La duchessa di Alba se ne è andata

Alba

La Spagna e in particolare Siviglia sono in lutto per la morte di un personaggio leggendario: Cayetana Fitz-James Stuart duchessa di Alba. La duchessa era una discendente di Giacomo II d’Inghilterra, attraverso il suo figlio illegittimo James Fitz-James, I duca di Berwick (1670–1734), nato da una relazione con Arabella Churchill, unica sorella di John Churchill, duca di Marlborough. Ascendenze reali a parte – che comunque l’avevano candidata a una eventuale corona di Scozia nel caso il referendum avesse avuto successo – Cayetana è stata per tutta la sua vita un mito: ricchissima, originale, estrosa, con pochissimi peli sulla lingua tanto da mettere a tacere i suoi figli quando all’alba degli 85 anni si è sposata per la terza volta con un uomo molto più giovane di lei. “I miei precedenti matrimoni si sono conlusi colo perché sono rimasta vedova, loro sono tutti divorziati, quindi non hanno alcun diritto di dare giudizi su di me e dirsi cosa devo fare”. Ad ogni modo per evitare polemiche la duchessa aveva diviso il suo ingentissimo patrimonio prima delle nozze in modo che il neo giovane marito non potesse essere accudato di mirare al denaro.

Cayetana se ne è andata a 88 anni – oggi  20 novembre – ed è morta nel suo amato palazzo sevigliano La Duenas circondata dal marito Alfonso Diez, dai sei figli, da alcuni nipoti e anche da due ex nuore con le quali era rimasta in ottimi rapporti.

Ho scelto una vecchia foto per ricordarla, perché negli ultimi anni si era sottoposta a una serie di interventi chiurgici che l’avevano trasformata e resa quasi irriconoscibile. Qui sotto è in posa davanti al dipinto più celebre della sua collezione, la duchessa di Alba ritratta da Goya.

Alba2

La gallery di Hola con le foto della sua vita

http://www.hola.com/actualidad/2014112075115/vida-imagenes-duquesa-de-alba/?utm_source=facebook&utm_medium=social_media

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

61 Commenti

  1. Alex ha detto:

    Un pezzo della storia di Spagna.
    A lei siano tributati grandi e solenni funerali a Siviglia, in ricordo di questa straordinaria persona e in omaggio alla grandezza secolare della casa d’Alba.

  2. annarita ha detto:

    @ Alex ,sono pienamente d’accordo con te. E’ stata una persona unica con una grande personalità.

  3. Matteo ha detto:

    E la sua bisnonna era sorella dell’imperatrice Eugenia di Francia!

  4. LadyJane ha detto:

    Ieri pomeriggio ho saputo dalla tv spagnola che le sue condizioni si erano aggravate perciò immagino che in questi giorni sarebbe successo..
    Se ne è andata una donna nobilissima ed eccentricissima che, se la faccenda fosse realmente andata in porto ( cosa assai improbabile) avrebbe regnato sulla Scozia solo per qualche settimana!
    Aspettiamo la data del funerale, intanto anche Felipe e Letizia hanno espresso il loro cordoglio.

    • LadyJane ha detto:

      Scusate..errore di battitura con il tablet.. ImmaginAVO..
      Su TVE diretta da Siviglia per i funerali che cominciano alle 12h00.

      • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

        si immaginavo avrebbero mandato il funerale in diretta… io purtroppo non posso guardarlo. ma vedo foto su hola. sinceramente pensavo che i reali sarebbero stati presenti.

        • LadyJane ha detto:

          Infatti anche i giornalisti che hanno commentato l’evento si sono stupiti del fatto che per i funerali di una personalità cosi importante, abbiano mandato semplicemente Elena per i Borbone, il ministro della difesa per il governo.. Almeno la regina Sofia e, faccio per dire, il primo ministro, potevano essere presenti!

  5. elettra/cristina palliola ha detto:

    Devo dire che mi dispiace, benchè avesse molte cose che non collimavano con le mie idee..il grande amore per le corride, per esempio, ma queste sono altre storie! era una donna bellissima, finchè non si è rovinata con ritocchini vari, che l’hanno stravolta, ma non hanno tolto dal suo viso l’espressione vivace e vitale…aveva gli occhi che sprigionavano voglia e piacere di vivere..un discreto talento artistico. la duchessa dipingeva…
    era una vera spagnola, una grande di Spagna, nonostante le sue origini stuartiane…donna davanti alla quale persino Elisabetta d’Inghilterra, avrebbe dovuto inchinarsi e che , invece, aveva il buonsenso e il senso della realtà, di inchinarsi lei, davanti al re di Spagna! Tre mariti, sei figli…forse non una moglie perfetta e una madre attenta, ma sicuramente una grande donna
    Con lei si chiude davvero un capitolo di storia spagnola

  6. paola (Baldanzi) ha detto:

    mi dispiace, davvero era un’autentica Grande di Spagna, una donna unica e particolare

  7. laura ha detto:

    Anche io me lo aspettavo avevo letto del ricovero in ospedale. @ Marina hai fatto bene a fare una eccezione alla regola che avevi stabilito (se non ricordo male) solo personaggi reali in questo blog e non “semplici” aristocratici : pero’ la duchessa d’Alba era una vera e propria regina

    • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      ci ho pensato stamani appena letta la notizia, e mi sono abbastanza stupita ieri che su hola fosse addirittura prima del viaggio dei sovrani. si insomma avevo detto no a un post perché era difficile da scrivere la sua storia, ma ricordarla mi sembrava fosse il caso anche perché in fondo era una royal seppure, come si diceva, della mano sinistra 😉

    • Dora ha detto:

      però discende direttamente da uno degli ultimi re di scozia…. 😉

  8. Ale ha detto:

    anche io immaginavo che la fine della duchessa fosse vicina viste le notizie dei giorni scorsi. ero rimasto molto colpito quando avevo visto le foto dei suoi palazzi e delle sue collezioni d’arte, una delle più ricche in ambito privato. una vera raccolta di tesori!
    va sottolineato però che il suo record di titoli nobiliari si basa sul fatto che sono riconosciuti dal suo paese, cioè per il guinness si contano solo quelli di nazioni che li riconoscono. se fossero ancora in vigore le monarchie in germania o in italia la duchessa d’alba non avrebbe avuto questo record. non conosco con esattezza la titolazione dei principi tedeschi (immagino sia molto numerosa vista la storia millenaria) ma per esempio il capo di casa savoia ne ha ben 137, molti più dei 40 e passa di cayetana, ma che non valgono per il record perché la repubblica italiana non li riconosce.
    parlando di titoli mi è venuta una domanda, ma passano tutti al primogenito? il nuovo duca d’alba continuerà quindi il record materno?

    • Matteo ha detto:

      @Ale: è quello che ho sempre pensato anche io. Io sui Savoia ne ho contati 107 (ma ci sono sempre gli “ecc ecc” quindi hai sicuramente ragione), il capo della casa di prussia ne ha (avrebbe) qualcosa tipo 56, gli asburgo qualcosa come 91, lo stesso re di Spagna, che poi non sia più usanza è unaltra cosa, 69. Senza contare la sfilata di titoli che aveva lo Zar. Ma senza pensare ai royal, anche tanti aristocratici hanno trafile di titoli (su cui si può fare il ragionamento del riconoscimento o meno nel loro Stato): il capo di Casa Colonna, ne ha qualcosa come 33. Il produttore cinematografico (a me non dice nulla ma non me ne intendo proprio) Francesco Alliata ne ha lui stesso, come capo della famiglia principesca degli Alliata, 47 (di cui 9 di principe!)! Quindi non posso che super condividere il tuo pensiero

      • Ale ha detto:

        non sapevo i numeri esatti dei vari monarchi, grazie! lo sapevo che erano in diversi ad averne più di 40.
        i titoli di Umberto II erano 137, non mi ricordo più dove ho trovato l’elenco completo (Wikipedia ne riporta solo una parte, sopra i 100 comunque) ma li ho salvati su un documento di word. sono i titoli che spettano al capo della casata quindi sono passati anche al successore. se poi consideriamo il principe amedeo come attuale capo famiglia i titoli sono di più perché gli vanno aggiunti quelli che i duchi d’aosta hanno ereditato dalla principessa maria vittoria per concessione di v.e. II. quindi ai 137 sono da aggiungere anche principe della Cisterna, principe di Belriguardo, marchese di Voghera, conte di Ponderano.
        v.e. III ne aveva di più perché era anche re d’albania e imperatore d’etiopia

        • Matteo ha detto:

          Vero! Tra l’altro mi colpiscono molto quelli dei Savoia, perchè la gran parte riguardano paesi più o meno grandi intorno al paese dove vivo io!

  9. sisige ha detto:

    Qualcuno mi dice come mai Charlene non è andata nè alla Messa
    della festa nazionale di Monaco nè alla serata di gala…non posso credere che sia già ”confinata” a casa visto che al parto manca più di un mese. boh??

  10. https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

    il funerale è domani a mezzogiorno nella cattedrale di Siviglia, sono attesi i sovrani spagnoli – dice Hola – ma non sio capisce se quelli in carica o quelli onorari.

  11. https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

    date un’occhiata anche a elmundo. es ci sono articoli interessanti. più che quelli di hola, sinceramente. 😀

  12. laura ha detto:

    Ecco una bellissima foto di Caietana con peineta e mantiglia

    https://www.pinterest.com/pin/460352393132724209/?fb_ref=undefined%3A6f6620955d5dd82576bc

    Il diadema della foto in alto mi ricorda quello che Franco regalo’ a Fabiola :
    http://orderofsplendor.blogspot.it/2013/02/tiara-thursday-queen-fabiolas-spanish.html

    nessuno dei due mi piace particolarmente.

    Per quanto riguarda i titoli mi pare che ognuno dei sei figli abbia gia’ un titolo individuale e quindi forse verranno divisi fra loro

  13. laura ha detto:

    Mi correggo : i titoli passeranno tutti al primogenito

    http://www.elmundo.es/loc/2014/11/20/546dede5ca4741394a8b458e.html

  14. https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

    in realtà non tutti, alcuni passano al figlio secondogenito Alfonso che diventa titolare dei titoli – scusate il gioco di parole – del nonno materno di Cayetana a cui lei aveva promesso che la casa de Híjar sarebbe stata separata da quella di Alba. E anche Cayetano ha avuto un titolo ducale lo scorso anno.

    • Matteo ha detto:

      Esatto…tenendo presente che comunque ognuno dei suoi figli, maschi e femmine, aveva già ricevuto un titolo (con Grandezza) a cui lei aveva già rinunciato…

  15. luka ha detto:

    @ Marina
    Anche se solo aristocratica e non royal e’ un piacevole ricordo per una Grande di Spagna di questo calibro che in un’intervista disse che il suo secondo e terzo matrimonio e’ avvenuto da vedova e non da divorziata (nonostante gli effettivi divorzi)!
    Domani tutto il gotha spagnolo gli renderà omaggio nella stupenda cattedrale di Siviglia, dove si celebrarono anche le nozze dell’infanta Elena!

    • luka ha detto:

      Mi e’ saltato un pezzo…..proprio la storia dei divorzi rende chiara la frase ” la classe non e’ acqua”….pardon… 🙂

  16. Matteo ha detto:

    @Marina approfitto e chiedo: ma questa cosa dell’inchino che rimbalza un po’ ovunque, e che penso sia totalmente assurda e non vera, da cosa nasce? Io ho sempre saputo, almeno quando queste cose contavano, che anche il più grande/la più grande aristocratica davanti all’ultimo principe/principessa di sangue reale dovesse comunque inchinarsi

    • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      ma no sono i soliti giornalisti superficiali che hanno preso per oro colato un modo di dire… “tanti titoli che anche Elisabetta si deve inchinare” ma Elisabetta non si inchina davanti a nessuno 😉

      • alia ha detto:

        Leggevo che i suoi antenati avevano ricevuto i diritti di rimanere con il cappello in testa alla presenza del sovrano e di entrare a cavallo nella cattedrale. Forse da qui la diceria deviata dell’inchino.

  17. Nicoletta ha detto:

    Mi è dispiaciuto apprendere stasera la notizia anche se, come gli altri, avevo letto nei giorni scorsi del ricovero. Ma già era successo altre volte, se non sbaglio l’ultima volta era in Italia, quando si é sentita male ed ho sperato in una soluzione che, purtroppo, non c’é stata. Una figura, senz’altro, particolare e unica. Le particolarità che in un’altra persona sarebbero viste come stranezze in lei assumevano il valore dell’originalità, a partire dall’abbigliamento. Non è che conoscessi bene la sua vicenda ma, dalle notizie che periodicamente Hola pubblicava, mi sembra di poter dire che può benissimo essere ospitata e ricordata qui , tra le altezze reali, anche se non ne aveva lo status, sia per i titoli che le appartenevano, con o senza record, sia per le frequentazioni assidue con le famiglie reali, quella spagnola, ovviamente, (ricordo se non sbaglio di averla vista più volte in compagnia dell’Infanta Elena) e quella inglese (e in questo caso mi riferisco in particolare a Carlo).

  18. Maura ha detto:

    E se n’è andato anche il papà della Regina Maxima…..

  19. https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

    a quanto pare il funerale sarà “presieduto” dalla Infanta Elena per espresso desiderio del fratello re Felipe VI che oggi è impegnato in un atto militare. Quindi non ci saranno né Sofia, né Letizia. Temo che la faccenda daà il la a molti commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi