Ed ecco a voi Felipe VI

Felipe14

Felipe de Borbòn y Grecia è il nuovo re di Spagna con il nome di Felipe VI. Stamattina – 19 giugno – ha giurato fedeltà alla Costituzione davanti alle Cortès riunite in seduta plenaria. Il suo primo discorso da re – nel corso del quale ha reso omaggio al padre e alla madre – è piaciuto quasi a tutti. Pochi quelli che non lo hanno applaudito nei diversi passaggi. Il re, cosciente che i cittadini esigono da parte della monarchia il rispetto dell’etica, hab chiarito di ritenere suo dovere primordiale garantire onestà ed esemplarietà dell’istituzione. Felipe VI ha anche ricordato le vittime del terrorismo e ha concluso dicendo che è fiero di essere spagnolo e niente potrà onorarlo quanto sapere che gli spagnoli sono fieri del loro nuovo re.

Alle 9 e 30 alla Zarzuela l’ex re Juan Carlos ha consegnato al figlio le insegne di Capitano generale e si metterà sull’attenti davanti a lui ormai comandante in capo dell’esercito spagnolo. Verso le 10 e 30 Felipe VI è entrato alle Cortès insieme alla moglie Letizia, nuova regina di Spagna e alle figlie. La madre Sofia, la sorella Elena e le zie Pilar e Margarita, ma non Juan Carlos che ha scelto di lasciare tutta la visibilità al nuovo sovrano, hanno preso posto nelle balconate.

Dopo il discorso Felipe VI, Letizia, Leonor princessa delle Asturie e l’infanta Sofia hanno assistito a una sfilata militare, quindi la coppia reale ha attraversato in auto – la stessa usata il giorno delle nozze – le vie del centro di Madrid per arrivare fino al Palazzo Reale dove la famiglia reale è una uscita sul balcone. La nuova famiglia reale, composta solo dalla coppia di sovrani, delle loro bambine e dagli ex re. Tutti gli altri saranno solo la “famiglia del re”.

Cortès

DIRETTA QUI https://www.youtube.com/channel/UC7DIwkg2oz6N7_ZVzUG3prA

e anche qui http://www.rtve.es/noticias/proclamacion-felipe-vi/directo/

e sul blog commenti senza moderazione dall 9 e 30 per condividere insieme le impressioni su questa storica giornata.

Ieri è stato tutto molto rapido e diversi ospiti non sono passati dallo scalone quindi ci è sfuggita la presenza dei cognati dell’ex re (re padre, re in pensione? Juan Carlos continua ad evere il titolo di sovrano ma non è chiaro come sarà chiamato) Costantino di Grecia con la moglie Annamaria di Danimarca e Irene di Grecia, dell’amico Simeone di Bulgaria, del nipote Froìlan de Marichalar figlio di Elena, e del duca di Noto, figlio maggiore del duca di Calabria, tutti presenti anche oggi. Alla cerimonia hanno assistito anche la madre di Letizia, Paloma Rocasolano e il nonno materno Francisco, la nonna paterna Menchu Alvarez del Valle, il padre Josè Ortiz con la sua seconda moglie. Non si è vista invece la sorella Thelma con la quale si dice Letizia sia in freddo.

Durante i saluti prima del ricevimento ufficiale sono sfilati molti volti noti del jet-set e dell’aristocrazia spagnola, il torero, la socialite ed ex prima moglie di Julio Iglesias Isabel Preysler, uno dei figli di Simeone di Bulgaria e il duca di Segorbia con la moglie Maria da Gloria di Orléans-Braganza, figlia di una sorella della contessa di Barcellona e quindi prima cugina di Juan Carlos. In Inghilterra tutti i cugini si vedono ancora in giro, spesso affiancano la sovrana e non di rado la rappresentano negli atti ufficiali; Sua Maestà li invita spesso anche al balcone di Buckingham Palce e infatti all’ultimo Troopin the colour ce n’era una vasta rappresentanza. In Spagna no, anche se sei parente stretta del re ti metti in fila come tutti gli altri. Gestione diversa della dinastia che può funzionare ma rischia di lasciare dei vuoti perché mai come ora è difficile che il re la la moglie possano fare tutto da soli.

Dettaglio glamour: Letizia neo regina portava un cappottino bianco con abito coordinato, creazione di Felipe Varela, ormai suo sarto ufficiale – un po’ come Vermeulen nel Benelux – il tutto senza infamia e senza lode. Orrenda invece la pochette, della dimensione e del colore di mezzo chilo di pane.

Corona

 Un po’ di immagini della giornata (copyright elpais.com, hola.com)

1403164487fajin1

Felipe13

Felipe2

Felipe4

Felipe6

Felipe7

Felipe8

Felipe9

post in aggiornamento con altre foto e notizie

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

718 Commenti

  1. milady ha detto:

    Ho guardato attentamente il video e non ho avuto l’impressione che Letizia e Sofia non rispettassero le precedenze: hanno salutato i prelati, che il re aveva già salutato, e poi sono entrate in Chiesa, lasciando la precedenza al re. Molto rumor per nulla, insomma.

  2. Dora ha detto:

    su questo venerdì di repubblica c’è un articolo su letizia.
    niente di nuovo, dice che come regina riscuote più consensi che da principessa delle asturie

  3. sarah ha detto:

    oggi con un atto regale emanato direttamente da Re Felipe VI l’Infanta Cristina non ha più il titolo nobiliare di duchessa di Palma di Maillorca, per cui correggetemi…non ha più alcun titolo nobiliare , resterà a far parte della famiglia reale spagnola come membro minore…corretto?? e non avrà più alcun appannaggio, sempre ne abbia avuti?? hepl dai più informati …

    • Andrea ha detto:

      Le rimarrà il titolo di infanta e resterà nella linea di successione al trono. Membro minore lo era diventata ufficialmente già con l’ascesa al trono del fratello: come le zie Pilar e Margherita, insieme alla sorella Elena è ora parte della famiglia del re, che è diversa dalla famiglia reale (composta dal re, da Letizia, dalle bimbe e dagli ex sovrani).
      Sull’appannaggio non so dirti. Ora come ora non ne prende sicuramente, quando era ancora re Juan Carlos non so.

      • Sarah ha detto:

        Grazie!!!! Seguiremo evolversi della vicenda….

      • nicole ha detto:

        Non aveva appannaggio se ricordo bene, solo rimborso spese x impegni ufficiali… E chissà come era precisa nello stilare le spese!
        JC a sua discrezione poteva stabilire e dare una quota , ma di quello che prendeva lui, credo proprio di aver letto anni fa una cosa del genere.

    • Dora ha detto:

      rimane infanta di spagna e col trattamento di altezza reale. per quanto riguarda l’appannaggio non lo so.
      “Stamattina l’Infanta Cristina ha fatto sapere, attraverso il proprio avvocato, Miquel Roca, di non essere stata privata del titolo di Duchessa per decisione di Felipe VI, ma di averglielo chiesto lei stessa, in una lettera inviata al fratello il 1° giugno. La sua rinuncia avviene “per rispetto al titolo e alla Corona””
      seeee, te ci credi?

  4. nicole ha detto:

    Suo fratello forse ha fatto capire che la corona , dopo anni troppo allegri, ora merita un rispetto ahimè dimenticato ! Ora è lui che rappresenta la Spagna e il rispetto lo esige .. JC , che secondo me oltretutto ha anche qualche problemino non strettamente fisico, diciamo così .. Era inadeguato da tempo .
    Spero continui a essere rigoroso Felipe, fa bene, avanti così.

  5. elettra/cristina palliola ha detto:

    Nel commento che ho scritto nell’altro post, sulle nozze svedesi, ho detto che forse Sofia potrebbe essere in Grecia dal fratello, ma invece ripensandoci meglio, è molto più probabile che sia dalla figlia Cristina, a sostenerla, dopo la decisione del fratello re di toglierle il titolo…da perfetta regina , quale è stata, credo che Sofia capisca la decisione del figlio, ma ne sia ugualmente addolorata, come madre e ancora più addolorata, ora ,che i rapporti tra i due fratelli si fanno ancora più tesi, per il fatto che si rimpallano la primogenitura della decisione…Cristina dice ( tramite avvocato) che l’idea è partita da lei, il fratello, non dice, ma sottace,se così è stato, e si vuole prendere il merito dell’iniziativa…gran brutta cosa quando tra fratelli ci si parla tramite avvocati e forse ora mi spiego la presenza di Cristina alla comunione della nipote Leonor e al funerale di Kardam di Bulgaria: c’era, perchè si doveva mettere a punto questa situazione!
    oggi l’Infanta compie 50 anni e visto che il fratello le ha fatto un così bel regalo, probabilmente sua madre è lì a confortarla, se non proprio a festeggiare

  6. Tinkerbell ha detto:

    Il titolo di Duchi di Palma di Mallorca era stato attribuito dall’allora re JC in occasione delle nozze di Cristina con il “borghese” Inaki Urdangarin. Io ho pensato che forse Felipe più che alla sorella abbia voluto togliere il titolo al cognato, come a dire “non sei più dei nostri”, tanto lei rimane comunque principessa e Altezza Reale…

  7. LadyJane ha detto:

    Ieri sera si è svolta la cena ufficiale in occasione della visita del presidente del Perù a Madrid. Letizia molto bella, trovo che gli abiti da sera ampi le stiano meglio di quelli più dritti e aderenti!

    http://www.therealmyroyals.com/wp-content/uploads/2015/07/48.jpg

    E possiamo rivedere il diadema floreale in tutto il suo splendore 🙂

    http://www.therealmyroyals.com/wp-content/uploads/2015/07/94.jpg

    • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      d’accordissimo anche a me questo vestito è piaciuto molto

    • Dora ha detto:

      però basta, sempre con la floreale, a parte per il compleanno della marghe!!!

      • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

        pensavo giusto a ‘sta cosa, ma la fiori di giglio se la tiene Sofia nella cassaforte?!?!?

        • Dora ha detto:

          secondo me, finchè sofia o JC non schiattano ne vedremo poche altre

        • milady ha detto:

          in queste ultime uscite (Francia, Messico e ora col Perù) trovo davvero difficile criticare Letizia. Penso che Sofia non molli i gioielli perchè quelle arpie delle infante, genere sorellastre di Cenerentola, le renderebbero la vita impossibile. Anche nelle migliori famiglie, quando si tratta di oggetti preziosi, si scatena la guerra dei cento anni.

        • Ale ha detto:

          è una possibilità che i diademi dei borbone siano ancora in mano a sofia, ma secondo me potrebbe anche essere che invece pur avendo diverse tiare a disposizione letizia al momento metta la floreale per questione di gusti personali, magari le piace più delle altre.

  8. Alex ha detto:

    Sono d’accordo con Ale, Letizia sceglie solo quello che le piace. Anche perchè né Sofia mi sembra tipo da non mollare i gioielli come la nonna Hannover, né se lo fosse cederebbe proprio un diadema personale cui è legata come la tiara floreale.

  9. laura ha detto:

    Anche io non credo che sia Sofia a non mollare i gioielli : evidentemente a Letizia piacciono diademi non troppo pesanti visto che lei ha un corporatura diversa di Sofia : penso che la floreale e la prussiana le stiano meglio delle tiare maggiori. Comunque Letizia ultimamente è molto elegante : anche il completo bianco è molto bello

    • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      decisamente ha chi la consiglia, anche io la trovo molto più elegante. quanto ai sorrisi, alla rilassatezza e alla disinvoltura diciamo che da quanto i suoceri si sono tolti di torno è rinata. adesso abbiamo capito che i suoi non erano errori e cadute di stile, ma dispetti veri e propri.

    • elettra/cristina palliola ha detto:

      @Laura…come sappiamo , la prussiana è sicuramente di esclusiva proprietà di Sofia che le viene da suo nonna e precedentemente dal kaiser….di quella potrà farne ciò che vuole,ma credo che se la terrà, almeno finchè l’età le consentirà di essere invitata o proposta , per qualche occasione ufficiale…dopo si vedrà! penso anche che Sofia le sia molto affezionata anche se più volte l’ha imprestata alla nuora, persino come tiara di nozze, ma credo che non la mollerà facilmente, così come fece sua nonna. A Letizia sta bene perchè ha un viso piccolo e quasi tutte le altre tiare spagnole sono belle corpose…forse questa le piace particolarmente e si identifica con lei…un po’ come la regina Elisabetta con quella delle “ragazze di Irlanda e GB”
      Il vestito blu è bellissimo e abbiamo capito che a Letizia piacciono molto i ricami con o senza paillettes, e il pizzo….con gli abiti da sera e anche con i tubini, è sempre stata perfetta!

  10. laura ha detto:

    Perché Felipe va a rivangare la anacronistica questione di Gibilterra addirittura all’ONU ?

    Giustamente gli abitanti della Rocca fanno sapere che sta a loro decidere cosa vogliono e che non siamo più nel Settecento

    https://www.rt.com/uk/360269-king-un-spain-gibraltar/

    • tody ha detto:

      Non è Felipe ma Rajoy, un nazionalista duro e puro è lui che scrve i discorsi del Re, tra l’altro il bue che dice cornuto al’asino perchè Ceuta E Melilla cosa sono?
      Ma d’altronde se la Catalogna è oggi in gran parte secessionista è merito dell’attuale primo ministro che sta facendo di tutto per disgregare la Spagna, il Re dovrebbe prendere le distanze da lui anche se no so come possa farlo essendo un re protocollare come quello belga.

      • laura ha detto:

        Rajoy ha sempre avuto la fissazione di Gibilterra e infatti ricorderete come per il giubileo di Elisabetta fu proibito alla regina Sofia di andare a Londra proprio per questo motivo.
        Io però non credo che il discorso l’abbia scritto Rajoy che oltretutto è dimissionario, magari ha suggerito i temi però secondo me Felipe ha fatto molto male a seguire questo suggerimento, se c’è stato. Visto che gli abitanti di Gibilterra hanno votato più volte di non volere fare parte della Spagna non vedo proprio il motivo di prendere ancora questo argomento.

  11. Luthien ha detto:

    Hai ragione Tody, ma Rajoy è il primo ministro in carica per gli affari correnti, almeno fin quando non si formi un nuovo governo che ottenga la fiducia ( si è votato da non molto, ma il risultato non ha dato una maggioranza chiara). nonché il leader del partito che ha ottenuto il maggior numero di voti
    Penso che questa o presa di posizione sia un effetto della brexit che nessuno sa quali conseguenze pratiche avrà e , forse un tentativo, di ricompattare le diverse identità spagnole in chiave nazionalista.
    Rajoy è quel che è, ma non credo che il desiderio di secessione della Catalogna dipenda interamente da lui. Diciamo che adesso potrebbero esserci le condizioni pratiche per trasformare il desiderio in possibilità concreta
    La Spagna ha ferite profonde che sono state riaperte e non so se sia possibile rimarginarle..
    Certo il re non è in una posizione invidiabile, direi difficile, l’unica cosa che può fare è esercitare l’arte della mediazione e della cosiddetta moral suasion sui politici spagnoli, nonché continuare a rappresentare l’unità dello stato.
    Luthien

  12. luka ha detto:

    http://www.ppe-agency.com/show.php?zoektype=2&search=02-08-2017%20Mallorca

    Full immersion a Majorca per re Felipe: una cinquantina di foto per scegliere tra Felipe con gli occhiali, Felipe senza occhiale, Felipe con cappello, Felipe che ride, Felipe che sta serio, Felipe che saluta, l’orologio di Felipe, le calzature tipiche majorchine di Felipe, Felipe che…..senza moglie e figlie! 😉

    http://www.ppe-agency.com/preview.php?start=0&id=212128&zoektype=2&search=02-08-2017%20Mallorca

  13. Mau ha detto:

    Un grande uomo, penso che Re Felipe sia una persona di grande cuore e serietà

  14. Luka ha detto:

    Molti pensano che la Storia sia una cristallizzazione della realtà fissata nel tempo, invece la Storia è viva e mutevole sia perché vista e studiata con occhi diversi e sia perché vista in prospettiva.

    In Spagna al momento si vive dentro la Storia, ogni giudizio o commento potrebbe essere fuorviante e sicuramente incompleto e senza alcuna base di conoscenza

    Dopodomani sarà festa nazionale in Spagna e probabilmente guarderemo il tutto in modo diverso, non sarà ne la gonna di Letizia ne la sfilata ad essere protagonista ma lo sguardo del rey: dicono che gli occhi non mentono, vedremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi