che ci godiamo ancora oggi ma allo stesso modo il suo regno ha gettato le basi alla rivoluzione francese…nel bene e nel male un personaggio mitologico, con la consapevolezza di esserlo!

  2. Ale ha detto:

    in francia in tv hanno ricordato parecchie volte questo anniversario. i francesi si sa sono orgogliosi della loro storia. stephane bern che conduce secrets d’histoire ha fatto in questi giorni due nuove puntate dedicate al re sole e al suo capolavoro, Versailles.
    http://www.france2.fr/emissions/secrets-d-histoire
    a mio giudizio, nel bene e nel male, il suo regno a luci e ombre, è stato il più grande re della storia di francia. ha ispirato praticamente il modo di regnare per due secoli in tutta europa. per non parlare di Versailles, delle nuove province conquistate (ancora oggi formano i confini della francia), il lancio delle manifatture del lusso, le grandi fortezze disegnate da vauban ecc. ma ci sono anche ombre come la fine del suo regno caratterizzata da carestie dovute alla guerra e agli inverni rigidissimi, la cacciata degli ugonotti e guerre scatenate per semplici capricci. a lui la francia deve la sua grandeur.
    ci sono tante belle biografie, io ne ho lette due. mi è piaciuto particolarmente “re sole” di max gallo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi