Happy birthday Harry

IMG_0662

Gli auguri al principe Harry per il suo trentesimo compleanno ho deciso di farli aprendo il mio archivio. Quelle che vedete sono infatti le copertine di Point de Vue pubblicate in occasione della sua nascita e del battesimo. Tutti giovani, tutti sorridenti, tutti apparentemente felici per l’arrivo di questo secondo pargolo, all’epoca quarto nella linea di successione.

La prima copertina è quella della nascita, presa all’uscita della clinica, Diana è in rosso, splendida come sempre e con i capelli un tantino più lunghi. La seconda è per l’annunciuo ufficiale della seconda maternità, la terza è per le foto ufficiali di lord Snowdon e la quarta per il battesimo, lo speciale n. 1, il n.2 di sicuro ce l’ho ma non l’ho trovato.

IMG_0663

IMG_0665

 

IMG_0664

Poche settimane fa in UK è stata annunciata l’uscita di un libro ufficiale sul principe Harry (al secolo Henry di Galles): “Prince Harry: Brother, Soldier, Son”, del biografo – reale, nel senso di aurotizzato, pare – Penny Junor il quale racconta i tormenti profondi del principe bambino e il suo rapporto con la madre. Un’anticipazione è stata fornita dal Daily Mail che pone una domanda particolarmente scomoda: com’è cresciuto il principe Harry considerando i dissidi e i dissapori familiari e il rapporto disastroso dei suoi genitori?
L’autore non è tenero con Diana: secondo Junor Harry è cresciuto senza il conforto materno. E infatti c’è stato un periodo della sua vita in cui ha perso il controllo ed è finito in una spirale mortale perché ai traumi di un’infanzia difficile si combina il dolore terribile per la morte della madre. Una tragedia intima che il ragazzino neanche tredicenne è costretto a vivere davanti al mondo intero piombato in un lutto spettacolare per l’amata principessa di Galles. (Io personalmente ho ancora negli occhi Harry a capo chino insieme al fratello, al padre, al nonno e allo zio, dietro al feretro della madre e a tanti anni di distanza la foto ancora mi commuove. Come mi commuove quel cestino di fiori bianchi con sopra una busta e la scritta “mommy”).
Ma non è solo la morte ad aver segnato Harry, il biografo ricorda come il piccolo principe abbia avuto tutto tranne che un’infanzia serena e protetta, ha dovuto sopportare i disordini alimentari di Diana, i litigi familiari, le conversazioni scabrose di Carlo, le accuse, le ripicche. Junor assicura che non c’era un piano per screditare Diana dopo la separazione. Carlo, difatti, aveva dato specifiche direttive al suo staff per far in modo che niente e nessuno la mettessero in cattiva luce. Eppure la principessa ne era certa e, dice Junor, mandava addirittura messaggi minacciosi a chiunque, anche ai suoi segretari e ovviamente a Camilla, la sua rivale. Fino al punto di chiamarla di notte per dirle che «ho mandato qualcuno a ucciderti. Stanno fuori, nel tuo giardino. Guarda dalla finestra: li vedi?».
Inoltre l’infelice Diana, la moglie umiliata e tradita, la bellissima donna che non riuscì mai a trovare il vero amore confidava le sue sofferenze ai figli e cercava il loro conforto, sebbene fossero solo dei ragazzini. E, aggiunge il biografo, li usava spesso nella guerra fra lei e Carlo.
Il biografo del principe è piuttosto polemico anche a proposito della famosa intervista alla BBC nella quale, per 58 minuti, Diana parla delle sue tribolazioni e dei tradimenti. «Disse in tv cose che dei ragazzini non dovrebbero mai sentire». E nemmeno i loro compagni di scuola. Junor è drastico, in questo caso particolare Diana non ha ragionato da madre, pensando prima di tutto a proteggere i suoi bambini.

Voi che ne pensate?

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

76 Commenti

  1. sabrina ha detto:

    E’ vero avevo visto alcune sue foto su una rivista ma ormai per me Marina è sinonimo di Royal scusa

  2. elettra/cristina palliola ha detto:

    Ahhhahhh! io sono una di quelle che , da ieri, ne sta parlando su FB, e , devo dire,anche con notevole divertimento e molta moltissima leggerezza, che però nasconde, la voglia che c’è in tutti noi di matrimoni reali, VERI, con sposi che vengono da famiglie reali VERE!!!!!!…ora tra il serio e il faceto, penso anch’io che Harry abbia bisogno di una donna molto quadrata e consapevole, ma non certo di una monaca di clausura, tipo che so? una Stephanie del Lux! lui ha bisogno anche di una compagna frizzante un cincino trasgressiva….diciamoci la verità: nessuno conosce bene la graziosa Olimpia, che potrebbe essere molto diversa da quello che ci dicono i giornali, però diciamo che la notizia è stata ghiottissima e ne abbiamo ricamato, fino a tardi…abbiamo già persino immaginato le nozze con tiara del Kedivhè, come per tutte le femmine , discendenti di Ingrid, e oggi, di proprietà della nonna Annamaria, che potrebbe sciogliersi in lacrime, per un evento del genere….vestito? si è detto di Valentino, come per la sua mamma, ma potrebbe metterci anche becco la zia von Furstenberg…..insomma grandi sogni e grandi voli!!!!!! ma quello che è stato davvero divertente, è stato anche una delle scuse con le quali si è smentita questa chicca e , sapete, quale è stata?????? i due ragazzi sarebbero lontani parenti, tramite la regina Vittoria!!!!!!! io, mi volevo rotolare per terra! Parenti??’ se è per questo, non solo tramite la regina Vittoria, ma anche tramite Cristiano IX di Danimarca, e mi pare se ne siano infischiati entrambe, di parentele e cuginanze e hanno piazzato i vari figli e nipoti, con zii, cugini, cognati…insomma staremo a vedere…se è stato tutto un bluff, almeno ci saremo divertiti un po’ a fantasticare……..

    • michele ha detto:

      Se non si sogna un po’:) anche io già me la vedevo in Valentino con la tiara di nonna !!! Ahaah Comunque apparte tutto pensio che Olimpia non sia così malvagia come verrebbe dipinta..trovo che sia una ragazza di 20 anni come tante..fresca spensierata ,credo debba ancora trovare la sua strada ,ha una buona famiglia alle spalle (mi danno l idea di molto uniti Pavlos Marie Chantal e prole) staremo a vedere in futuro. In quanto ad harry io lo vedevo molto bene con cressida ,bella trasgressiva al punto giusto e nipote di un conte il che non guasta per nonna eli 🙂

      • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

        Se è per questo la tiara c’è l’ha già, quando è nata la nonna Miller le ha fatto un regalino battesimo, siccome di medagliette e braccialetti ne aveva già tanti le ha preso una ‘fringe’ che per adesso ha indossato solo sua madre… Aspettiamo di vederla su di lei 😉

  3. elettra/cristina palliola ha detto:

    Sì , certo Elisabetta , con le mani nei capelli, ma se la cosa fosse vera e se davvero Harry, avesse perso la brocca per quella che a noi ci appare come una svampitella, cosa potrebbe opporre Elisabetta? certo non le origini…..mai potrebbe fare un affronto del genere a Costantino e Annamaria che le sono molto vicini anche come amici oltre che come parenti ( Filippo è lo zio/ cugino di Costantino)? Carlo è stato il figlioccio di lord Mouthbatten, fratello della madre di Filippo e lui stesso, Filippo è principe di Grecia e Danimarca…..senza andare a scomodare Vittoria e Cristiano, insomma , l’unica cosa che potrebbe fare la saggia nonna è consigliare di non essere precipitosi e poi…lasciare che il mondo vada come vuole andare!

  4. Donna Bianca ha detto:

    Dunque vediamo… principe ultra trentenne più ventenne bionda e festaiola, con matrimonio da favola. … dov’è che l’ho già sentita?
    Alla larga Harry, dai retta alla zia 😉

    • sabrina ha detto:

      Bianca meno male che sei arrivata, mi preoccupava la tua assenza parlando di Harry ma non credo che Olimpia possa essere paragonata a Diana per lei Harry è un ragazzo non il principe azzurro e non ha il mito della famiglia reale, forse neanche della propria..

  5. Lavinia ha detto:

    Quanto sarebbe bello un matriminio del genere!? Forse per certi aspetti un déjà vu… Ma sicuramente interessante sul piano dinastico 😉

    Sbaglio o ultimamente i gossip su presunte relazione di Harry fioccano come neve?? Qualcuno ha volglia di un royal wedding…

  6. Roberta ha detto:

    Vorrei fare qui una riflessione sulla questione dei matrimoni “diseguali” personalmente sono arrivata alla conclusione che sono questi in realtà i nuovi matrimoni di “interesse”, mentre nei secoli passati i sovrani si sposavano tra loro per rinsaldare il proprio potere, i confini degli stati o utili alleanze politiche ora che la funzione dei reali è cambiata, sarebbe scandaloso parlare di sangue blu, di potere divino, e i re regnano per volontà del popolo, questi matrimoni borghesi servono a rinsaldare il legame tra la casa regnante e il suo popolo, poi noi si può star qui a disquisire su queste “amenità”….ma la realtà di chi vive in un paese monarchico, a mio parere è che deve avere la certezza che la famiglia reale rispetti e non disprezzi il suo popolo, e quindi il proprio figlio\a può far parte della famiglia reale e essere trattato con rispetto…. si sposino pure tra pari solo chi non ha un regno da difendere e ha bisogno di legittimarsi a vicenda….chi è interessato a regnare ha altri legami da tessere.

    • nicole ha detto:

      É esattamente quello che ho pensato anni fa vedendo Vittoria di Svezia dopo il matrimonio prendere microfono e dire poche parole di ringraziamento alla Svezia e ai suoi cittadini da una grande terrazza giardino , perché aveva scelto il suo principe fra di loro. Guardate , non ricordo ovviamente le parole , la frase era breve ma molto ben congegnata . Lo stesso Olav era molto fiero alla fine di avere una famiglia tutta norvegese .. Alludendo a Sonia. Ora hanno pure MM , che si é fatta guidare, credo che alla fine saprà essere all’altezza della situazione . Ad una regina non si richiede un QI tipo Einstein, ma buon senso, saper stare nei limiti imposti .. Poi si metta pure quelle orribili calze pesanti nere con abito a fiorellino .. Sonia ha avuto molte difficoltà da superare anche se ben accolta dal suocero , ma le ha spianato la strada.

  7. sabrina ha detto:

    La riflessione di Roberta è molto interessante e collima con quanto detto altre volte sui matrimoni degli ex regnanti che sono molto più uguali di quelli dei regnanti.
    Comunque ripensando ai miei commenti di ieri e parlando con mio marito (per niente interessato ai royal) devo riconoscere di essere stata forse troppo severa con Olimpia, anche Harry ha fatto delle bravate tipo le foto nudo o con il costume da nazista ma adesso si è rivelato un elemento prezioso per la monarchia con importanti incarichi all’estero (anche per la famiglia in crescita di William) che svolge in modo eccellente. Certo è stato educato da regnanti ed ha avuto l’esempio della nonna e anche di Carlo (molto impegnato nel suo ruolo di principe ereditario) per non parlare del nonno Filippo, mentre Olimpia ha un padre che non ha mai avuto un ruolo pubblico e la madre è ricchissima e americana, quindi con una mentalità lontanissima dai royal. Se fosse veramente amore Olimpia dovrebbe essere preparata dai nonni paterni, regnanti figli di regnanti,

    • Dora ha detto:

      io credo che un conto siano delle bravate giovanili un altro uno stile di vita basato sul nulla e i soldi di papà (o dei nonni, in questo caso)

  8. Donna Bianca ha detto:

    Comunque mettiamocela via, il 2016 è tutto preso dai festeggiamenti per i 90 anni di The Queen. Mi sa che pretendere anche un matrimonio sia troppo 🙁

  9. nicole ha detto:

    Mi piace molto questa tiara, non ne conoscevo origine. Come era graziosa Anna da ragazza. Lo è stata fino a un certo punto , poi anche complice un gusto discutibile di abbigliarsi .. Insomma , non si é mai valorizzata

  10. laura ha detto:

    So che Olimpia è stata criticate per le vacanze mentre la Grecia è in crisi. Ora visto che Costantino non è più il re e che la famiglia ex reale greca non ha nessun ruolo pubblico a differenza di quella rumena o serba, io non vedo perché questa ragazza non possa fare quello che fanno moltissime altre ragazze della sua età : divertirsi e postare le foto on line.
    Il fatto che la Grecia sia in crisi non ha fermato moltissimi greci che vivono in Grecia ad andare in giro la sera, cenare al ristorante, andare a ballare etc.etc. Posso assicurarvi che nonostante la crisi una buona fetta della popolazione greca continua a godersi la vita in ogni modo possibile: se Olimpia va in vacanza rappresenta in tal modo molto bene uno stile di vita di una grande parte della popolazione di quel paese.

    • michele ha detto:

      Sono daccordo, comunque chissà se ci fosse ancora Costantino a regnare la sua amata Grecia come sarebbero andate le cose! Forse meglio ? Mah chi può dirlo..e’ un paese sicuramente difficile..io penso che Costantino sia stato un buon re e avrebbe potuto dare molto al suo popolo se solo glielo avessero lasciato fare..all’epoca ha giocato anche il suo essere molto giovane e poco esperto…peccato..una bella famiglia una grande storia alle spalle.mi sarebbero piaciuti in carica!!!!

    • Dora ha detto:

      quando la cisi greca si fece evidente, il re e la regina e nicolas e tatiana randarono a vivere in grecia “per stare vicini al loro popolo”.
      quindi: o potevano risparmiarselo o MO può risparmiarsi di far sapere a tutti quanto giovane, bella, ricca e nullafacente sia

      • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

        come diceva mia nonna i soldi fanno andare l’acqua per l’insù. la ragazza è ricca di famiglia, o meglio è ricco suo nonno, ma come Charlotte, probabilmente l’hanno adocchiata i grandi pubblicitari e si sono resi conto che ha una enorme visibilità, che è del giro dei royal inglesi, che finisce spesso sui giornali, quindi eccola la gallina dalle uova d’oro. lei probabilmente non ha nulla di meglio da fare e probabilmente la pagano bene, quindi ha messo a frutto la sua immagine. se avesse impegni di studio o di lavoro farebbe altro, ma evidentemente non ne ha. quanto alla Grecia non so se si senta davvero greca, è nata a NY, sua madre è americana, vive a Londra, bohhh ho la sensazione che per lei la Grecia il paese delle ferie estive. a me nel complesso mi lascia abbastanza indifferente. certo che dal punto di vista genealogico un matrimonio con Harry sarebbe fantastico!!!!! 😀 😀

  11. mau ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    sarebbe bello, insieme sarebbero carini………….. mi chiedo?
    chissà se il principe Filippo, ha parlato greco con i nipoti, i nomi del pronipotino Giorgio potrebbero venire anche da Filippo!

    • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      non credo che Filippo parli greco, se ne è andato da piccolissimo ed è vissuto tra Francia e Inghilterra con un breve passaggio per la Germania e penso si senta molto molto britannico.

  12. elettra/cristina palliola ha detto:

    In un’ intervista la regina Annamaria , tempo fa, disse, facendo riferimento a nuore e nipoti, che tutti quelli che fanno parte o vogliono far parte della famiglia reale si devono grecizzare e saper parlare il greco…non so se a questo nutrito gruppo di persone si possa anche aggiungere Filippo di Edimburgo, da sempre lontano dalla Grecia e che al momento del suo matrimonio fece atto di rinuncia al trono, improbabile per lui…però anche tre dei 5 figli degli ex reali sono nati lontani dalla Grecia, eppure il greco, lo parlano
    A dirla tutta come la penso io, credo che tra loro, in famiglia parlino inglese, anche perchè la stessa Annamaria, appena sposata non conosceva il greco e lo imparò in seguito…durante il fidanzamento con Costantino parlavano e si scrivevano in inglese. Certo è che se una lingua straniera non la parli spesso tendi a dimenticarla, per cui credo che tutti debbano ogni tanto dare una ripassatina al loro greco…la permanenza della regina in Grecia non fu così lunga da permetterle di esserne padronissima!
    @Michele….che re sarebbe stato Costatino? mah!!!!! difficile dirlo perchè il Paese è difficile e lo era molto in quegli anni che io ricordo…era troppo giovane e divenne re in poco più di un mese…era un giovane cocco di mamma, viziatello e più incline allo sport che alla politica, totalmente impreparato a una situazione tanto seria….cadde in un gioco più grande di lui, in cui molti ci misero il becco e fu anche preso in giro, prima promettendo sostegno e poi affossandolo…la giovanissima Annamaria, con la sua aria dolce era stata accolta benissimo, ma era sempre oscurata da Federica, che non voleva mollare l’osso….sarebbe uscita con il tempo, per cui, tutti e due, non ebbero il tempo di dimostrare quello che erano capaci di fare..l’immagine che hanno dato, dopo, durante l’esilio, è di due persone tranquille , abbastanza alla mano, molto affettuose e affezionatissime alle loro famiglie d’origine…due brave persone, insomma! forse troppo brave per un Paese tanto turbolento…lasciando la Grecia,Costantino, credo, abbia sofferto, Annamaria non penso! non ebbe il tempo di capire il Paese e forse l’Inghilterra, dove, alla fine hanno vissuto per tanto tempo, era a lei più congeniale …oggi sono in Grecia come semplici cittadini e questa è già una dimostrazione del loro carattere mite….. non scalpitano per mettersi in mostra non aprono bocca, sono molto attenti a non dare fastidio…si comportano come due pensionati che sono andati a passare la vecchiaia in Riviera e stanno bene così!

    • Michele ha detto:

      Verissimo @elettra/cristina hai spiegato al Meglio il tutto sono daccordissimo!! La regina federica dev essere stata una donna molto forte e di gran carattere,parecchio tosta da buona nipote del kaiser guglielmo II di Prussia.!

    • tody ha detto:

      Non credo che gli elleni scalpitino per riaverli. Il piu popolare dei principi greci è il fratello minore dell’attuale pretendente, quello sposato con la miliaidaria americana. Credo che la regina abbia voluto tirare le orecchie ai nipoti del figlio maggiore che in Grecia si distinguono solo per le spese e le apparizioni su riviste patinate se poi non sanno la lingua allora è bene che rimangano dove sono.

  13. laura ha detto:

    Io credo proprio che Filippo il greco non lo conosca affatto. In una sua sua lunga intervista con Fiona Bruce, (ricordate la sua serie the Queen’s Palaces ?) il duca di Edinburgo certamente non dimostra nessun attaccamento per le sue origini greche ma fa capire chiaramente di sentirsi in tutto e per tutto un inglese. Afferma addirittura che la famiglia reale greca non è greca “per razza”. Esattamente il contrario di quello che re Costantino ha sempre ripetuto : che il primo re danese di Grecia fece di tutto perché i suoi figli crescessero greci al 100%.
    Il fatto è che la Grecia è stata sempre un paese fortemente instabile. Giorgio I arrivò in Grecia da re a 17 anni circa e nessuno avrebbe giurato un penny sulla sua durata eppure regnò per quasi 40 anni ma in quali condizioni e con quali e quanti problemi ? Alla fine nel momento di maggiore gloria fu ammazzato sulla strada di Salonicco appena conquistata. Suo figlio Costantino che era un valoroso soldato e che aveva avuto diversi successi nella guerra con i Turchi, aveva suscitato l’entusiasmo popolare sposando Sofia perché secondo una antica leggenda quando un Costantino e una Sofia saranno sul trono la Città (Istanbul) ritornerà greca. I greci si entusiasmavano e si infiammavano facilmente ma la vita per i Giorgio I e i suoi figli fu quasi un inferno. Costantino una volta divenuto re ebbe una sfortuna incredibile … scoppiata la I guerra mondiale aveva optato saggiamente per la neutralità esattamente come i suoi cugini i re di Danimarca e Norvegia e il re di Svezia. Ebbene mentre così facendo i tre paesi scandinavi si evitarono infiniti problemi ( e le rispettive famiglie reali mantennero le loro posizioni) la Grecia fu spinta e minacciata sia dalla Germania che dal UK a schierarsi e Venizelos alla fine trascinò il Paese in una guerra disastrosa. Ancora una volta poi i Greci se la presero con il re e l’intera famiglia reale e il resto della storia è noto.
    Costantino e Annamaria fanno bene a vivere in Grecia da privati e i loro figli e nipoti hanno, a mio parere, ben pochi doveri nei confronti di un paese che ha mostrato in continuazione di non tenere per nulla questa famiglia reale che è stata considerata sempre, nonostante la volontà di Giorgio I, come straniera.
    Ecco l’intervista a Filippo in occasione dei suoi 90 anni : è molto interessante.
    https://www.youtube.com/watch?v=4WDjPPy9tsk

    • laura ha detto:

      Ecco la seconda parte : proprio all’inizio Filippo fa presente , dopo l’impertinente osservazione di Fiona che lui era arrivato alla famiglia reale come un outsider che non è così perché suo padre era un primo cugino di Giorgio V etc stc. Filippo ci tiene a sottolineare la sua prossimità alla famiglia reale inglese piuttosto che alla greca .. e chi potrebbe dargli torto !
      Questa intervista è davvero interessante : nella prima parte si raccontano le attività pionieristiche del Duca anche nel campo dei media: fin dagli anni Cinquanta è stato il primo esponente della famiglia reale a dare una intervista televisiva, il primo ad apparire in un programma televisivo, il primo e finora l’unico addirittura a condurre un suo programma televisivo : un programma di divulgazione scientifica tipo Piero Angela. Viene ricordata la sua attività, all’epoca per nulla scontata, nel campo della tutela dell’ambiente nello studio delle religioni del mondo e nell’aiuto ai giovani. Insomma si vede chiaramente quale sia l’origine degli interessi principali di Carlo principe di Galles. Devo dire che queste cose raramente vengono ricordate e si preferisce invece alludere alle sue vere o presunte infedeltà cosa che mi pare molto ingiusta sia nei confronti di Filippo che nei confronti della regina.

      https://www.youtube.com/watch?v=m1xjvS8mUTk

      • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

        sono d’accordissimo con te su tutto. quello che ha fatto viene dimenticato perché le corna fanno più notizia, purtroppo. inoltre è vero ci si dimentica spesso che Giorgio I era il fratello di Alexandra e Dagmar quindi la connessione conla famiglia reale inglese e con i Romanov è diretta.

        • tody ha detto:

          Mah grecia c’è un detto che i loro Re ritornano sempre, sono stati rovesciati più volte e più volte sono tornati, se hanno perso il trono è perchè erano un vaso di coccio. Quando all’inizio della guerra greco turca vincevgano erano osannati, poi hanno perso, addio sogni di gloria e costantinopoli. I Turchi non hanno perdonato hanno espulso tutti i greci, che greci non erano perchè parlavano turco, avevano la stessa fede non la stessa lingua, con gli accordi del 1922. I discendenti di questa gente non hanno dimenticato a chi devono le loro fortune i sovrani (tra i due e i tre milioni di greci furono cacciati e diventarono profughi in un paese di cui ignoravano la lingua, la Grecia appunto). Le sconfitte si pagano era vero per i greci così come per i savoia che non fecero una bella figura l’8 settembre. Se crei danni non ti lamentare se ti lanciano i cocci.

        • elettra/cristina palliola ha detto:

          Filippo si rese disponibile, nel 1989, a dare il suo DNA, al fine di poter riconoscere i cadaveri che erano stati trovati nella foresta e che si diceva fossero dello zar e della sua famiglia….solo grazie a lui se ne è avuta la certezza

  14. elettra/cristina palliola ha detto:

    Molto belli questi due link, anche se ho capito solo la metà, e per il resto sono andata a fiuto ! Filippo ci fa un figurone, anzi è sbagliato dire così, fa la figura che si merita…un ottimo marito, sostegno della moglie e alla fine anche un buon padre seppure un po’ tosto…del resto lui, da ragazzo, ha avuto i suoi bei problemi, per cui credo che i problemi dei figli devono essergli sembrate quisquiglie e capricci
    I due, poi alla fine si sono amati e si amano , se intendiamo , per amore, il saper trasformare il rapporto sempre in qualcosa di nuovo, una continua collaborazione senza trascurare l’affetto…si vede che hanno una sconfinata fiducia e stima l’uno per l’altra!
    Filippo credo che sia sempre sentito inglese e ,sebbene un grande gaffeur, sarebbe davvero sconveniente se dovesse dire di sentirsi greco…anche Sofia di Spagna ha detto di sentirsi spagnola e castigliana seppure agli incontri sportivi gioisca anche per le vittorie greche…il principe Claus , tedesco, faticò non poco, per farsi accettare in Olanda..non credo che nessun sovrano consorte straniero si possa permettere di dire di non amare il Paese che rappresenta sul trono, di non apprendere gli usi e i costumi e farli suoi…tutti potrebbero dire: e allora torna da dove sei venuto!

  15. laura ha detto:

    In questa intervista la gaffeur sembra Fiona Bruce che fa domande un po’ impertinenti … e Filippo le risponde piuttosto piccato … arriva a dire che non voleva nemmeno fare l’intervista … che lui aveva una professione cosa che lei non può capire al che la Fiona dice ma io credevo di avere una professione …. è tutta una gara a chi dice più freddure. Comunque a 90 ann,i tanti ne aveva Filippo al momento dell’intervista, alla fine è lui che vince perché ha la risposta pronta su tutto.
    Per quanto riguarda il rapporto tra i Greci e i loro sovrani non potrebbe essere peggiore. Dei 7 re che sono stati sul trono greco tra Ottocento e Novecento 5 sono stati mandati in esilio e dei due non esiliati uno è stato assassinato. Alla fine il re di maggiore successo è stato proprio Paolo il padre di Costantino che però ha conosciuto l’esilio e immensi disagi prima di diventare re.
    In fin dei conti i greci avrebbero dovuto essere un po’ più riconoscenti nel confronti della dinastia danese. Fu grazie agli accordi che Cristiano di Danimarca fece per conto del figlio che gli inglesi trasferirono alla Grecia le isole Ionie. E fu grazie alla abilità militare dei figli di Giorgio I che la Grecia si espanse verso nord. Quando la volontà popolare (cioè della classe militare) spinse verso una guerra con la Turchia, Costantino, da poco re, non era d’accordo perché si rendeva conto che lo stato non era in grado. La guerra fu dichiarata lo stesso con effetti disastrosi , la stessa cosa si ripete con la prima guerra mondiale. Insomma ogni volta che c’era una crisi alla fine a pagare era il re di turno : nel caso di Costantino esiliato due volte.

  16. Dora ha detto:

    lo metto qua perchè si parlava di professioni dei rampolli reali.
    quale futuro per le nipoti di amedeo?
    http://www.noblesseetroyautes.com/?p=112278

  17. Martina ha detto:

    Ehm, io credo sinceramente che si stia un po’ discutendo sul nulla! I rumours che riguardano Harry e Olympia vengono dai peggiori tabloid che possano esistere! FInchè il bel rosso non è paparazzato con una nuova fiamma, gli verranno attribuite tutte le più probabili ragazze bionde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi