Maxima & Letizia

letizia_maxima_g3_1-z

Altro che viaggio ufficiale dei sovrani spagnoli nei Paesi Bassi, questo è stato uno scontro testa a testa fra due regine ispaniche.

A me, come sapete, Letizia non fa impazzire. Preferisco Maxima senza ombra di dubbio, essenzialmente perché sorride il che non è poco.

Mi ero ripromessa di lasciar perdere il suo stile e i suoi atteggiamenti, ma questa foto è troppo bella e quindi, se permettere due cosine le dico, sia sull’una che sull’altra:

– Vermeulen per Natan ha stufato, anche se a Maxima sta bene tutto, ma lui è di una noia mortale;

– idem per Varela, ha reso banale e scontato anche questo abito rosso (che sigh voleva forse ricordare il rosso stupefacente del vestito di Caprile per le nozze danesi?) decorato con un ricamino che ricorda tanto quelli dei vestiti nei negozi cinesi;

– belle le pump di Letizia, belle, belle. Forma elegante, plateau moderato, tacco giusto. Belle;

– così così le scarpe di Maxima, ma il motivo ve lo spiego sotto;

– la pochette di Letizia è la stessa dell’incoronazione e sembra sempre un chilo di pane. Non è solo banale, ma secondo me anche difficile da tenere in mano perché enorme. E nonostante il colore neutro non si abbinava all’outft;

– la pochette di Maxima, perfetta come forma e dimensione è di cavallino e quindi per me, orrore degli orrori. stesso tipo di pelle/pelo anche per la punta delle scarpe;

– bello il cappello della regina dei Paesi Bassi, le dona e fa chic, come i guanti;

– a Letizia con capello a spaghetto e amen sembra sempre che le manchi qualcosa, come se fosse uscita di casa all’ultimo minuto dimenticando sulla sedia l’accessorio decisivo;

– il collier bijoux di Maxima fatto con spuntoni di plastica marrone è inquietante, ma nell’insieme ha un suo senso e conferisce un po’ di leggerezza e modernità all’outfit sennò severo. Letizia, prendi esempio, tu sei troppo, troppo seria;

– gioielli davvero belli stavolta non pervenuti, peccato.

Altre foto su www.hola.com

ps io so che i miei lettori sono simpatici e dotati di un grande senso dell’umorisimo, per i pochi che, passando per di qua si sentissero offesi ricordo che: a – esprimo mie opinioni personali in uno spazio mio; b – no, non sono individiosa di Letizia principalmente perché io uno con una mamma come Sofia non lo avrei sposato manco se mi ci avessero pagato sopra 😀

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

159 Commenti

  1. Chloe ha detto:

    In agenda, alle 15 incontro con Grasso a Palazzo Giustiniani, alle 16 con il premier Renzi a Palazzo Chigi e alle 17 con la Boldrini a Montecitorio.

    https://www.senato.it/4279
    http://www.governo.it/Presidente/Agenda/dettaglio.asp?d=77242
    http://presidente.camera.it/17

  2. Ale ha detto:

    sono arrivato a casa ora. sapevo che chloe sarebbe stata la più veloce a mettere i link 🙂
    ho visto il video, sbaglio o sia il re che la regina hanno salutato tutti in italiano. non so letizia, ma felipe capisce perfettamente l’italiano ma lo parla poco, al contrario del padre. mi ricordo quando è venuto a torino per la finale di europa League e intervistato da mediaset gli facevano le domande in italiano ma si sentiva più sicuro a rispondere in spagnolo.
    napolitano si vede di sfuggita che usa un bastone. poverino mi sa che il peso degli anni e del ruolo si sta facendo sentire. tra l’altro è interessante notare che le foto del quirinale mostrano il presidente col bastone solo quando è seduto in poltrona mentre nelle immagini in cui è in piedi usano solo inquadrature strette in modo da non far notare l’appoggio, mentre il sito della real casa spagnola mostra tutte le foto di rito “oscurate” in italia.

    • Chloe ha detto:

      Grazie della fiducia! 😉 A me è parso di vedere un buongiorno di Felipe, ma non sono sicura su Letizia. Non avevo proprio notato la differenza delle immagini e delle inquadrature scelte.
      E certo è che Napolitano chiaramente non si senta più nella condizione fisica, e di conseguenza anche mentale, per portare avanti tutti gli impegni e gli incarichi che la sua funzione richiede. Come dargli torto?

  3. Dora ha detto:

    a questo giro io metterei maxima e kate.
    niente da dire, maxima riesce molto regale anche quando punta sulla semplicità. prendi esempio kate e non fare la sciapitina!!!!

    https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xfa1/v/t1.0-9/12191838_930910096990889_2997266006426426898_n.jpg?oh=b69effa39aa8bdfda5dc96313942331f&oe=56AFFF55

    • Caterina ha detto:

      Eh si Dora, la classe ed il carisma non sono acqua, come si dice dalle nostre parti. E se è vero che Maxima da molti è criticata per questo suo essere sempre allegra e sorridente, è altresì vero che in questa occasione appare come un raggio di sole in quel gelido mattino Inglese. Probabilmente, il gelido mattino è adeguato alla circostanza di Commemorazione, ma lo stile impeccabile di Maxima, tira un po’su il morale, di chi osserva le due nobildonne Inglesi che la affiancano. Buon Pomeriggio a Tutti.

      • tody ha detto:

        A me Kate sembra tutto fuorchè regale, Mary di Danimarca è regale, anche Matilde, Maxima perfino Letizia finchè gli rimane un trono, almeno lei non ha fatto mistero di chi è. Ma la Cambridge a me sembra molto scialba come personaggio per non parlare del suo impresentabile parentado, Gli Ortiz di Letizia nel loro republicanesimo sono molto più schietti. Il Trono di San Giacomo non nobilita tutto.4
        P.s. Certo è l’unica con prospettive sicure a lungo termine le altre ballano tutte.

  4. Lavinia ha detto:

    Maxima era sobria ma al tempo stesso davvero chic, mi sono piaciuti moltissimo i capelli, raccolti in uno chignon basso, abbianati con il cappello a falda larga e quei magnifici orecchini di perle! Kate aveva un cappotto carino che però mi sembrava uguale a quello dello scorso anno solo con dettagli in velluto… Non mi piace per niente il cappellino con farfalla e veletta, che francamente mi é parso un po’ ridicolo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi