Nozze reali: i dieci anni di Felipe e Letizia

Felipe e Letizia sposi, ma il matrimonio l’ho visto in differita. Il 22 maggio 2004 non ho visto la diretta delle nozze di Felipe e Letizia. Finalmente guarita dalla varicella ho infatti passato la giornata in tournée nella ridente Vallesina e non certo per mia volontà. All’epoca infatti ero il portavoce di Enzo Giancarli presidente della Provincia di Ancona; un incarico recente e a contratto, dunque se il Presidente comandava io mi mettevo sull’attenti anche di sabato, anche di domenica. Sempre. Al contrario dell’altro giornalista – lui dipendente da un trentennio – il quale alle 14 e 30 del venerdì spariva nel nulla come un fantasma per riapparire fresco e riposato il lunedì mattina. *

ppe-leti-padres1--a

Felipe e Letizia sposi, con i genitori

Quel giorno il “capo” aveva messo in agenda un lungo giro turistico/propagandistico insieme all’ambasciatore Balboni Acqua, così siamo partiti di buon ora per una serie di visite ufficiali in tuuuutti i paesini più sperduti. A me, sinceramente, girarono un po’ le scatole per tutta la giornata e non solo a causa della boda real: la divisa d’ordinanza per queste occasioni era tailleur e tacchi che considero una tortura cinese. Ma con Giancarli non era il caso di prendersi delle libertà vestimentarie.  Insomma le nozze spagnole le ho viste in differita, cercando di non sbirciare i tg e di non guardare le foto on line – ma nel 2004 ancora ce n’erano poche. Eh si che le sospiratissime nozze di Felipe noi appassionati di cose reali le attendevamo da anni, specie dopo i numerosi veti di Sofia e la rottura con la bella Eva Sannum.

Letizia2

Purtroppo però questo matrimonio non è stato all’altezza delle aspettative, cioè a parte la pioggia che ha rovinato l’ingresso della sposa, a me non è sembrato uno di quegli eventi da sogno. Da restare a bocca aperta con gli occhi a forma di cuore per intenderci. Non mi sono emozionata come per le nozze di Maxima e Willem Alexander, William e Kate, Victoria e Daniel, e via anche per quelle di Madeleine  e Christian.

Le nozze di Felipe e Letizia

Forse in sottofondo c’erano troppe ombre, il tragico attentato del marzo precedente (per rispetto dei morti sono state infatti cancellati diversi eventi già programmati), il disaccordo del re, costretto a dare il suo consenso obtorto collo e solo sotto minaccia di abbandono di titoli e doveri dinastici, e le polemiche intorno al passato, non proprio immacolato, della trepida sposina. Un paio di mesi dopo ho visitato la Spagna per la prima volta e della boda real già non c’era più alcuna traccia. Niente album commemorativi, niente gadget, niente di niente.

Letizia3

Felipe e Letizia sposi

E questo nonostante le nozze del principe delle Asturie, l’erede al trono della monarchia siano state state celebrate con il dovuto sfarzo, un notevole e molto criticato esborso di denaro pubblico e alla presenza di un vastissimo parterre di teste coronate in carica e non, alcune delle quali si sono persino esibite in simpatiche, ma poco regali, performance. E alla fine le nozze di Felipe e Letizia sono rimaste nella storia soprattutto per il diluvio universale, la sbronza del principe Ernest di Hannover alla cena pre boda che la mattina dopo era ancora talmente in bomba da mandare in chiesa da sola dell’allora consorte Caroline di Monaco e la sberla di Vittorio Emanuele di Savoia al cugino Amedeo.

SPAIN-ROYALS-FELIPE-LETIZIA-FLOWERS-WEDDING

Il matrimonio di Felipe e Letizia è stato per certi versi anche divertente specie per le intemperanze dei bambini reali, i dispetti dei cuginetti-paggetti, le bizze di Juan Valentin che abbandona il corteo, i calci di Froìlan, figlio della infanta Elena, a una collega damigella; inoltre l’evento dà modo ai commentatori di criticare abbondantemente le donne di casa Ortiz-Rocasolano tutte uguali in Felipe Varela e tutti discretamente imbarazzate da una notorità difficile da assumere.

casas-reales1--a

Splendide invece la regina Sofia in lungo e mantilla nera, l’infanta Elena in Lacroix versione goyesca anche lei in mantilla e l’elegantissima Maxima dei Paesi Bassi. Fra gli invitati di spicco Nelson Mandela e il principe di Galles che di rado si sposta per un matrimonio reale. Molte foto degli invitati reali e non le trovate qua http://bodasreales.hola.com/principe-felipe-letizia-ortiz/noticias/20040522760/boda/principe/letizia/visor/

Per l’occasione Letizia – della quale allora si sapeva poco o nulla a parte la professione e che aveva incontrato Felipe durante un reportage sul disastro ambientale della Prestige – sceglie un sarto catalano Manuel Pertegaz che crea per lei un abito sontuoso, pieno di maestà, ma un tantino pesante. Niente a che vedere con il glamour e la classe di Lorenzo Caprile autore dei due straordinari outfit  sui toni del del rosso indossati solo una settimana prima per le nozze del principe ereditario di Danimarca.

Felipe e Letizia sposi, l’abito

Pertegaz, 86enne all’epoca delle nozze, veste Letizia con un modello dalle linee semplici (gonna a trapezio che sembra dritta e quasi aderente, ma si apre dietro in una lunga coda) in faille di seta naturale nella cui trama è tessuto anche un filo di argento che conferisce luminosità a tutto l’insiene. Parte frontale della gonna, bordi, polsi svasati e collo aperto a corolla sono ricamati a motivi floreali con fili d’oro e argento, mentre il lungo strascico di 4 metri e mezzo è arricchito da altri ricami a motivi araldici e simbolici come i fiori di giglio dei Borboni, le spighe di grano e i trifogli. Il velo di tre metri in tulle di seta, ricamato anche questo con festoni e ghirlande che mescolano fiori di giglio e spighe di grano è un regalo personale del principe alla sua futura sposa. Le scarpe, realizzate con la stessa stoffa dell’abito, sono della stilista spagnola Pura Lopez.

187hm.jpg

Felipe e Letizia sposi, le scarpe

Sopra un’acconciatura decisamente sfuggente Letizia indossa una tiara prestata dalla suocera ed è subito chiaro a tutti che si tratta di una scelta altamente simbolica. La futura principessa delle Asturie porta lo stesso gioiello che Sofia ha utilizzato per le proprie nozze ad Atene il 14 maggio 1962: il diadema “imperiale”, passato di madre in figlia per tre generazioni.

BASêLICA ATOCHA

Felipe e Letizia sposi, il diadema

La piccola, elegante e leggera tiara stile Impero in platino e diamanti di varie misure fra cui una grande goccia centrale oscillante, realizzata probabilmente dal gioielliere tedesco Koch, è uno dei doni di nozze del kaiser Guglielmo II all’amatissima figlia Vittoria Luisa che va sposa a Ernesto Augusto di Hannover. Il diadema, nel quale si fondono in modo particolarmente riuscito, lo stile Impero e le linee “elleniche” (infatti le “colonne” di diamanti ricordano il Partenone e il decoro sovrastante di foglie d’alloro simboleggia quello delle corone che nel mondo antico cingevano la fronte dei vincitori) passa all’unica femmina della coppia, Frederica che lo indossa per la prima volta in occasione della foto ufficiale con il fidanzato, il principe ereditario Paolo di Grecia.Frederica, un’altra grande appassionata di gioie, preferisce utilizzare le sontuose parure del tesoro dei re greci e regala a sua volta il diadema alla figlia Sofia la quale lo usa per la festa del suo debutto in società e poi per trattenere il velo nuziale. La principessa Sofia indossa spesso la piccola tiara, ma una volta diventata sovrana ed avendo a disposizione alcuni splendidi diademi storici la cede con una certa frequenza alle due figlie le quali però, stranamente non la portano per le loro nozze. Un onore che, si scoprirà poi, che la regina ha deciso di riservare alla futura nuora. Segno, assicurano gli osservatori di faccende reali, che la regina alla fine ha accettato la scelta dell’amatissimo figlio di sposare una donna di origini non reali e per di più divorziata.   

Felipe e Letizia sposi

Negli anni seguenti Letizia tornerà spesso a indossare il piccolo diadema “imperiale” che resta però un prestito, l’unico dono dei sovrani alla moglie del figlio è una piccola parure di zaffiri e perle proveniente dalla contessa di Barcellona. Quello che Hola definisce un “fabuloso aderzo” nella realtà consta di un collier e di un paio di orecchini abbastanza modesti che la principessa delle Asturie porterà solo in occasione della cena pre boda.    

 Letizia8

Felipe e Letizia sposi

In questi dieci anni Letizia – mamma di due bellissime bambine – ci ha dato molte occasioni per parlare di lei, nel bene e soprattutto nel male… la principessa delle Asturie ha folle di detrattori e di critici, ma anche molti fan e di certo non è una di quelle che passa inosservate.

Se volete leggere qualche vecchio post:

http://www.altezzareale.com/2010/10/10/donne-reali/tacchi-a-spillo-gli-equilibrismi-di-letizia/

http://www.altezzareale.com/2012/09/15/donne-reali/letizia-i-suoi-primi-40-anni/

http://www.altezzareale.com/2009/04/28/storie-reali/letizia-e-carla-la-guerra-delle-due-dame/

* consentitemi un inciso, giusto per ridere: donerò il mio corpo alla scienza perché sia studiato in quanto credo di essere l’unica persona sulla faccia della terra ad avere lavorato – e pare bene visto che sono rimasta fino all’ultimo giorno del mandato mentre tutti i miei predecessori erano stati liquidati dopo due o tre mesi – per un politico di peso e prestigio senza finire “imbucata” nell’ente pubblico di cui sopra. Lui si è scusato, mi ha detto “sai io queste cose non le faccio”. No, cioè proprio a me doveva capitare il solo integerrimo?!?!

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

140 Commenti

  1. sisige ha detto:

    Ecco a Madrid, di nuovo il GOLFINO (rosa questa volta) e per di più anche male stirato. Ma si veste cosi’una regina????

  2. Stefania ha detto:

    Dieci anni fa non aveva il viso di oggi, ora appare ringiovanita di
    vent’anni, tutta irradiata di una luce luminosa. Cosa si mette sulla
    faccia? polvere di stelle?

    • Dora ha detto:

      dieci anni in meno??? ma se la s’è spianata manco fosse un pane carasau!!!
      l’è più tirata di una tenda… è l’inespressione fatta persona. probabilmente se n’è accorta e ha provveduto, di recente, ad impolparsi (botulino?) potere del make up!

  3. Isa ha detto:

    Io la preferivo dieci anni fa con i suoi “difetti”.Ora è troppo spigolosa e sinceramente seppur mi sforzo non me la immagino per niente al fianco di Felipe

  4. Paola (Baldanzi) ha detto:

    @Dora, sei mitica!!! anch’io la Leti non riesco a farmela piacere, elegantissima a Parigi, ma “un mi sa di nulla” lo stesso
    http://www.newmyroyals.com/2014/07/king-felipe-and-queen-letizia-visit_22.html

  5. luka ha detto:

    http://rottasudovest.blogspot.it/2014/07/letizia-di-spagna-il-successo-del-primo.html?m=1

    Buonasera ,
    la Letizia può piacere o meno però la giornalista di Rotta Sud Ovest, mi perdoni ma non ricordo il nome, ha dato diversi spunti di promozione alla nuova regina di Spagna: ne ha promosso anche il pantalone nell’ultima cerimonia militare!
    Luka.

  6. Laura ha detto:

    Di corsa prima di andare al lavoro … anche io penso che Letizia stia facendo un’ottima figura (anche se credo che i pantaloni le stiano male comunque non solo alle sfilate militari). Il vestito indossato a Parigi e’ davvero bello e le sta benissimo. Leggevo anche su Rotta che Sofia sta facendo qualche apparizione qua e la’ mentre JC e’ del tutto sparito dalla circolazione e mi pare anche comprensibile visto che il ruolo di regina madre e’ ampiamente collaudato mentre quello di re padre e’ tutto da creare.

  7. sabrina ha detto:

    Ho visto su rotta a sud ovest che la stampa spagnola ha decretato il sorpasso di Letizia su Kate che la curatrice del blog non apprezza particolarmente ma non capisco lo spagnolo @ Dinora cosa ne pensi dell’articolo ?
    Io ricordo il post del giovedì di Pasqua di Marina e rimango d’accordo con lei
    Cosa ne pensano gli altri frequentatori di questo bel salotto’

    • milady ha detto:

      Letizia ha, evidentemente, maggior personalità di Kate e sta svecchiando, senza stravolgerla, la regalità. Non mi pare abbia fatto grandi errori, nè le si può imputare la colpa di non amare i gioielli (eccetto gli orecchini, che infatti usa) o di voler vestire in modo più pratico e moderno. Personalmente preferisco vedere Letizia disinvolta in gonna e golfino che la povera Kate infagottata in orrendi soprabiti e con ridicoli cappellini. Rassegnamoci: i tempi sono cambiati, non facciamo come la Regina Margherita che si preoccupava perchè le nipoti non erano addestrate a fare le principesse.

  8. tody ha detto:

    L’importante è che faccia bene alla monarchia solo il tempo dimostrerà se le impressioni precedenti erano cattive e invogliate da maldicenti di sicuro la corona è sempre stata un elisir per chiunque la indossi e fonte di depressione per chiunque la perda. E’ facile conquistare la folla facendo la mamma di due bambine così fotogeniche, è facile essere in sintonia nei primi giorni di regno…………………………………………………………………………….
    P.s.
    Se si dimostrerà un’ottima regina sono pronto a rimangiarmi tutti i miei cattivi pensieri precedenti all’ascesa al trono. Non sarei così cattivo con Maxima e Matilde sono splendide l’hanno dimostrato prima e dopo l’ascesa ma capisco che si possa pensare che Letizia sia stata ingiustamente trattata visto che sollevava ondate di sdegno ogni volta che compariva, non credere che sia debole è l’opposto.
    Chissà se l’anno prossimo anche Norvegia e Danimarca avranno un cambio di regnante il momento sembrerebbe propizio. La Svezia non credo in quanto la piccola Estelle è ancora troppo piccola.

  9. elettra/cristina palliola ha detto:

    @Sabrina..posso immaginare quello che c’era scritto, ma io non mi ricordo il post del giovedì di Pasqua, anzi, neppure mi ricordo quando è stata Pasqua! ma se ci tieni a sapere il mio parere, in quando frequentatrice assidua del salotto/blog, l’ho scritto anche su FB, sono in stend-by..non darò giudizi, almeno per un po’ di tempo, sulla nuova regina di Spagna, per una forma di riflessione che mi sono imposta…dopo ogni elezione o salita al trono o qualsivoglia avanzamento, ci sono i famosi 100 giorni di luna di miele, dopo cominciano o ricominciano a piovere le critiche…per cui aspetto…
    ieri a Parigi era molto elegante, ma non è solo dal modo di vestire e dai colori che sceglie, che mi voglio far condizionare…quello che più di tutto mi ha colpito sono stati il paio di orecchini, credo ,nuovi, …due gocce di cristallo di rocca opacizzate,che si intonavano perfettamente all’abito

  10. elettra/cristina palliola ha detto:

    …in quanTo frequentatrice……

  11. Luka ha detto:

    @ Tody

    Purtroppo un recente sondaggio effettuato da un giornale norvegese – su un campione di 1000 abitanti – ha visto in picchiata la popolarità di Mette Marit: solo il 5% ritiene che faccia un buon lavoro contro il 20% del marito e il 40 % del regale suocero!

    Comunque ho un debole per Haakon e Mette Marit…..a pelle mi piacciono e spero di poterli vedere presto sovrani, ovviamente con re Harald in pensione! 🙂
    Luka.

  12. Laura ha detto:

    @ Elettra, con tutti i difetti che certamente non mancano a Letizia io non credo che sia stato oro colato tutto quello che e’ stato messo in giro contro di lei in Spagna. Per esempio che abbia parlato in modo volgare a Felipe quando si trovavano all’ambasciata di Piazza di Spagna a Roma e’ un fatto vero o una invenzione come tante ? A parte certi comportamenti o certi abbigliamenti magari poco adatti Io ricordo solo un episodio veramente riprorevole : quando davanti le telecamere e i fotografi non prese parte ad un brindisi alla salute del re. Ricordo molto bene quell’episodio che trovo tuttora incomprensibile anche se probabilmente scaturito da fatti che noi non possiamo sapere. JC probabilmente non ha mai accettato davvero questa nuora e magari glielo faceva anche notare : visto il modo brusco con il quale a volte JC ha trattato persino la regina Sofia posso solo immaginare come poteva essere il suo atteggiamento verso una nuora ritenuta inadeguata. La trasformazione di Letizia e’ certamente dovuta alla liberta’ finalmente raggiunta visto che JC, a differenza diSofia, e’ sparito dalla circolazione come scrivevo nel commento precedente.

  13. elettra/cristina palliola ha detto:

    Certo, @Laura…sicuramente Letizia ha ingoiato molti rospi, ma il suo modo di fare, fino a un mese fa non era certo confortante…è proprio per quello che sono in attesa di sviluppi, per poterne ancora dire qualcosa…per cercare di capire se era proprio così lei , di suo , quindi dovrebbe ancora continuare su questa strada oppure era solo una forma di ribellione e maleducazione indotta dall’aria che respirava, alla quale, comunque, ha risposto con un atteggiamento immaturo….
    che abbia risposto male al marito, durante una cena importante,è documentato da un filmato : lo a mandato a farsi f…. lo si può evincere dal labiale, se è ancora in circolazione o si è provveduto a togliere dal web…del suo comportamento all’Ambasciata di Roma ne ho letto, ma potrebbe anche essere un’esagerazione , ma se così è stato detto, era perchè il suo pregresso, era criticabile e magari ci si è ricamato un po’ su
    Da quando è regina, diciamo che tranne che per un paio di occasioni, si è sempre vestita adeguatamente, ma questo lo ha sempre fatto, nelle occasioni importanti…di bianco, di rosa , faccia un po’ lei, ma sono i gesti, che voglio darmi il tempo di studiare meglio…lo sguardo,l’interesse che mette nelle cose che fa, la naturalezza che saprà esprimere, ora che è libera dalla presenza incombente e credo anche opprimente e brontolona, del suocero

  14. Renzo ha detto:

    Sono proprio una bella coppia…

  15. elettra/cristina palliola ha detto:

    Benvenuto, @Renzo…. 😉

  16. Dora ha detto:

    il vestito di santiago mi sembra quello del matrimonio di william e kate

    io credo che anche coi suoceri più difficili di questo mondo certe cose non si debbano fare. brindisi non fatti, marito mandato a quel paese, uscite infelici…
    non usare la scusa dei suoceri cattivi, dai! così è piccineria
    e poi posso capire che probabilmente tu non ami l’esercito, ma almeno rispettane il protocollo! perchè ti ostini coi pantaloni???

    • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      si il vestito è quello, e ecco io non so che dire su di lei. così mi taccio.
      meglio tacere, secondo me, piuttosto che – con un salto comprensivo di piroetta e doppio avviamento che manco Nureyev nei tempi migliori – cambiare del tutto i propri giudizi sulla neo regina di Spagna.

      • nicole ha detto:

        @ Marina, stavo per dirlo io .. Mi hai rubato le parole di bocca. In effetti persino Nureyev avrebbe avuto qualche problemino… 🙂 🙂

        Il suocero comunque non era uno qualsiasi .. era el Rey ..
        Elettra con molta dolcezza e con la educazione che la ha sempre contraddistinta lo ha definito
        un brontolone: diciamo che nemmeno edulcorando al max si potrebbe definire così uno che quando sbotta usa termini per nulla eleganti , anzi .. Ha un parlare pesante!!! Ma molto ..

  17. rottasudovest ha detto:

    Prima di tutto grazie a chi ha letto Rotta a Sud Ovest e ne ha tratto spunti di conversazione. Avendo letto la conversazione in questa pagina, vado per punti e scusate se sarò lunga, ma ho letto tante cose interessanti!

    @laura cara omonima, ci sono molti comportamenti di Letizia Principessa che sono fatti, non maldicenze. Non solo non ha brindato alla salute di Juan Carlos nella circostanza che tu ricordi, ma non ha neanche applaudito il marito alla fine di un discorso pronunciato per i Premi della Cultura, lo ha mandato a stendere senza finesse durante una cena offerta al presidente dell’Uruguay, lo ha abbandonato a Palma di Maiorca, senza che nessuno sapesse bene come spiegarlo, tanto che i giornali si son sentiti liberi di parlare di divorzio possibile (e sembrava davvero cosa imminente e niente affatto sorprendente)… Il fatto dell’Ambasciata a Roma, quando ha detto al marito che o se ne andavano o li sbattevano fuori, dopo essersene stata in disparte tutto il tempo, è riportato da una giornalista presente, adesso ricordo solo un cognome, ma è stata a lungo corrispondente a Roma della radio cattolica COPE ed è una delle più ascoltate vaticaniste in Spagna. Non credo che se lo sia inventato, essendo una delle giornaliste spagnole più rispettate. Così come non credo che la giornalista di El Mundo si sia inventata “credi che queste siano vacanze?” o che il consigliere regionale galiziano si sia inventato nel proprio blog “certo che se ti fermi proprio con chiunque non finiremo mai!” (il chiunque era lui), detto da Letizia a Felipe che al termine di un atto si intratteneva con vari presenti e li salutava. Insomma, elementi per pensare che come regina sarebbe stata un disastro non mancano affatto, senza dover fare per forza riferimento alle varie leggende che gira(va)no su di lei a Madrid o ai suoi outfit non sempre appropriati.

    @dora il vestito è quello del matrimonio di Kate e William, usato con altri accessori (pare che stia sfoggiando tutta una serie di orecchini nuovi o usati pochissimo, così da dare soddisfazione a chi lamenta lo scarso uso di gioielli, che a me personalmente non ha mai infastidito, non essendo una grande amante di gioielli). A me piace nelle due interpetazioni che ne ha dato, a Londra e a Santiago

    @marina e @nicole non credo dovrebbero esserci problemi al registrare il cambio di atteggiamento di una persona. Letizia in questo primo mese da regina è cambiata, non è insofferente, sorride, è sempre impeccabile, sta mettendo in forte difficoltà quelli che professionalmente sono suoi haters, è una perfetta consorte. La cosa desta sorpresa, in primis tra gli spagnoli, registrarlo non ha niente a che vedere con Nureyev. Penso che l’errore sia rimanere fissi su idee precostituite, non registrare i cambi in corso. Niente vieta che se domani riattacca con le facce disgustate lo si sottolinei, di nuovo. Il concetto dovrebbe essere registrare quello che succede, non avere idee a priori e giustificare, positivamente o negativamente, qualunque cosa faccia l’amato o l’odiato. Personalmente non apprezzo l’atteggiamento di chi aspetta Letizia al varco: il semplice fatto che non aspetti al varco altre principesse/regine, solo perché le ama, denota un atteggiamento pregiudiziale contro Letizia, il che, per me, è un errore. Non avendo sposato nessuna causa, si possono registrare tutti i cambiamenti, in qualunque direzione: è il vantaggio degli osservatori.

    @sabrina, non è stata la stampa spagnola a decretare il sorpasso di Letizia su Kate. La stampa spagnola si è limitata a registrare, sorpresa, che la stampa inglese, conquistata da Letizia, sta avvertendo da tempo Kate: che stia attenta perché la spagnola, così elegante, impeccabile, con l’uso misurato dei gioielli, con l’uso abile di vestiti riciclati, le sta togliendo il trono dell’eleganza (ma l’ha mai avuto?! Non apprezzo particolarmente Kate, l’unica cosa che mi piace davvero di lei è come veste, ma non per questo la considero la più elegante… onestamente, di tutte le regine/principesse l’unica che trovo quasi sempre elegante, soprattutto nelle occasioni importanti, è proprio Letizia, non c’è matrimonio reale in cui non mi sia piaciuta, cosa che non posso dire di Mary, Mathilde, Maxima, Mette Marit). La stampa spagnola in questo periodo è molto sorpresa non solo dal cambio di Letizia, ma anche dal consenso che suscita all’estero: in Francia la amano da sempre, in Italia idem, ma che in UK dicano che sta mettendo in pericolo la supremazia di Kate è sorprendente!

    @tody non credo che sia facile conquistare la folla nei primi giorni di regno, soprattutto considerando che fino a poche settimane fa anche Felipe e Letizia venivano fischiati ovunque (mentre a Santiago, un paio di giorni fa, sono stati applauditi a lungo), tanto che era tornato in auge il dibattito Monarchia-Repubblica (qualcuno ne ha più sentito parlare?), soprattutto considerando che Letizia non era molto amata ed era aspettata al varco. Il suo atteggiamento durante la proclamazione di Felipe ha cambiato molto le cose a suo favore e a favore del Re. Sono stati loro due, con il protagonismo dato a lui, con la discrezione di lei, a lasciare senza parole chi li aspettava al varco per criticarli. Felipe ha fatto un discorso intelligente, i primi atti di entrambi sono stati molto abili, per i messaggi che hanno inviato, lei è stata molto accorta al comportarsi correttamente, al puntare sulla cultura per i suoi primi atti. Sono d’accordo con chi dice che adesso entrambi sono più liberi, non hanno nessuno che li controlli, li stressi e possono disegnare una Monarchia come piace a loro. Per quello che ho visto in queste prime settimane, la Spagna che hanno in mente Felipe e Letizia, a me piace (e visto che proprio oggi il PSOE ha scelto un nuovo leader, credo proprio che il Paese possa iniziare a sperare, affidato, finalmente, a una generazione di 40enni, dopo tanto tempo). E’ tornata a essere il Paese in cui vorrei vivere stabilmente e non solo per stagioni.

    Su Juan Carlos e Sofia, per finire. Sofia si è vista in un paio di atti ufficiali, molto in secondo piano, che non hanno avuto grande eco né nella stampa né nell’opinione pubblica. Juan Carlos è proprio sparito: pare che sia impegnatissimo nel suo recupero fisico e che voglia lasciare ogni protagonismo a Felipe (ho la sensazione che in Spagna non avremo sovrani ingombranti come Albert e Paola); sembra che il re abbia detto che, una volta ristabilitosi, sarà al servizio di Felipe e farà quello che il figlio gli chiederà. Si pensa che sarà lui a occuparsi dei rapporti con Latinoamérica e che prenderà il posto di Felipe all’insediamento dei Capi di Stato latinoamericani, in fondo JC ha sempre avuto relazioni privilegiate con quell’angolo di mondo.

    Sapete quello che a me piacerebbe davvero molto, per quest’autunno?! Un’intervista a Felipe e Letizia, un’intervista a Juan Carlos, però di quelle fatte bene, non cortigiane, in cui sia permesso loro raccontarsi, un po’ come è stata l’intervista prenuziale a Guillaume e stephanie del Lussemburgo. Penso che alla Spagna manchi soprattutto questo, ascoltare la voce dei sovrani, vederli a casa loro, interagire. Speriamo succeda prima o poi!
    Scusate la lunghezza, ma erano tante le cose che volevo dire!! 😉

  18. Laura ha detto:

    @ RSO, a quanto pare chi ha fatto le piroette alla Nureyev e’ stata proprio Letizia ! Per quanto riguarda JC e Sofia, viste le condizioni di salute del vecchio re, mi pare strano che possa rappresentare la Spagna in Sudamerica. In Danimarca la cara Daisy ha delegato da tempo i viaggi extra-europa agli eredi e lo stesso e’ successo in Belgio quando Filippo e Mathilde erano ancora duchi di Brabante. Come scrivevo prima, il ruolo di regina madre e’ ampiamente collaudato e probabilmente Sofia continuera’ ad apparire in qualche occasione mentre il ruolo di re-padre e’ tutto da inventare. Non mi pare che Alberto stia brillando (rammento qualche suo malumore sull’ammontare della “pensione”.

  19. Dora ha detto:

    @RSO
    scrivevo questo in data 20 giugno, sullo stile di kate lo riaggiorno un attimino

    “mah, gustibus.
    diciamo che in UK tutto ciò kate mette è sold out in pochissimo tempo. questo fa di lei un’icona di moda? non saprei.
    a mio avviso la ragazza non ha un vero e proprio stile, ed è un peccato. non credo la si possa accostare a maxima (che è inimitabile, coloratissima e amante dei gioielli) o a victoria di svezia (esempio perfetto di come,secondo me, dovrebbe vestire una principessa ereditaria) però le altre “colleghe” spiccano per uno stile loro, nel bene e nel male (letizia ci regala spesso dei brividi d’orrore come il peep ma riesce anche ad avere degli alti davvero alti, mette marit e stephanie del lux anche; mathilde e mary spiccano in genere per la classe): kate è… inconsistente.
    va a braccetto con charlene (ma si sa, monaco è un pianeta a parte)
    carina, ma da dire “wow!” no, ecco. le uniche volte che mi ha fatto emozionare sono state veramente poche.
    carina, sorridente ma classica senza essere di classe, ecco.
    poi riflessione mia, si può essere d’accordo o meno, eh! 😉

    • Paola (Baldanzi) ha detto:

      @Dora, sono d’accordo, a me la Kate non ha mai fatto nè caldo nè freddo, è carina, elegante, ma non carismatica. Perdonate un mio personale giudizio, ma, per dirla alla toscana, ha la faccia un po’ da faina, cioè insomma mi è sempre sembrata una ragazza molto determinata, anche un po’ cinica, chissà se avrebbe amato il marito anche se questi fosse stato un ragazzo qualsiasi… va beh il mio è un giudizio personalissimo, forse non corretto, dato che non la conosco di persona, ma dalle espressioni del viso a volte si capiscono molte cose. E poi mi rendo conto che qui si aprirebbe una discussione lunghissima e oziosa: quante delle nuove regine o principesse avrebbero sposato il principe di turno se invece fosse stato una persona normale? prima di tutto mi viene in mente la mia amata Matilde regina dei Belgi, che sembra abbia fatto un matrimonio combinato, ma non per questo meno riuscito, almeno sembra…

      • Luka ha detto:

        @Paola
        @Dora

        beh, prima di diventare duchessa di Cambrige la Kate con la sorella Pippa erano note come sisters wisteria (sorelle glicine): belle, profumate e…arrampicatrici!

        😉

  20. lucia ha detto:

    Mi piace tanto il post di RSO, mi sembra molto obbiettivo, personalmente ho sempre ammirato Letizia, avrà fatto degli errori, ma chi non li fa ? Secondo me a suo vantaggio gioca molto la discrezione soprattutto nell’abbigliamento, non é esagerata come altre sue colleghe, si noti Mathilde con un cambio look alquanto esagerato, sembra voglia imitare Maxima …….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi