Gruppo di famiglia in un interno: Felipe V e i suoi

Aspettando l’arrivo di Felipe VI ecco il primo Borbone spagnolo, Felipe V. In verità il sovrano ha davvero poco di spagnolo: nato a Versailles, per la prima parte della sua vita è conosciuto con il titolo molto francese di duca d’Anjou. Poi i maneggi del nonno, Luigi XIV, uniti al fatto di essere il discendente diretto di due Infante (Anna d’Austria e Maria Teresa d’Austria) lo portano dritto dritto sul trono di Madrid.

Felipe V è un uomo tormentato e infelice, vive nel terrore dall’Inferno, dopo i quaranta anni ha violenti attacchi di follia e muore completamente pazzo, ma fonda una grande dinastia che estenderà i suoi rami anche in Italia ed è ancora oggi molto numerosa.

In questo grande e magnifico dipinto – che oggi si trova al museo del Prado – ci sono tutti i figli del sovrano, tranne il primogenito che gli è premorto, e i capostipiti dei due rami italiani. Insomma una specie di immenso albero genealogico che è anche un manifesto del più puro stile francese perché Philippe dalla terra natia porta ovviamente, usi, costumi e i suoi artisti preferiti. Come Louis Michel van Loo il quale, nonostante il nome fiammingo, viene da Tolone ed è nato in una famiglia di pittori.  

VanLoo-FelipeV

Van Loo, che gode della totale fiducia del re, ha una quarantina di anni quando intraprende la realizzazione della sua opera più celebre ed è già molto famoso. Il suo stile è denso di reminiscenze da Rubens e van Dyck con molti riferimenti agli artisti in voga presso la corte del Re Sole da Rigaud a Mignard. L’artista impiega diversi anni per completare il ritratto dei Borbone spagnoli e ha anche diversi ripensamenti come attestato dai bozzetti.  

Archiviato Velasquez con le sue ombre, estinti gli Asburgo minati dalle malattie e dalla consanguineità, ecco il ritratto festoso, ma anche fastoso e teatrale, in cui abbondano colori rutilanti, ricchi decori e dettagli, di una famiglia nuova pronta a esportare i suoi rampolli e a colonizzare gli altri casati europei. E’ la rappresentazione della maestà regia con tutti i suoi attributi.

Il solenne ritratto di famiglia mette in risalto, evidentemente, anche rapporti di forza, atteggiamenti e carattere dei quattordici personaggi che si sono sistemati in un’ampia sala aperta su un giardino e sembrano ascoltare un concerto poiché in altro a destra, dietro a una balconata, ci sono dei musicisti.

Protagonista assoluto dovrebbe essere l’anziano Filippo V – che logorato dalla gestione del potere ha già abdicato una volta in favore del primogenito Luigi I che però è morto pochi mesi dopo costringendolo a tornare sul trono – ma nella realtà la scena è dominata dalla sua seconda moglie, Elisabetta Farnese. La regina tiene il braccio sul cuscino che regge la corona e il suo sguardo autoritario non lascia spazio a equivoci su chi comanda davvero in famiglia.

 VanLoo-FelipeV-numeri

Ed ecco i personaggi che sono divisi in tre gruppi distinti:

  1. Infanta Maria Anna Victoria (1718-1781)  futura regina del Portogallo. Fidanzata da bambina a Luigi XV, in capo a qualche anno era stata rispedita indietro. Sposerà poi il futuro Giuseppe I del Portogallo, fratello di:  
  2. Barbara di Braganza, principessa delle Asturie (1711-1758) futura regina di Spagna
  3. Ferdinando principe delle Asturie (1713-1759) futuro re di Spagna, è figlio di primo letto di Felipe V.
  4. re Felipe V (1683-1746)
  5. Cardinale Infante Louis (1727-1785) futuro conte di Chinchón.
  6. Elisabetta Farnese (1692-1766)
  7. Infante Felipe (1720-1765) futuro duca di Parma
  8. Louise  Elisabeth di Francia (1727-1759), figlia primogenita di Luigi XV e futura duchessa di Parma. E’ conosciuta come Madame Infanta.
  9. Infanta Maria Theresa Raffaella (1726-1746), sposa l’unico figlio maschio di Luigi XV e diventa Delfina di Francia, ma morirà giovanissima.
  10. Infanta Maria Antonia Ferdinanda (1729-1785) futura regina di Sardegna
  11. Maria Amalia di Sassonia (1724-1760), figlia di Federico Augusto III elettore di Sassonia e re di Polonia, regina di Napoli e poi di Spagna
  12. Carlo re di Napoli (1716-1788) futuro re di Spagna con il nome di Carlo III
  13. Maria Isabella Anna di Napoli (1743-1749)
  14. Infanta Isabella (1741-1763) sarà moglie dell’arciduca Giuseppe, figlio di Maria teresa d’Austria e futuro imperatore.

Se volete saperne di più:

Elisabetta Farnese

http://www.altezzareale.com/2010/01/04/donne-reali/donne-reali-elisabetta-farnese-1692-1766-unitaliana-sul-trono-di-spagna/

Isabella di Borbone Parma

qui  http://www.altezzareale.com/2010/05/17/donne-reali/isabella-di-borbone-parma-1741-1763-la-principessa-filosofa-che-amava-sua-cognata-i-parte/ 

e anche qui http://www.altezzareale.com/2010/07/06/donne-reali/lamore-proibito-di-una-principessa-filosofa-ii-parte/

aggiornamenti sull’abdicazione

Re Juan Carlos abdicherà ufficialmente nel pomeriggio di mercoledì 18 giugno. Il giorno successivo, giovedì 19 giugno alle 10 e 30 Felipe sarà proclamato Re, con il nome di Felipe VI, davanti al Parlamento riunito in seduta plenaria. Il nuovo sovrano giurerà fedeltà alla Spagna e alla Costituzione alla presenza della moglie Letizia, nuova regina di Spagna, delle figlie Leonor, nuova Principessa delle Asturie, e Sofia. Ci saranno anche la regina (ex regina, regina madre?) Sofia e l’Infanta Elena. Ci saranno anche le zie del nuovo sovrano le Infante Pilar e Margarita. Alla cerimonia non parteciperà Juan Carlos, che, spiega la Zarzuela, non vuole togliere protagonismo al nuovo re.

Davanti al nuovo re ci saranno lo scettro e la corona del 1775, ma non il crocifisso e non verrà celebrato un Te Deum per rispettare l’aconfessionalità dello Stato.
Dopo il giuramento la nuova famiglia reale assisterà a una sfilata militare davanti al Parlamento e, quindi, raggiungerà in auto Palazzo Reale qui Felipe e Letizia si affacceranno al balcone, accompagnati dalle figlie e da Juan Carlos e da Sofia. Tutti insieme parteciperanno, poco dopo, anche a un ricevimento ufficiale al quale sono state invitate le più alte autorità dello Stato.

Tutto molto semplice, in fondo, e molto, molto diverso dalle sontuose e festose abdicazioni e insediamenti di Paesi Bassi e Belgio. Nei due paesi il risvolto popolare è stato importante e soprattutto i sovrani uscenti sono stati sempre presenti. Nel caso di Juan Carlos la decisione di non assistere al giuramento del figlio, nonostante le dichiarazioni ufficiali, ha un sapore amaro. E persino triste. Niente a che vedere con gli occhi lucidi di Alberto II dei Belgi e lo sguardo amorevolmente e maternamente orgoglioso di Beatrice dei Paesi Bassi che per tutto il tempo si è tenuta accanto la piccola nuova principessa ereditaria.

A partire dal mese di luglio Felipe e Letizia inizieranno le visite ufficiali in Europa e chissà se lei deciderà di “lavorare” anche nei week-end? Ma in realtà la domanda più importante è un’altra: gli spagnoli smetteranno di essere juancarlisti (quelli che ancora lo sono) per diventare felipisti?

Nessuna notizia su eventuali dirette televisive o streaming, in ogni caso come avvenuto per i Paesi Bassi toglierò la moderazione per commentare qui sul blog live. 

Condividi su:Share on Facebook62Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

25 Commenti

  1. Dinora ha detto:

    Se fElisabetta Farnese tiene un braccio sul cuscino del comando, lo sguardo sprezzante ( tipo Malefica!) nella “Foto del giorno” di Letizia, Principessa delle Asturie, è uguale a quel braccio!!!

  2. elettra/cristina palliola ha detto:

    Anche in questo trionfale ritratto della famiglia reale spagnola, c’è molto da scrivere dei numerosi membri, che hanno fatto molto parlare di se, e qui, in particolare, c’è anche un grande pezzo di storia italiana, a cominciare proprio dalla autoritaria Elisabetta, nata Farnese, che ricevette in dote, il famoso palazzo, nella omonima piazza romana, dove oggi ha sede l’Ambasciata di Francia ; la famiglia Farnese fu la prima ad avere possedimenti, in quello che sarà il ducato di Parma, per cui, all’Infante Filippo, omonimo del padre, ecco che subito, viene trovato un “lavoro” : quello di Duca di Parma Piacenza e Guastalla.Filippo per quei tempi, fu un sovrano illuminato e infatti anche il ducato ebbe una buona evoluzione sociale
    Maria Antonia Ferdinanda che sposerà Vittorio Amedeo III di Savoia e diventerà regina di Sardegna…e qui, sull’importanza avuta , nella storia italiana , dalla famiglia Savoia, tutti sappiamo, non c’è bisogno di aggiungere altro, tranne che fu una regina religiosissima, ma era anche molto aperta alle novità. Nella corte dei Savoia , importò il cerimoniale spagnolo, che è ancora in vigore, nelle corti europee.
    Carlo, re di Napoli, che sarà costretto a lasciare al figlio Ferdinando, per tornare a fare il re in Spagna….fu imposto , come re di Napoli, dalla potentissima famiglia Farnese, dopo una estenuate guerra contro i nemici di sempre: Austria e Savoia, e con l’appoggio sempiterno del papato
    Quindi si può ben dire che il ducato di Parma e il regno di Napoli, furono voluti dalla famiglia Farnese
    Come in moltissime famiglie reali, i nemici erano di casa, cognati o nipoti o cugini e anche in questo caso,oltre alla già citata Maria Antonia di Sardegna, la bambina che appare mentre gioca con sua cugina e il cane, nipote dei sovrani , Isabella, di Parma, figlia di Filippo, sposò Giuseppe , imperatore d’Austria, contro la quale, sappiamo la storia come è andata!
    come si può vedere praticamente mezza Italia era sotto la guida dei Borboni, di Spagna , che poi , pian piano affrancandosi dal ramo principale, sopratutto, dopo la morte della intrigante Elisabetta, hanno stabilito regni più che indipendenti …ripensando, invece, alle nostre guerre di indipendenza, ci viene sempre in mente Francesco Giuseppe, che però aveva solo un pezzettino di territorio : il Lombardo-Veneto, ma in realtà , più di tutti erano gli spagnoli a regnare , in Italia!

  3. valeria b ha detto:

    Non so se è già stato detto ma la proclamazione di FELIPE VI avrà luogo giovedì 19 giugno a partire dalle 10.30 e non il 18. Poi i sovrani percorreranno le vie di Madrid come fecero all’epoca del loro matrimonio. Ci saranno anche le piccole?

    Mamma mia come sono curiosa di assistere all’evento. A proposito, qualcuno sa se si potrà vedere in diretta?
    Valeria B.

    • Martina ha detto:

      Secondo Hola ci saranno: Leonor principessa delle Asturie e l’infanta Sofia, la regina doña Sofía, l’infanta Elena e le infante Pilar y Margarita, sorelle di don Juan Carlos.

      Spero anch’io che si possa vedere in diretta, magari più in là lo diranno 🙂

  4. tody ha detto:

    Elisabetta Farnese non era Letizia Ortiz primo, la corte spagnola non l’amava causa infatuazione di Felipe V per lei che significava meno prebende per le cortigiane e famiglie associate alle stesse. Difese sempre gli interessi italiani, rendendo possibile la separazione di Napoli dalla Spagna, di lei si può dire solo bene.

    • Dinora ha detto:

      Marina, scusa, ma credo sia un lapsus froidiano! Hai scritto “Felipe VI è un uomo tormentato e infelice, ….” invece di FilippoV!
      Un ritratto di famiglia in un interno, veramente bello che avevo visto al Prado! Un concentrato di storia dinastica e politica del tempo che si protrae fino ai giorni nostri.
      @tody lungi da me mettere a confronto le due signore! Era solo un paragone per il “segno del comando” sottinteso nelle due immagini!!

  5. elena ha detto:

    Storia di ieri: che lettura amabile,grazie Marina!!!
    Storia di oggi:glieli vogliamo fare gli auguri a questo giovane re Felipe VI? (Nonostante la Leti…che per essere cosi’leggera….e’tanto pesante da digerire?)
    Baci e affini!!
    Elena

    • Chloe ha detto:

      @elena – Mi trovi assolutamente d’accordo! Sono molto contenta per Felipe, gli auguri al nuovo re prima di tutto.

  6. https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

    aggiornamenti sull’abdicazione

    Re Juan Carlos abdicherà nel pomeriggio di mercoledì 18 giugno. Il giorno successivo, giovedì 19 giugno alle 10 e 30 Felipe sarà proclamato Re, con il nome di Felipe VI, davanti al Parlamento riunito e alla presenza della moglie Letizia, nuova regina di Spagna, delle figlie Leonor, nuova Principessa delle Asturie, e Sofia. Ci saranno anche la regina (ex regina, regina madre?) Sofia e l’Infanta Elena. Ci saranno anche le zie del nuovo sovrano le Infante Pilar e Margarita. Alla cerimonia non parteciperà Juan Carlos, che, spiega la Zarzuela, non vuole togliere protagonismo al nuovo re.

    Davanti al nuovo re ci saranno lo scettro e la corona del 1775, ma non il crocifisso e non verrà celebrato un Te Deum per rispettare l’aconfessionalità dello Stato.
    Dopo il giuramento la nuova famiglia reale assisterà a una sfilata militare davanti al Parlamento e, quindi, raggiungerà in auto Palazzo Reale qui Felipe e Letizia si affacceranno al balcone, accompagnati dalle figlie e da Juan Carlos e da Sofia. Tutti insieme parteciperanno, poco dopo, anche a un ricevimento ufficiale al quale interverranno le autorità più alte dello Stato.

    Tutto molto semplice, in fondo, e molto molto diverso dalle sontuose e anche festose abdicazioni e insediamenti di Paesi Bassi e Belgio che hanno avuto un importante e sentito risvolto popolare. E ai quali hanno preso parte commossi i sovrani uscenti. Nel caso di Juan Carlos la decisione di non assistere al giuramento del figlio, nonostante le dichiarazioni ufficiali, ha un sapore amaro. E persino triste. Niente a che vedere con gli occhi lucidi di Alberto II dei Belgi e lo sguardo amorevolmente orgoglioso di Beatrice dei Paesi Bassi.

    A partire dal mese di luglio Felipe e Letizia inizieranno le visite ufficiali in Europa e chissà se lei deciderà di “lavorare” anche nei week-end? Ma in realtà la domanda più importante è un’altra: gli spagnoli smetteranno di essere juancarlisti (quelli che ancora lo sono) per diventare felipisti?

    Nessuna notizia su eventuali dirette televisive o streaming, in ogni caso come avvenuto per i Paesi Bassi toglierò la moderazione per commentare qui sul blog live.

  7. elettra/cristina palliola ha detto:

    Anche a me non è piaciuta la decisione di JC di non partecipare all’evento…per caso avete notato se Beatrice e Alberto hanno tolto la scena ai nuovi sovrani.?..a me pare di no!…ci deve essere una grande rabbia da parte del vecchio re…anche la dichiarazione fatta…”non voglio far invecchiare mio figlio come Carlo d’Inghilterra”…mi è sembrata stupida e fuori luogo..e anche un tantinnello irriguardosa nei confronti di Elisabetta e dello stesso Carlo
    Trovo giusta invece la decisione evitare il crocefisso all’investitura..il re deve essere re di tutti gli spagnoli, non solo dei cattolici e deve garantire la libertà religiosa..Letizia , sarà elegantissima, come sempre nelle circostanze importanti, ma lo sguardo Grimildesco, non glielo leverà nessuno…le bambine spero siano sorridenti come le loro coetanee e colleghe..Sofia sarà commossa e felice..Elena non saprei dire, perchè è molto legata al padre è la sua degna erede, e penso che ingoi, un boccone indigesto con la Leti, sua datrice di lavoro…..Felipe, sicuramente emozionato, ma controllato, come è nel suo stile…non posso che augurargli buona fortuna, nonostante la moglie
    BUENA SORTE; FELIPE!!!!!

  8. elettra/cristina palliola ha detto:

    ……”Sua datrice di lavoro”…FORSE!!!!!!!. perchè non farà più parte, del clan, ma prima o poi, qualcosa le dovranno pure affidare! non possono farcela da soli, con due bimbe piccole , non in età da poter rappresentare i genitori…sarà la famiglia reale, più piccola del mondo e forse della Storia

    • Chloe ha detto:

      @elettra – Già … non credo proprio che, con tutti gli impegni che una famiglia reale deve affrontare, possano fare tutto da soli i nuovi Sovrani. Fra oggi e domani dovrebbero approvare il decreto per cui JC e Sofia manterranno il titolo di re e regina, mi auguro che Sofia continui a ricoprire incarichi di rappresentanza (se non qualcosa anche JC, salute, rabbia e tristezza permettendo) e la stessa cosa vale anche per Elena. Entrambe sono due molto più che validi aiuti per il bene della monarchia spagnola, di cui Felipe non credo voglia privarsi.

  9. hermione ha detto:

    Juan Carlos assente!!!! Mah!! Della serie: “Mi si nota di più se vado o se non vado???”….non un gesto molto carino, ma forse teme l’ emozione!

  10. roberta ha detto:

    Io spero che le piccole almeno inizino a frequentare le altre principesse e principini xche non so se è una mia impressione ma le vedo sempre per i fatti loro….. un po’ di socializzazione tra pari non farebbe male.

    Speriam ci sia una diretta almeno per vedere il giuramento.

    Mi spiace tantissimo per la Regina, Sofia, chissà come soffre dentro.

    Speriamo che la Leti non la faccia rimpiangere….

  11. nicole ha detto:

    La regina Sofia x amore di Felipe farebbe qualunque cosa ! Anche ora, ma credo che guardando indietro la sua vita sacrificata in nome di un trono presente e di quello futuro del figlio .. Amarezza la proverà e sarà molto commossa.

    JC: sta male di sicuro, in ogni senso,non toglierebbe nulla a Felipe , ma starà a leccarsi ferite auto inflittesi da solo , come fanno gli .. Elefanti quando cercano solitudine per lasciarsi andare.Sarà molto provato dalle circostanze della abdicazione
    Penserà a suo padre anche !
    Bisogna dire che comunque ha dovuto fare scelte dolorose nel corso della vita.

    Spero che le deliziose piccole , perché a me piacciono , siano vestire adeguatamente e non con abitini da gita al mare o giro compete , come il giorno delle forze armate.
    In fondo alla futura regina di Spagna un abitino con corpetto a punto smock potrebbero anche comperarlo, idem calze e scarpe adeguate, ma forse sono all’antica . Potrei imprestare i miei e quelli di mia figlia , per scegliere x le sorelline ! Li ho tutti ..

  12. sisige ha detto:

    Per la prima volta mi sa che non avrò voglia di vedere l’insediazione di un nuovo re…il modo tronfio con cui Leti comincerà il suo regno non lo reggo proprio !

    • nicole ha detto:

      magari non sarà così..perchè avere preconcetti? io appartengo a quelle moolto ma molto deluse da lei per la sua incapacità / volontà di capire i mondo da dove è adesso, ma voglio vedere.Nel senso che non riuscirò a seguire, in diretta ma poi mi rifarò, spero

  13. valeria b ha detto:

    Volevo segnalare che sul sito di Hola.com c’è un link dedicato esclusivamente all’incoronazione di FELIPE VI, con tante notizie e curiosità.

    Speriamo in una diretta giovedì mattina.

    Valeria B.

  14. Ale ha detto:

    che bel post! i ritratti con tanti membri delle famiglie reali mi piacciono un sacco, permettono sempre di fare collegamenti politici e dinastici. trovo molto appropriata la mano della farnese sul cuscino con la corona simbolo del potere 😉

    invece mi spiace proprio per l’assenza di juan Carlos alla proclamazione di felipe, non la capisco come scelta. anche se comunque apparirà sul balcone … boh!
    le dame saranno munite di tiare? speriamo in qualche bella diretta!!!

    • Chloe ha detto:

      @ale – Sono d’accordo, trovo strana la decisione dell’assenza alla proclamazione e presenza al balcone. Spiace anche a me, se assenza sarà. Quanto alle tiare … io non credo ci saranno diademi, non doveva essere una cerimonia basso profilo, senza ostentazione? A meno che Letizia …

  15. Chloe ha detto:

    Anch’io ho visto al Prado questo maestoso dipinto. Mi hanno sempre affascinato i ritratti storici di nobili e reali, gli abiti, gli sfondi, e ancor più affascinanti e interessanti i ritratti di famiglia, un vero concentrato di intrecci di casati.
    Ottima scelta @Marina nella marcia di avvicinamento a Felipe VI! 🙂

    E cercando cercando 😉 … con lo stesso titolo, e sempre sulla famiglia di Felipe V, ho trovato anche altri due dipinti.

    Qui il primo dei due:
    http://en.wikipedia.org/wiki/Family_of_Philip_V_(1723)

    E’ del pittore francese Jean Ranc, risale al 1722-1723, si trova anch’esso al Prado ed è stato di ispirazione per van Loo. Le figure qui sono 7, ed è interessante perché, oltre a Ferdinando, compare anche il primogenito di Felipe V, Luigi (avuto dal primo matrimonio con Maria Luisa Gabriella di Savoia), che morirà nel 1724 di vaiolo. Nell’ordine, abbiamo Ferdinando, il re Felipe V, Luigi, Felipe futuro duca di Parma, Elisabetta Farnese, il ritratto dell’infanta Marianna Victoria (all’epoca fidanzata con Luigi XV e che viveva in Francia) e il futuro Carlo III.

    Questo è il secondo:
    http://www.photo.rmn.fr/cf/htm/CSearchZ.aspx?E=2K1KTSU29PZA5&SubE=2C6NU0I7HM9Q

    E’ sempre di Van Loo come il dipinto del post, ma antecedente, realizzato nel 1738, più piccolo per dimensioni, conservato a Versailles, e naturalmente con qualche differenza nei personaggi raffigurati. Molti sono nella medesima posizione e raffigurati del tutto identici. Louise Elisabeth di Francia (futura duchessa di Parma) è inserita tra Ferdinando e re Felipe V; il cardinale infante Louis è in piedi, questa volta inserito fra l’infanta Maria Theresa e Maria Amalia di Sassonia, mentre la bimba che gioca con il cagnolino è Maria Antonia Ferdinanda, futura regina di Sardegna. All’epoca del quadro, le due nipoti di re Felipe V raffigurate poi nel quadro del 1743 mentre giocano con il cagnolino non erano ancora nate.

    Spero che i link si aprano … 😉

  16. Chloe ha detto:

    Tornando ai giorni nostri … L’indiscrezione delle tappe del percorso di approvazione della legge di abdicazione davano per certa la data del 18 giugno in cui Juan Carlos avrebbe abdicato davanti a deputati e senatori in una cerimonia a Palazzo Reale, per cui dal 19 ci sarebbe potuta essere la proclamazione del nuovo re. Per cui hanno rispettato tutte le previsioni, con la maggiore rapidità possibile!
    Speriamo che possa esserci una diretta il 19, saremo qui per seguirla e commentarla live! Quanto all’assenza di JC alla proclamazione del figlio … ma è sicura? Scelta volontaria o “consigliata caldamente”? E poi perché? E’ un passaggio di consegne, ci sarà Sofia, non vedo il motivo per cui non debba esserci Juan Carlos, mi sembra una scelta strana. Quindi le assenze dovrebbero essere solo la sua e quella dell’infanta Cristina … un esilio per colpe per l’infanta … e anche per Juan Carlos??? Ho letto ora che è in previsione per oggi o domani l’approvazione del decreto su titoli , trattamenti e onori della famiglia reale, per cui JC e Sofia manterranno il titolo di re e regina e l’infanta Leonor come erede al trono sarà principessa delle Asturie. E dovrebbero decidere anche su come trasformare l’inviolabilità/immunità finora goduta da JC come sovrano …

  17. LadyJane ha detto:

    La 1 di TVE e Canal 24 horas trasmetteranno sicuramente una diretta dell’evento!
    Intanto Juan Carlos ha partecipato al suo ultimo atto ufficiale come sovrano..grande emozione tra i presenti

    http://www.hola.com/imagenes//realeza/casa_espanola/2014061371932/juan-carlos-ultimo-acto-rey/0-274-26/rey-ultimo-acto-oficial–a.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi