bacio

Che ne dite di farci gli auguri con il bacio più famoso del 2011? L’anno è stato abbastanza impegnativo, denso di eventi reali, di notizie belle e brutte, di nascite e ovviamente di royal wedding. Dal punto di vista personale da un lato c’è stata l’uscita del mio libro 101 storie di regine e principesse che non ti hanno mai raccontato, grande fatica, grande soddisfazione e dall’altra, quasi in contemporanea, si è definitivamente concluso il mio rapporto di lavoro con un noto quotidiano locale (di cui non scrivo il nome perché è pubblicità 😉 ). Una decisione, quest’ultima, difficile e sofferta, ma che ci voleva anche perché ha significato poter liberare la mente per far posto ad altri progetti.

Detto ciò in questo ultimo giorno dell’anno e anche in vista del terzo anniversario del blog – nato nel gennaio del 2009 – ho pensato di iniziare un post riassuntivo con gli argomenti più interessanti con i relativi link a cui potrete accedere direttamente. Si parte con William & Kate ovviamente, gli sposi più belli ed innamorati dell’anno ai quali è dedicata una intera sezione del blog che trovare qua, con le news, le foto e tutti i post del bellissimo royal wedding dello scorso 29 aprile.

Per problemi tecnici non riesco a mettere on line tutti i link in una sola pagina, troverò un escamotage… spero

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

104 Commenti

  1. elettra ha detto:

    @Laura , non ho parole per commentare quello che ci hai segnalato!!!!bellissimo e divertentissimo..non voglio rovinare la sorpresa a chi ancora non lo ha visto, ma peccato non conoscere il danese !…in certi momenti, tutti si piegavano dalle risate…..le due regine terribili!!!!!

    Peccato che sia finito quel matrimonio….lei era molto regale e innamoratissima…che tristezza!

    Silvia di Svezia ancora bella e anche la figlia, con un mento più regolare…..insomma in questi filmati si vede come il tempo passa tanto rapidamente!!!!

    Marina …in ogni trasloco ci si riappropria di tante cose, che si pensavano perdute…e tante se ne perdono…..buon lavoro!

  2. Laura ha detto:

    @ Elettra sono felice che i video ti siano piaciuti … dobbiamo subito andare ad imparare il danese per potere capire il motivo di tante risate : mi pare che nemmeno il marito tedesco di Benedikte capisse granche’ infatti la moglie spesso si accostava a tradurgli qualcosa. Certamente quella reale danese e’ stata sempre una bella famiglia unita e probabilmente il buon umore e la voglia di divertirsi della regina Margrethe derivano anche dalla armonia della famiglia di origine come si vede nei vecchi filmati con il re Frederik e la regina Ingrid.
    Ho letto che i documentari sui gioielli sono stati acquistati dalla BBC e magari potremmo vederne qualche brano su youtube. Purtroppo la RAI se li sogna documentari come questi probabilmente per il totale disinteresse che c’e’ in Italia su questi argomenti . L’unico programma che potrebbe casomai aspitare qualcosa del genere e’ Ulisse , speriamo bene.
    @marina : auguri per il tuo trasloco : io negli ultimi anni ho dovuto svuotare due case quella dei miei genitori e quella dei miei suoceri (in tutte e due le case non si e’ mai buttato nulla per circa 50 anni ) e posso capire cosa vuol dire : cosa fare con le pagelle scolastiche della prozia datate primi del Novecento ? Foto antiche di perfetti sconosciuti ?

  3. marina ha detto:

    visti i video anche se un po’ di fretta, sono stupendissimi. grazie Laura 🙂 anche i documentari sui gioielli sono splendidi, peccato l’inciampo della lingua un po’ difficilina… sono andata ora sul video dei gioielli che però è già sparito, sigh
    grazie per l’incoraggiamento, ma tremo al pensiero di mettere via tutti i libri. be’ però sulle pagelle della prozia avrei avuto qualche dubbio anche io, per questo i francesi hanno inventato le brocantes.

  4. Sisige ha detto:

    Beh, l’anno per Joachim di Danimarca si è aperto con la nascita di una bambina…chissà che felicità per un papà che aveva già tre maschi. Certo che queste monarchie nordiche sono proprio famose per essere assolutamente prolifiche!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi