bacio

Che ne dite di farci gli auguri con il bacio più famoso del 2011? L’anno è stato abbastanza impegnativo, denso di eventi reali, di notizie belle e brutte, di nascite e ovviamente di royal wedding. Dal punto di vista personale da un lato c’è stata l’uscita del mio libro 101 storie di regine e principesse che non ti hanno mai raccontato, grande fatica, grande soddisfazione e dall’altra, quasi in contemporanea, si è definitivamente concluso il mio rapporto di lavoro con un noto quotidiano locale (di cui non scrivo il nome perché è pubblicità 😉 ). Una decisione, quest’ultima, difficile e sofferta, ma che ci voleva anche perché ha significato poter liberare la mente per far posto ad altri progetti.

Detto ciò in questo ultimo giorno dell’anno e anche in vista del terzo anniversario del blog – nato nel gennaio del 2009 – ho pensato di iniziare un post riassuntivo con gli argomenti più interessanti con i relativi link a cui potrete accedere direttamente. Si parte con William & Kate ovviamente, gli sposi più belli ed innamorati dell’anno ai quali è dedicata una intera sezione del blog che trovare qua, con le news, le foto e tutti i post del bellissimo royal wedding dello scorso 29 aprile.

Per problemi tecnici non riesco a mettere on line tutti i link in una sola pagina, troverò un escamotage… spero

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

104 Commenti

  1. Filippo ha detto:

    Buon pomeriggio,
    sono contento che abbiate apprezzato, ne scoverò altri!!
    Per quanto riguarda il diadema, anch’io sono rimasto allibito dai movimenti disinvolti di the Queen, devono averglielo ancorato per bene sulla testa se si permette tali volteggi, ricordo di avere visto un altro video dove, più giovane, danzava sulle note di una musica scozzese sempre con diadema in testa.
    Ma si sa la classe non è acqua!!
    Saluti
    Filippo
    P.S. Non ho visto ancora il docu-film su Federico, lo farò sicuramente prima di domenica.
    saluti
    Filippo

  2. elettra ha detto:

    @ Laura bellissimi i filmati del 1967..peccato solo per il bianco e nero!
    E’ molto interessante vedere i gioielli della Corona o meglio delle corone brillare sulla testa e al collo di due o tre generazioni precedenti a quelle odierne…di persone che sono scomparse o che sarebbero scomparse da lì a poco…di persone che in quel momento erano sedute in ultima fila e che oggi siedono sul trono…vedi Juan Carlos e Sofia! Nel filmato si nota una certa rigidità di comportamenti, che oggi anche tra reali non esistono più,oggi sono tutti più affabili e sciolti, più sorridenti…. brillano per la loro assenza la sorella regina della sposa Annamaria e consorte,impegnati ,in quel momento in patria, in una difficile situazione politica, anzi se non mi sbaglio, il parlamento danese si era espresso negativamente nei confronti del re greco, dichiarandolo indesiderabile, con grande dolore dei due sovrani danesi…dopo qualche anno però la Danimarca riaccolse la famiglia reale greca, che per un po’ di tempo visse nella patria della regina!

  3. elettra ha detto:

    Piccola rettifica…Costantino e Annamaria, ritornarono in Danimarca l’anno seguente, 1968, in febbraio, per le nozze della principessa Benedikte…ci sono filmati del matrimonio, in cui si taglia a fette l’evidente l’imbarazzo dei sovrani greci, in quel momento ormai in esilio e residenti a Roma…solo la piccola Alessia, per la sua irrequietezza, durante la cerimonia, strappa i sorrisi dei nonni e dei genitori…….
    Per ritornare alle nozze di Margrethe e, dell’allora bel marito, ho letto da qualche parte , tempo fa che la regina Ingrid addolorata, ma sicuramente anche indispettita dal voto del Parlamento, fece pressione sulla stampa affinchè le foto dei sovrani greci apparissero sulle prime pagine di tutti i giornali, nella settimana delle nozze……è un modo per averli vicini, disse…..inoltre spedì alla figlia una quantità infinita di filmati e fotografie della cerimonia, in modo che anche lei non si potesse sentire esclusa, neanche per un minuto, in quella giornata

  4. paola ha detto:

    a proposito di Danesi, qui c’è un video sulla regina Ingrid di Danimarca dove a un certo punto lei e il marito Re Federico si danno un bacio molto appassionato!

    http://www.youtube.com/watch?feature=fvwp&NR=1&v=Gfq4h-rT7tY

    (molto bella e simpatica Ingrid e da bimba era veramente deliziosa)

    M. Paola

  5. marina ha detto:

    @ nicole lo devi guardare subito il video, non credo che arriverà a domenica, mi pare stiano on line una sola settimana. l’amico Katte fu decapitato e per Federico fu un dramma terribile;
    @ Laura bellissimi questi video, ci sono praticamente le nozze minuto per minuto con un sacco di personaggi noti;
    @ elettra vero quello che dici, Annemarie e Costantino non furono invitati per via del parere negativo del Parlamento;
    @ paola un video molto carino, pieno di belle immagini (a proposito vorrei tanto capire come si producono video di questo genere 🙂 ) ma lei era proprio bellina, assomigliava moltissimo alla madre che era davvero bella. visto anche il bacio, ma era noto che i due si amavano molto e lui Federico IX non mancava occasione per parlare del loro grande amore e della felicità della loro famiglia.

  6. Laura ha detto:

    In questo filmato della televisione danese ci sono interviste con la regina Margrethe, la principessa Mary e la regina Silvia che raccontano con molto garbo la storia dei gioielli delle loro case reali (che sono strettamente connesse). Purtroppo il video e’ in danese ma dal momento che si tratta di avvenimenti piu’ volte qui raccontati e’ godibile ugualmente, inoltre le interviste sono in inglese. Per gli ammiratori della regina Ingrid nel documentario sono inseriti dei brani di un filmato degli anni Trenta nel quale Ingrid interpretava se non erro la regina Josephine indossando i gioielli dell’epoca e con un abito ispirato ad un ritratto della regina.

    http://www.dr.dk/nu/player/#/de-kongelige-juveler/25394

  7. Laura ha detto:

    Non e’ piu’ disponibile il documentario indicato nel post precedente pero’ e’ ancora visibile la seconda puntata sui gioielli dei Romanov assolutamente da non perdere : ci sono interviste a Michele di Kent, al pricipe Michele di Grecia, al principe Enrik di Danimarca e a vari discendenti dei Romanov : anche questo e’ in danese pero’ le interviste sono in inglese e francese e comunque vengono presentati argomenti piu’ volte qui trattati (oltre la famosa tiara Vladimiro anche la pellegrina etc etc)

    http://www.dr.dk/nu/player/#/de-kongelige-juveler/25926

  8. Sisige ha detto:

    Ciao! Interessa a qualcuno il discorso del principe Enrik e della regina di Danimarca in occasione dell’anniversario di 40 anni di regno??????
    Offro un caldo benvenuto a tutti coloro che si sono riuniti questa sera al castello di Christianborg, un vecchio simbolo della monarchia danese. Lo scopo è quello di celebrare il giubileo dei 40 anni di governo della regina di Danimarca. Una regina che è la 54° di una monarchia che dura da oltre 1000 anni.
    Questa sera celebriamo l’attuale monarca, la mia cara moglie che mi da gioia ogni giorno. Abbiamo condiviso questi 40 anni pieni di cose belle ed eccitanti, ma anche sfide difficili. Sempre con impegno e sensibilità.
    Cara regina, cara moglie, cara Margherita: sono il primo uomo del regno che ti ammira e mi faccio portavoce dell’intero paese per farti arrivare le mie congratulazioni
    Do il benvenuto ai molti membri della nostra famiglia e ai capi di stato del nord (Europa)con forti legami di parentela ed amicizia, do il benvenuto al governo danese ed ai rappresentanti ufficiali della Danimarca.
    Noi tutti celebriamo con il popolo danese una regina che ha dedicato la sua vita alla Danimarca, alla Groenlandia ed alle isole Faroe. Un governante che ha mostrato la più grande capacità di portare avanti la sua missione : lavorare per la Danimarca con l’aiuto di Dio, l’amore del suo popolo e la forza della Danimarca.
    Una donna che ha sostenuto un eccitante percorso durato quattro decadi con una energia ispiratrice, una grande capacità ed un notevole successo.
    Buon anniversario, tutti noi facciamo festa perchè pensiamo che questo sia degno di essere celebrato. Vi chiedo di alzarvi e unirvi a me in un brindisi alla regina Margherita II di Danimarca.
    Risposta della regina:
    L’aiuto di Dio, l’amore del popolo, la forza della Danimarca. Oggi, 40 anni fa, dicevo queste parole per la prima volta dal balcone di Christianborg. In queste parole pongo le mie speranze, il mio amore per il mio paese. Con il mio motto vorrei esprimere l’obbligo che ho sentito dall’inizio.
    Il senso del dovere è forte anche oggi, ma mi sento di sottolineare che l’obbligo è sempre stato guidato dalla gioia. La gioia è presente nel calore che ho sentito e che ha sentito la mia famiglia in ogni anno passato, nella celebrazione e nella gioia come nel dolore, nei giorni particolari e nella vita di tutti i giorni.
    Oggi devo per prima cosa esprimere i miei ringraziamenti. Al primo ministro per le belle parole che mi ha indirizzato, che conferma la positiva e fiduciosa relazione che sento essere presente tra me ed i governi anno dopo anno. Diverse personalità e diversi orientamenti politici, ma sempre con l’obiettivo di servire il nostro paese e proteggere il nostro popolo.
    Lo stesso vale per il ruolo del parlamento. Per me e la mia famiglia l’annuale apertura del parlamento è una cerimonia a cui siamo presenti sempre con gioia. Inoltre il ricevimento che il parlamento ha organizzato per me all’inizio della settimana è stata una opportunità per enfatizzare il legame che unisce i rappresentanti del popolo e la famiglia reale.
    Fin dal primo giorno ho avuto mio marito al mio fianco. Tu mio caro Henrik, mi sei stato vicino e mi hai incoraggiato ed ispirato nel lavoro fatto veramente a quattro mani. Questo giorno è il tuo anniversario così come il mio. Insieme abbiamo visto crescere i nostri figli, sposarsi e darci la ricchezza di una nidiata di nipoti.
    Caro Frederick, da quando hai compiuto 18 anni hai presidiato le sedute del Concilio di Stato e come principe ne hai affrontato i problemi, come che a me è stata evitata. Con Mary al tuo fianco hai rappresentato la Danimarca nella maniera migliore, sia insieme a noi genitori sia da soli. Rendendo onore del paese così come il nostro orgoglio.
    Anche tu caro Joachim, durante gli anni e come reggente, hai gestito molti dei miei doveri. Con la tua responsabilità e con Marie al tuo fianco, sei una fonte di supporto e di gioia per i tuoi genitori ed un beneficio per il tuo paese
    Questa sera sono circondata anche da membri della mia famiglia. Sono particolarmente grata ad entrambe le mie sorelle che partecipano con le loro famiglie. Hanno sempre significato molto per me, sono stati fonte di supporto a casa e all’estero.
    E’ una tradizione che io dia grande importanza ai capi dei paesi nordici, che possano partecipare a questo anniversario. I nostri paesi desiderano dei legami forti che vengono dalla storia che abbiamo in comune e dai legami famigliari che esistono da generazioni.
    Il regno ha sempre significato molto per me. Sin dal 1972 le isole Faroe e la Groenlandia hanno intrapreso un grande sviluppo. Il principe consorte ed io abbiamo fatto molteplici esperienze nel visitarli la scorsa estate ed in molte occasioni. Abbiamo potuto constatare come la società delle Faroe e della Groenlandia si sia evoluta ed abbiamo visto come le nuove generazioni siano cresciute e siano piene di responsabilità verso il loro paese e le loro comunità.
    Il legame che per secoli le ha unite alla Danimarca è certamente cambiato in questi 40 anni. Il reame è unito.
    40 anni, un lungo periodo, inimmaginabile per chi è giovane. Ma guardando indietro mi sembra che questi anni siano trascorsi velocemente. Oggi, pensando agli anni trascorsi, lo faccio con profonda gratitudine, gratitudine per il compito che mi è stato dato e gratitudine per tutto ciò che mi è stato dato.
    Un lavoro che non avrei mai potuto compiere senza l’aiuto di Dio, senza l’amore che mi ha circondato sin dall’infanzia. Vi chiedo di alzarvi e pronunciare con me ‘Dio preservi la Danimarca’.

  9. elettra ha detto:

    @Laura …grazie! splendido servizio/ documentario!!!!!
    Quei gioielli, visti così da vicino e molti mai visti….da svenimento!!!!! peccato che il precedente non sia riuscita a vederlo!!

    @Sisige, il discorso della regina……non sarebbe potuto essere altrimenti…ha giustamente ricordato tutti amici e parenti… e anche politici vecchi e nuovi…comunque sempre interessante! grazissime…ma tu conosci il danese, o in quale lingua è stato fatto?
    Sai cosa mi ha meravigliato? che non abbia ricordato i genitori…è vero che questo era un giorno di gioia, ma anche di commemorazione… i genitori non ci sarebbero stati male! ma se non lo ha fatto, è sicuramente giusto così!

  10. Anonimo ha detto:

    Grazie ! The Queen credo per i 50 anni di regno disse una cosa che mi colpì anche se non seguivo tali vicende.
    Disse che per lei era soprattutto il cinquantesimo anniversario della morte di suo padre.Marina , ti risulta? io l’ho proprio in mente.

  11. Ale ha detto:

    @laura veramente un bellissimo video .. video così dovrebbero mandarli anche in onda sulla tv italiana che certamente ne guadagnerebbe in qualità!
    @sisige grazie per il discorso, veramente interessante e poi mi associo alla domanda di elettra: ma l’hai tradotto dal danese?

  12. jacopoamedeo moretti ha detto:

    sisige fantastico..grazie

    che carucci sti danesi… ma forse il marcio amletico è sparito!!!
    :-))
    hah
    j

  13. paola ha detto:

    @Sisige, grazie sei stata molto carina a tradurre per noi il discorso della regina di Danimarca e del principe Enrik!

    M. Paola

  14. Dora ha detto:

    splendidi gioielli!!!!!!! ne voglio uno!
    mi ha stupita il fatto che ad una delle serate ci fosse anche la principessa alexandra…
    si vede che la regina ci tiene a lei…

    cmq secondo me lei era “troppo” per lui, troppo colta ed intelligente per joachim e secondo me questo fatto gli dava molto fastidio, mentre marie è più carina ma… …tutto lì!

  15. elettra ha detto:

    Ha visto di nuovo la luce del sole, la tiara di Federica regina di Grecia……era sparita e qualcuno aveva anche sospettato fosse stata venduta…. se ne possono vedere le fotografie su N&R sulla testa di Marie Chantal, moglie di Paolo di Grecia….chissà perchè Annamaria non l’ha mai voluta indossare!

  16. Sisige ha detto:

    No ragazzi, il testo era in INglese! E’ un piacere mandarvi queste traduzioni e mi serve come esercizio. Un abbraccio a tutti. Bellissima la tiara indossata da Chantal di Grecia, è vero, non l’avevo mai vista, soprattutto su di lei.

  17. marina ha detto:

    mi devo scusare con tutti voi, ho fatto passare il giubileo della regina di Danimarca senza neanche un post, ma questi giorni sono in fase avvio del trasloco, cioè sto iniziando a gettare miliardi di vecchie cose dei miei genitori e mie per far spazio. una grande tragedia perché siamo dei collezionisti di tutto il collezionabile tipo le rx di tutta la famiglia compresi i felini dal 1950 ad oggi, le buste paga di mio padre – 1962 – quando lavorava alla farmaceutici Angelini… continuo?
    @ elettra la tiara l’ho notata subito e sono saltata sulla sedia. ci vorreio fare un post, oddio e devo anche fare il post sui gioielli di Paola del Belgio. abbiate pazienza 😀
    @ sisige GRAZIE sei sempre gentilissima e velocissima;
    @ Jam ciaooooooooo

  18. Laura ha detto:

    Sono contenta che i filmati siano piaciuti e siccome ne ho trovato un altro interessante aggiungo anche questo … abbiate pazienza e’ anche questo in danese ma e’ da vedere. Si tratta di uno dei tanti brani relativi al matrimonio di Jiochim (..insomma lui) e Alexandra ma se avete la pazienza di aspettare oltre i discorsi e il coro sono inseriti una serie di filmati sulle nozze di Margrethe, Annamaria, Benedikte e altri fra cui una divertente rievocazione di Costantino del momento in cui chiese la mano di Annamaria allo “zio Federick” (questo e’ in inglese per fortuna). Concludono il video una serie di banchetti e commemorazioni che mostrano l’unione e l’affetto che c’e’ tra le tre sorelle Margrethe etc e …. dulcis in fundo … ma questo dovete scoprirlo da soli

    http://www.dr.dk/bonanza/serie/Tema_royalt_bonanza/bryllup_joachim_alex.htm

  19. nicole ha detto:

    🙂 🙂 🙂 🙂

    “siamo dei collezionisti di tutto il collezionabile tipo le rx di tutta la famiglia compresi i felini dal 1950 ad oggi”

    mi sto rotolando dal ridere!
    Buon trasloco!

  20. Angie ha detto:

    La tiara di Federica di Grecia è veramente molto bella, ma trovo che sulla testa di Marie Chantal sia un po’ sproporzionata: troppo grossa… voi che dite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi