Elisabetta II, il Presidente e il Papa

Elizabeth

Allora ci siamo, un anno dopo la visita programmata e poi cancellata a causa di un piccolo problema di salute, la regina Elisabetta II e il consorte Filippo arrivano finalmente a Roma per un soggiorno lampo. Quattordici anni dopo la sua ultima visita la sovrana inglese torna nella Capitale su invito personale del presidente Napolitano e questa volta incontrerà anche papa Francesco. Nel 2013 il fatto che nel programma ufficiale non ci fosse traccia del tradizionale colloquio privato con il Pontefice aveva fatto molto chiacchierare, ma evidentemente nelle alte sfere le dimissioni di Benedetto XVI erano già cosa nota.

Quella di domani sarà la quarta visita ufficiale di Elisabetta II nella Città eterna; la prima si è svolta nel 1961, quando lei era un giovane regina di 35 anni, da poco mamma del principe Andrea. La regina non ha ancora trovato il suo stile e sembra sempre un po’ impacciata e in difficoltà anche perché è infagottata in abiti che non le donano e indossa cappellini che potrebbero donare, al limite, a Miss Marple. Messa a confronto con la super chic Jackie Kennedy e la raffinata Grace di Monaco, Elisabetta sembra la cugina di campagna, ma si rifarà sul lungo periodo.    

 http://www.britishpathe.com/video/queen-and-duke-in-italy-1961

Nel 1961 la regina e il principe Filippo incontrano Angelo Roncalli, cioè Giovanni XXIII; la sovrana è in nero, come prescrive il protocollo per le signore ricevute in udienza papale (solo le sovrane in funzione o consorti hanno diritto al bianco), e ha fermato il lungo velo d’ordinanza con la tiara “kokosnik” della bisnonna, la regina Alessandra. Elisabetta II torna altre tre volte, nel …, nel 1980 e nel 2000.

Durante la terza visita però la diplomazia italiana commette un imperdonabile errore, non si informa sui gusti della regina la quale ha diverse idiosincrasie alimentari. Così ad una cena ufficiale le servono del capretto e la regina, sotto gli occhi terrorizzati e inorriditi del suo seguito, storce il naso. Persino il Times commenta l’episodio mettendo l’accento sulla scarsa attenzione dei responsabili del cerimoniale italiano. Ma non basta, a Ciampino qualcuno fa cadere a terra un porta-abiti reale.

Queen-Roma

Ma a parte questi dettagli i viaggi hanno un successo stratosferico, la regina d’Inghilterra è sempre la regina d’Inghilterra e gli italiani, che hanno liquidato i loro reali nel 1946 adorano le famiglie reali. E il Times fa notare che la copertura che dà la stampa italiana all’avvenimento “è reverenziale”.    

Il viaggio di Elisabetta II – che il 21 aprile compirà 88 anni – è una visita di cortesia, non un incontro ufficiale, e anche con il pontefice ci sarà semplicemente un colloquio informale. La regina sbarcherà all’aeroporto di Ciampino alle 10 e 30 e ripartirà poco prima dell’ora di cena. Il fulcro della giornata sarà il pranzo al Quirinale, ma non sono stati forniti dettagli né sul menù né, tantomeno, sulla scaletta della giornata. Con Napolitano, che parla bene l’inglese Elisabetta II ha un ottimo rapporto ed è stato proprio il Presidente della Repubblica nel giugno del 2011, durante un viaggio nel Regno Unito, a formulare l’invito. Nel pomeriggio la regina, accompagnata dal duca di Edimburgo, incontrerà papa Francesco nella sua residenza di Casa S. Marta.

Casomai vi venisse qualche dubbio sull’opportunità per una signora così anziana di fare un viaggio tanto lungo… ecco non vi preoccupate, Lilibet è d’acciaio. Ieri era a Windsor e si è fatta il solito giro a cavallo.

Queen-Windsor

Nota di servizio: domani sarò a Milano, ospite di Mattino 5 dalle 10 circa alle 10 e 45, all’interno di un talk il cui tema principale sarà proprio la visita della regina a Roma. Ci vediamo in tv e ricordate che potete anche intervenire via social da qui www.mattino5.mediaset.it ; poi nel corso della giornata grazie ai potenti mezzi della tecnologia approverò tutti i commenti nel minor tempo possibile, ma non credo sarò in grado di aggiungere al post le foto della giornata, quindi confido nel vostro aiuto, linkate, mi raccomando.

Epsom2012

Eccomi di nuovo alla mia postazione, la giornata è stata lunga, ma interessante. Se avete visto la trasmissione di Canale 5 o la registrazione avrete notato che ero accanto a due mostri sacri: Antonio Caprarica e Candida Morvillo. Sinceramente la cosa mi aveva messo un po’ di agitazione e invece ho incontrato due persone cordiali, cortesi, gentilissime e alla mano. Sull’altro stendo un pietoso parquet di teck – come direbbe mio marito – vi racconto solo questa: nel fuori onda mentre la regia mandava un pezzetto del “Discorso del Re” lui dice con tono un po’ da capiscione “ah, ma quello era solo un tartaglione”. Mi sono girata e gli detto piuttosto seccata: “No, era un grande re”. Din sicuro c’è un motivo per cui lo chiamano, c’è di sicuro è che a me sfugge.

Quanto al quesito della giornata – per noi appassionati di gioielli reali – cioè “ma da dove salta fuori questa spilla” direi che ancora la risposta non c’è, ma di sicuro non è la spilla regalo del principe Alberto alla moglie Vittoria per le nozze. Per adesso le foto che ho trovato sono queste – Getty Images – poi domani vedrò di fare meglio. Però se posso dire mi sembra davvero un bel gesto che Elisabetta II abbia scelto per la visita italiana un gioiello quasi mai indossato prima come a dare a questo brevissimo viaggio un significato ancora più forte e simbolico. Mentre sinceramente non trovo così scandaloso – anche se appena ho visto le foto mi sono un po’ stupida – che si sia recata dal Papa con  il lilla in una sfumatura così tenera e primaverile che le si addice molto. Molto bello anche il cappello, ma negli ultimi anni direi che non ne ha sbagliato uno – dopo gli orrori degli anni ’60-’70 e ’80 – mentre taccio sulle scarpe e la borsetta nera, ma ormai anche quello è un marchio di fabbrica.

482282681

482291309

482291313

Grazie ad Alessandro (Aigrette) che in corso di giornata ci ha subito confermato – per averla vista da vicino, fortunato! – che la spilla era blu e ad Alex che ha interrogato via Facebook un grande esperto di gioielli reali, Michel Bergagnini. Secondo Bergagnini la spilla è questa che porta la regina madre in una foro direi degli anni ’60-’70. Dire che ci ha preso, quindi adesso è da capire il percorso. Bergamini ipotizza fosse il fernaglio di un braccialetto di Maria Feodorovna, nata Dagmar di Danimarca, madre di Nicola II e sorella della regina Alessandra. Dopo la Rivoluzione la zarina vede molti dei suoi gioielli e Mary, consorte di Giorgio V fa diversi affari d’oro, in tutti i sensi. Da lei l’enorme zaffiro potrebbe essere passato alla nuora e da questa a Elisabetta II.

Alex-spilla

ZaffiroRoma

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

152 Commenti

  1. Laura ha detto:

    @ Alessandro (aigrette) Bergagnini e’ il gestore di un bellissimo gruppo su FB sui gioielli reali che seguo da diversi mesi “Royal Jewel Fan Group” . E’ lui, fra l’altro, l’autore del divertente pesce d’aprile sulla fringe tiara di Letizia che ho descritto l’altro giorno

    • Alex ha detto:

      @ Laura non sapevo che fosse lui ah ah, era una notizia troppo sensazionale (in ambito gioielli reali) per essere vera.

  2. elettra/cristina palliola ha detto:

    Grazie ai molti link, spediti da un po’ tutti gli amici del blog, direi che questa spilla la abbiamo vista più volte, solo che come tutte le cose ,che abbiamo, tutti i giorni sotto al naso, non ce ne siamo accorti, MAI, e siccome le spille con zaffiri, in casa Windsor, sono tante, la abbiamo , credo, più volte confusa con altre.
    Diomio, cosa non farei per guardare dentro le casseforti, solo una volta…un pozzo senza fondo!..anche quella del fidanzamento, che sembrava uguale, si è rivelata altra cosa…insomma ..ma quante sono? secondo me, non lo sanno neppure loro
    @Alessandro aigrette, per Bergagnini basta che cerchi il profilo su FB..grazie per la foto del mappamondo del “duchino” di Cambridge…mi fa impazzire quel bambolotto!…non mi piace moltissimo la montatura, ma il lapis è bellissimo !
    Grazie per le tue impressioni..immaginavo che tu fossi a Ciampino, per “lavoro”…la saletta, dove è stata ricevuta, credo di conoscerla…è la stessa dove parenti e amici, di caduti in Somalia/ Irak/Afghanistan, hanno soggiornato, in attesa dei loro cari?..
    anche a me Filippo sembra un po’ claudicante e ha un ‘ espressione un po’ statica…sembra sorrida, ma è più un ghigno ,il suo, sempre uguale, sempre lo stesso
    A me l’incontro di ieri è piaciuto molto …tutte persone anziane che hanno avuto tanto di bello e di brutto dalla vita e che ne conoscono il reale valore…il papa è il più giovane dei 4, ma essendo papa, caratterialmente accogliente ed essenziale, è per forza di cose, un grande saggio, per la carica che investe…un incontro, educato ed informale…un debito che Elisabetta, credo, abbia voluto saldare, rimasto in sospeso dallo scorso anno e che la rielezione di Napolitano hanno reso non più procrastinabile..un pranzo tra buoni conoscenti e due chiacchiere piacevoli, come le ha definite la regina…e il papa? beh, dopo il pranzo, per conoscerci, Maestà, venga a prendere il caffè da noi!

  3. annarita ha detto:

    @Alessandro grazie per tutte le informazioni che hai dato, hai ragione la regina era soddisfatta di tutto, noi italiani siamo forti. Bravissima Marina anche se meritavi più spazio. Un saluto a tutti

  4. https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

    ok siccome a noi tutto sommato la cosa che di ieri ci è piaciuta di più è stata la storia della spilla misteriosa ho deciso che oggi mi prendo una mezza giornata di ferie – ho già risolto in mattinata tutti i problemi dei vecchietti 84enni tranne il dove andare a pranzo per Pasqua – e mi dedico ad un post riassuntivo sulla spilla e già che ci siamo sulle spille con zaffiro della Regina. Che scusate mi vergogno anche un po’, sono mesi se non anni che prometto un post sul tema, ma lo sapete sono come la strada per l’inferno… pavimentata di buone intenzioni. 😀
    a dopo

  5. Dora ha detto:

    hmmm, se ci si attiene al fatto che era una visita privata, il dress code riservato alle udienze non si sarebbe dovuto applicare, no?

  6. Alex ha detto:

    @ Marina siiii grazie, attendiamo con ansia!

    @ Elettra a chi lo dici, che darei per vedere le reali cassaforti! Anche secondo me non lo sanno nemmeno loro quanti gioielli hanno, in particolare le spille! Al massimo lo sapranno qualche addetto e The Queen.
    Ho letto che ora permettono di fare dal 28 marzo al 27 aprile un tour notturno a Buckingham Palace nelle State Rooms, ma è carissimo, 75 sterline a persona! Per vedere le casseforti reali però sarei disposto a fare un mutuo.

  7. Alex ha detto:

    Oggi ore 18 Rai Storia canale 54 si parlerà della storia d’amore (?) tra Maria Beatrice di Savoia e Maurizio Arena.

  8. Dora ha detto:

    ps- oddio che ansia mi mette la panicucci, il palletico proprio! e che faccia quella in diretta da ciampino (benedetta battistoni non me ne voglia)! sembrava un criceto venuto da marte in preda ad un attacco di diarrea fulminante e ad un acuto e alquanto evidente mal di gola!
    ma caprarica ha dato di tartaglione a giorgio VI o balestri?
    e poi dai, le regine più amate sono maxima e margarethe, lilibeth è un’istituzione, ma amata?

  9. Laura ha detto:

    Per gli amanti dei gioielli (cioe’ tutti….) segnalo questa mostra sui gioielli della corona di Hannover (quelli della causa tra la regina Vittoria e lo zio) per la prima volta esposti al pubblico dal 1860 circa

    http://www.schloss-marienburg.com/sise-exhibition-castle-weddings.htm

  10. Ale ha detto:

    si in effetti la regina Elisabetta ha una quantità infinita di spille e gioielli, e sicuramente ne ha alcuni che non abbiamo mai visto, che non mette perché magari non le piacciono.
    @marina non vedo l’ora di leggere il nuovo port! 🙂
    @elettra più che una cassaforte, data la quantità di roba, avrà un caveaux 😉

  11. Chloe ha detto:

    Dopo aver passato la giornata tra lavoro e casa a cercare foto e video della visita e della puntata tv per mettere i link, ieri sera ho staccato per dare un po’ di sosta al pc e a me (+ partita, of course) … e vedo che vi siete letteralmente scatenati … mi sono persa tutta la ricerca sulla spilla! 😀
    @Alex e @Alessandro – Nottambuli! Vi siete scatenati fino a notte inoltrata! Ho visto ora tutte le vostre immediate ricerche e tutti i vostri link sulla spilla indossata ieri e sulle altre spille con zaffiro della Regina, grazie siete stati davvero “preziosissimi”!
    @Marina, hai avuto un’ottima idea, aspettiamo con ansia il tuo post luccicante!
    @Nicoletta – Anche la tua è una bellissima cronaca di un attimo che ricorderai per sempre!

    Meravigliosa the Queen in lilla, e altrettanto le scuse al Papa per il ritardo, inossidabile Filippo, molto carini e originali i doni, soprattutto i prodotti delle tenute reali e il pensiero del globo per il piccolo George. Oltre ad essere una visita privata, immaginavamo che l’incontro con papa Francesco sarebbe stato piuttosto inconsueto e informale.

  12. MARCO MARCACCIO ha detto:

    …L’HO VISTA PER LA SECONDA VOLTA DOPO 14 ANNI. HO PORTATO ANCHE MIA FIGLIA…ABBIAMO ATTESO CIRCA 3 ORE PER ESSERE IN PRIMA FILA (ALMENO CI SIAMO GODUTI I PREPARATIVI, FATTO VISITA ALLA MOSTRA ALL’INTERNO DEL QUIRINALE..E GODUTO DI UNA BELLA GIORNATA) PER……VEDERE UNA “MANINA” CANDIDAMENTE VESTITA DI UN GUANTO BIANCO CHE MOLTO EDUCATAMENTE SALUTAVA CHI L’ATTENDEVA. ERA SBAGLIATA L’AUTO DI ORDINANAZA UNA THEMA NUOVO MODELLO CON I VETRI TROPPO SCURI, TROPPO PICCOLI, TROPPO…BLINDATI….NELL’ULTIMA VISITA, IL PRESIDENTE CIAMPI O CHI PER LUI AVEVANO SCELTO MEGLIO E FU MOLTO PIU’ VISIBILE. PERO’ C’ERO..E CHE DIRE?..QUELLA “NONNINA” CHE SOLITAMENTE VEDI SULLE PAGINE DEI GIORNALI, QUELL’ISTITUZIONE CHE DA OLTRE SESSANT’ANNI E’ SUL TRONO…LA REGINA PER ANTONOMASIA….ELISABETTA II..THE QUEEN ….ALL’IMPORVVISO SI MATERIALIZZA E STA DAVANTI A TE IN CARNE ED OSSA…..E PENSI O DICI..”CAVOLO E’ LEI”……..PUO’ SEMBRARE UNA COSA STUPIDA….PER CHI LA STIMA…E’ UN ONORE….UN SALUTO A TUTTI.

  13. Alex ha detto:

    @ Marina una piccola precisazione, il cognome è Bergagnini, che mi ha subito risposto pubblicando nella sua pagina delucidazioni in merito. Posso dirgli che è stato nominato in questo post?

  14. Alex ha detto:

    @ Laura è un’ottima notizia, grazie! Ma ci sono solo lo scettro e le due corone o anche altri gioielli storici?

  15. Alex ha detto:

    @ Chloe di nulla; per me non esiste abbinamento più bello di diamanti e zaffiri e trovo che anche le perle si sposino benissimo, infatti trovo più che stupenda la spilla di Maria Feredovna con pendente di perla, come anche la tiara Portland con zaffiri, diamanti e perle.

    • https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      anche se condo me non c’è niente di più bello degli zaffiri abbinati ai diamanti e questa spilla è splendida. invidio Alessandro(Aigrette) che l’ha vista dal vivo. 🙂

  16. https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

    ecco come vi dicevo sono tale e quale alla strada per l’inferno: pavimentata di buone intenzioni. ho fatto ricerche per il post, ma non sono riuscita a scriverlo. a domani 🙂 e perdonatemi, c’ho il jet lag.
    ps ma vi ho detto che sono partita alle 2 e 30 di notte e sono tornata a casa alle 21 e 30 prendendo anche il bus perché a quell’ora non c’era nessuno che mi potesse venire a recuperare ad Ancona? magari così capite perché sono in ginocchio.

  17. Chloe ha detto:

    @Marina – Io direi più come il cartello “stiamo lavorando per voi”! Un vero tour de force giovedì, eccome se ti capiamo, con quegli orari assurdi 🙁
    … e se poi oltre alla ricerca sulle origini della spilla e le spille con zaffiro della Regina, ci mettiamo anche la cena di gala di ieri sera tra Sovrani dei Paesi Bassi e Svezia, oggi il battesimo della piccola Cecilia di Borbone-Parma e lunedì la partenza di William, Kate e George per il lungo viaggio nella parte opposta del mondo (…se non mi sono dimenticata altri eventi), direi che pare quasi una congiura! 😉

  18. Alessandro (Aigrette) ha detto:

    Allora, da dove partiamo ….
    Grazie @Alex e @Laura per aver colmato la mia lacuna su Michel Bergagnini non sapevo di “Royal Jewels Fan Club” ma non avendo FB, son giustificato?
    @Elettra , esatto, la stanza è quella e purtroppo non è testimone solo di situazioni liete.
    Allora diciamo che io @Alex e @Elettra ci offriamo volontari per dare uno sguardo al caveau di Elisabetta e siamo disposti a mettere in preventivo spese cospique. Poi riferiremo a tutti qui su AltezzaReale come stanno le cose e come sono i gioielli! 😉
    Non si sa mai, magari qualcuno ci legge e realizzano un nostro sogno!

  19. Angie ha detto:

    Certo che se, “per caso”, Sua Maestà ci legge, con questo post si deve essere divertita parecchio!!!
    Chissà che non abbia scelto questa spilla particolare apposta per scatenare questa ricerca!!
    Ci pensi Marina!! Io un sospetto ce l’avrei…

  20. Alex ha detto:

    @ Alessandro (Aigrette) sottoscrivo in pieno, sono disposto a quasit tutto pur di poter entrare nel reale caveau.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi