William & Kate: dress code, ospiti eccellenti e persone non gradite

Kate&William2Tranquilli, alle nozze di Williame e Kate, il prossimo 29 aprile, ci sarà la solita sfilata di teste coronate anche se in formazione lievemente ridotta. William, infatti, è solo secondo in linea di successione e questo, per il rigidissimo protocollo della corte inglese, significa molto. Ad ogni modo in questio giorni è stato reso noto che gli invitati alle nozze saranno 1900 in tutto. Oltre ad una cinquantina fra Windsor ed affini, si siederanno all’interno della cattedrale di Westminster circa quaranta rappresentanti delle famiglie reali straniere e delle case ex regnanti. A questi si aggiungeranno 200 membri del Parlamento e del corpo diplomatico, 60 capi di stato stranieri, 30 alti ufficiali dell’esercito britannico e 80 persone che fanno parte delle associazioni patrocinate un tempo da lady Diana. Un migliaio gli invitati delle due famiglie e gli amici della coppia.

Assente, come ha fatto sapere lei stessa, Sarah Ferguson duchessa di York, moglie divorziata del principe Andrea, zio dello sposo. Si era molto speculato su questa presenza ma alla fine è stata Sarah a mettere a tacere le chiacchiere informando che quel giorno lei sarà all’estero. Presenti ovvio le due figlie Beatrice ed Eugenia, ma la rossa e vivace ex nuora della regina è ancora (e probabilmente per sempre, dopo le vicende recenti) persona non grata a corte.

La partecipazione della felice coppia è semplicissima (la potete vedere qui): cartoncino bianco listato in oro con le iniziali della regina e la corona. E’ il lord ciambellano (il più importante funzionario del palazzo reale) ad invitare a nome di Elisabetta II e nel farlo precisa anche il dress code: uniforme, tight o abito da città. Ovviamente per le signore è di rigore il cappello.

Di tutte le 1900 persone che entreranno nella abbazia di Westminster venerdì 29 aprile solo 600 parteciperanno al ricevimento offerto dalla regina Elisabetta,mentre alla festa con ballo della sera ci saranno solo 300 fortunati.

E per Kate, che ancora non è neanche moglie, già c’è una bella lista di impegni, fra cui il primo viaggio ufficiale insieme a William in programma per l’estate prossima, destinazione Canada. Una lunga gita che ha tutta l’aria di un tour promozionale.

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

6 Commenti

  1. Matteo ha detto:

    Wow sono il primo…Solo una quarantina…pensavo (speravo) un po di più….tanto lo spazio non manca…:-)

  2. Anonimo ha detto:

    Ma che brutto il cartoncino di invito! potevano scegliere un altro carattere di stampa…triste il coinvolgimento dei coniugi Beckham che sanno tanto di ”nuovi ricchi”, speriamo siano privilegiati altri tipi di personaggi !

  3. sisige ha detto:

    Ehi, questo commento è mio, non so perchè è stato pubblicato come ANONIMO !

    Ma che brutto il cartoncino di invito! potevano scegliere un altro carattere di stampa…triste il coinvolgimento dei coniugi Beckham che sanno tanto di ”nuovi ricchi”, speriamo siano privilegiati altri tipi di personaggi !

  4. extramamma ha detto:

    A me invece l’invito non dispiace, è sobrio ed elegante.
    Ho letto oggi sul Corriere il commento di Helena Bohnam Carter che ha detto di essere stata invitata con Colin Firth e probabilmente il regista de “Il discorso del Re” al matrimonio.

    Sarà vero?

  5. Dora ha detto:

    lo spero…
    io ci sentirei di brutto
    anche se, se fossi nei panni della regina elisabetta, mi verrebbe un gigantesco complesso di edipo nei confronti di colin firth anche perchè (per tornare seri) dev’essere strano incontrare un attore che ha impersonato tuo padre, no?

  6. sisige ha detto:

    Dal sito ufficiale del ‘royal wedding’ ecco news recenti sulla TORTA:
    Il principe William e miss Catherine Middleton hanno scelto una pasticcera con sede a Leicestershire di nome Fiona Cairns affinchè crei la loro torta nuziale. Il dolce di nozze sarà una torta multi-strato tradizionale, alla frutta.
    La torta, che sarà decorata con fiori color crema e bianchi avrà un tema molto ‘inglese’ tramite l’uso di elementi decorativi floreali provenienti dalla tecnica di Joseph Lambeth (una usanza britannica di decorare i dolci tramite fiori e tralci per mezzo di una pasta tipo marzapane)
    Oltre a ciò la coppia ha chiesto alla società McVitie’s Cake Company di creare un dolce al cioccolato per il ricevimento a Buckingham Palace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi