Poche speranze per il principe Friso

friso

La conferma ufficiale è arrivata oggi, una settimana esatta dopo l’incidente sulle piste di sci della cittadina austriaca di Lech: per il principe Johan Friso, secondogenito della regina Beatrice dei Paesi Bassi, non ci sono molte speranze.

Wolfgang Koller, responsabile dell’unità di traumatologia dell’ospedale universitario di Innsbruck, ha detto durante una conferenza stampa che “oggi non ci può dire con certezza se il principe riprenderà un giorno conoscenza e ha aggiunto che “per la rieducazione neurologica ci vorranno mesi, forse anni”. Johan Friso era stato trasportato una settimana fa in elicottero all’ospedale dopo essere rimasto sepolto sotto una valanga. Il principe è stato rianimato per 50 minuti dopo aver passato 20 minuti sotto la neve, ha precisato Koller. “50 minuti è un tempo lungo, si può dire troppo lungo”. Dopo un ulteriore esame effettuato giovedì è apparso chiaro che la mancanza di ossigeno ha provocato dei danni cerebrali gravissimi”.Al momento attuale la famiglia pare stia cercando un centro specializzato idoneo alla sua situazione particolarmente critica.

Mabel

La regina Beatrice insieme a Mabel e al principe Willem Alexander

Mabel2

Constantijn, la regina e sua sorella Margriet, Mabel e Willem Alexander

Intorno alla famiglia del principe, il quale non è più membro della casa reale olandese dopo il suo matrimonio con Mabel che gli ha dato due figlie Luana e Zaria, si sono stretti tutti i familiari, la regina Beatrice e i fratelli Willem Alexander e Constantjin, le cognate, la zia Margriet.  Un bell’esempio di solidità familiare  e mi mani strette in cerca di forza. 

Friso

untitled

Dopo aver diffuso questo triste aggiornamento della situazione la famiglia reale olandese ha chiesto di non invadere d’ora in poi la vita privata di Mabel e delle bambine che dovranno riorganizzare tutta la loro esistenza.  

Per non so quale motivo non ho mai linkato a questo post  quello sulle nozze di Mabel e Friso nel quale trovate anche tutta la vicenda che ha portato il principe a rinunciare ai suoi diritti al trono.  

E qui il link all’articolo – davvero bello, documentato, serio e scritto con grande cuore ed attenzione alle persone non solo alla notizia – di Andrea Tarquini, corrispondente di Repubblica sul dramma della scelta.

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

128 Commenti

  1. Ale ha detto:

    @elettra è vero l’ho notato anch’io.
    qualche tempo fa tra l’altro ho letto di piccoli milgioramenti da parte del principe friso

  2. Dora ha detto:

    concordo in pieno, elettra…

  3. paola (baldanzi) ha detto:

    @Elettra, già… è una situazione davvero drammatica. é vero quello che dici “il lutto,non è una cosa esteriore…quando è una cosa sentita e sofferta, tutta la persona è a lutto”

  4. paola (baldanzi) ha detto:

    … però in questo caso non c’è soltanto il lutto, ma una cosa peggiore, una situazione di sospensione tra la vita e la morte. Dopo la scomparsa di una persona cara, la vita in qualche modo riprende, anzi deve riprendere, qui non può essere così e il viso di Mabel rispecchia questa sofferenza.

  5. Chloe ha detto:

    Un pensiero a un anno esatto dall’incidente occorso al principe Friso. Un grande dolore per tutta la famiglia…

  6. Matteo ha detto:

    Pare che il Principe Friso sia morto.

  7. elettra ha detto:

    Il principe Friso è morto…seppure si tratti di una bruttissima notizia, penso che però, in questo modo, la ex regina Beatrice, la principessa Mabel e le bambine, potranno finalmente (parola pessima da usare, ma purtroppo indispensabile , i certe occasioni) elaborare il lutto….era troppo tempo che si trovava in una terra di nessuno ……ora sarà un grandissimo dolore, una perdita terribile, ma si volta pagina e si può riprogettare il futuro, che era rimasto anche lui sospeso, come la vita di Friso, da quel 17 febbraio dello scorso anno
    Friso si è liberato da solo, e ha liberato tutti gli altri da una situazione , in cui questa era l’unica strada percorribile

  8. Laura ha detto:

    Ho appena letto che e’ stato dato l’annuncio della morte di Friso. Era stato dimesso da poco dalla clinica londinese e si trovava in Olanda. Devo confessare che quando ho letto delle sue dimissioni e del suo arrivo in Olanda ho pensato che ci sarebbe stato un epilogo di questo tipo anche per la legislazione vigente in Olanda in questo settore (se non erro ci sono dei limiti alla possibilita’ di tenere in vita una persona solo con l’ausilio delle macchine dopo che non sussistono piu’ speranze di guarigione)

    • elettra ha detto:

      @Laura….ti devo confessare che appena letta la notizia, ho pensato la stessa cosa…cosa di cui avevamo già parlato, quando era successa la disgrazia…proprio io avevo scritto che in Olanda non si sarebbe mai verificato un caso Englaro…chi volesse può ritrovare i miei scritti proprio sotto questo post, alle date del febbraio 2011…e mi sono molto meravigliata quando, non più tardi di qualche settimana fa, era stato detto che c’era stato qualche piccolo, ma significativo miglioramento, una impercettibile ripresa di coscienza,,,,,,cosa voleva significare quel comunicato?…che se Friso fosse morto, sarebbe morto da solo, senza che a nessuno fosse venuto in mente di staccare le macchine? spero davvero che questo non sia accaduto, perchè immagino che sia una decisione durisssima, da prendere, per chiunque, famigliari e medici, anche se voluta dalla legge…spero che davvero Friso sia morto per le complicazioni che sopravvengono, in questo tipo di degenze…un’infezione urinaria o respiratoria..l’immobilità porta queste conseguenze

      • Laura ha detto:

        @ Elettra , sono andata a rivederlo e’ il commento n.35. Il ricovero di Friso in UK era dovuto sia al fatto che lui e la famiglia risiedevano a Londra ma io credo anche al fatto che in Olanda un ricovero cosi’ lungo su un paziente in quelle condizioni non sarebbe possibile vista la legislazione che non permette quello che si chiama “accanimento tarapeutico”. Io ricordo anche di avere letto un articolo diversi mesi fa sulla possibilita’ di trasferire Friso in Olanda e quindi mettere fine a questo “accanimento”. Subito dopo, pero’ ci fu una dichiarazione credo di Desmond Tutu che essendo stato in visita a Friso a Londra avrebbe riscontrato un miglioramento. Pensai allora ad un tentativo disperato di Mabel di rinviare il trasferimento in Olanda. Per questo quando ho letto qualche settimana fa della sua dimissione e arrivo in Olanda ho pensato che a questo punto anche Mabel deve avere accettato l’inevitabile.

  9. Matteo ha detto:

    Al momento si parla di complicazioni dovute ai danni al cervello…

  10. Matteo ha detto:

    Questa triste notizia getta un’ombra di malinconia sull’annuncio del fidanzamento del cugino Giacomo di Borbone – Parma, conte di Bardi…

  11. Alex ha detto:

    Non sappiamo come si sia svolto questo decesso, ma di certo, come dice Elettra, è la soluzione migliore per Friso e per i famigliari, perchè dà la possibilità di guardare al futuro e di definire una morte che era purtroppo già sopraggiunta nel febbraio di un anno fa. Molto triste, ma non posso non considerare che tutto questo dolore è avvenuto per mancanza di buon senso e responsabilità, per aver prestato poca attenzione alle condizioni metereologiche di quella giornata e per non aver ascoltato i consigli di persone esperte.
    Riposi in pace e che sua moglie e le sue figlie possano guardare al futuro serbando un ottimo ricordo del marito e del padre.

  12. elettra ha detto:

    La notizia del fidanzamento di Giacomo di Borbone-Parma , data proprio ieri, solo qualche ora prima, e il fatto che il re e la sua famiglia fossero in Grecia, per le vacanze, mi fa pensare che le leggi olandesi sul tema dell’accanimento terapeutico, c’entrino poco, stavolta….piuttosto, preferisco pensare che Friso abbia voluto fare un ultimo regalo a sua moglie Mabel, che il giorno prima ha compiuto gli anni: lasciarla libera e fare in modo che ritrovando la serenità, senza più la sua presenza fisica e sofferente, possa allevare le loro figlie, che seppure, senza la figura del padre, saranno, sempre, circondate da tanto affetto

  13. paola (baldanzi) ha detto:

    povero principe Friso, mi dispiace davvero tanto, ma le sue condizioni erano così disperate fin dall’inizio che non c’erano molte speranze di ripresa.

  14. ALESSIA ha detto:

    Sono Nuova del blog,
    Mi dispiace molto per Mabel e le bambine…. sarà dura per loro vivere senza
    il padre e il marito. Ma sono sicura che con l’affetto di tutta la famiglia saranno capaci di superare questo bruttissimo e terribile momento.
    Per quanto riguarda lui , era una cosa prevedibile, in quanto dall’annuncio
    dato dai primi di luglio del rientro del giovane principe in Olanda dalla clinica londinese dove era ricoverato.

  15. Alessia ha detto:

    Notizia su Friso: i funerali si avranno luogo venerdi 16 in forma privata.
    Come era prevedibile, il principe non sarà sepolto nella tomba di famiglia
    a Deft. Cosa che io non trovo giusta, solo perchè non ha voluto attenersi alle
    regole.

  16. paola (baldanzi) ha detto:

    Alessia, benvenuta!
    non capisco questa esclusione del principe Friso dalla tomba di famiglia.

    • ALESSIA ha detto:

      grazie paola….
      Quando ha sposato Mabel nel 2004 ha rinunciato ai suoi diritti di successione al trono e di conseguenza a riposare davanti ai suoi avi. La rinuncia è partita perchè il governo non ha dava il suo assenso alle nozze per il passato poco pulito di Mabel.

  17. elettra ha detto:

    @Alessia benvenuta, anche da parte mia….Mabel e sopratutto le bambine , che essendo piccole sono estremamente adattabili, ormai, si devono essere abituate alla non-presenza del padre…e non a caso ho scritto non-presenza, perchè non era un’ assenza vera e propria, ma con un qualcosa che era più di un morto, meno di un fantasma….nell’età evolutiva in cui sono le piccole, c’è bisogno di punti fermi, di riferimento e di certezze, cosa che non è una vita vegetativa…ora sanno che il padre non c’è più…possono raccontare loro tutto quello che è meglio per far capire, senza traumatizzare ,che cosa è la morte…papà vi guarda dal cielo, vi segue sempre, è il vostro angelo ecc. ecc., ma tutto molto meglio che sapere che il loro padre è in un letto attaccato a delle macchine che gli danno una non-vita, che non le vede, non le sente, non le può aiutare, non le può seguire e tutto quello che quella situazione comportava…per quello che riguarda Mabel, credo sia una donna talmente intelligente,colta e preparata che in questo anno e mezzo abbia metabolizzato la possibilità di restare sola e forse se lo è pure augurato….ma non lo dico con cattiveria o con un doppio significato…lo dico, perchè quando vedi una persona atletica, giovane, nel pieno del suo vigore ridursi a una larva, giorno dopo giorno, magari dimagritissimo, con piaghe, co tubi che entrano ed escono da ogni dove,sostenuto in tutte, e dico tutte, le funzioni biologiche, ti auguri che venga la morte, a liberarlo
    @Paola…io non credo che sia una cosa così scandalosa il fatto che , almeno per il momento, Friso non venga sepolto nel Pantheon del Casato…in fondo quella di restare fuori è una scelta implicita che ha fatto lui stesso, nel momento in cui ha scelto di sposare Mabel, e forse magari quel piccolo cimitero, con la chiesetta vicina, gli piaceva pure…… e ancora forse, probabilmente, scherzando, potrebbe averlo detto quando era in vita….nell’altro post ho scritto che la famiglia sapeva che era molto affezionato alla cittadina e ai suoi dintorni, tanto da sposarsi in quella città dove si sentiva felice……la ex regina Beatrice, intanto ha scelto di andare ad abitare nel castello di Delf (non chiedetemi di trascriverne il nome) da dicembre in poi, e il cimiterino è un luogo che ispira serenità e pace….le foto sono su VivaMaxima

  18. https://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

    come avrete capito sono un po’ latitante causa stato di semi ferie (mentali se non fisiche), approvo i commenti e sparisco, perdonate. @ Alessia benvenuta
    la storia del principe Friso e delle sue nozze con Mabel la trovi qua.
    http://www.altezzareale.com/2010/04/24/tutti-gli-articoli/nozze-reali-mabel-di-orange-nassau-una-sposa-coi-fiocchi/

    sulla tristissima vicenda non so che dire, meglio così? non so, forse si, forse no. forse è ingiusto, forse averlo nella versione “addormentato” era meglio che non averlo per niente? non so. ad ogni modo lasciatemi ridire che questi Orange-Nassau sono proprio una bella famiglia e che ecco si Beatrice deve essere proprio una brava mamma e un’ottima suocera.

  19. paola (baldanzi) ha detto:

    alla luce di questa morte prematura, sono molto commoventi le immagini e i filmati dei 3 fratelli su VivaMaxima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi