Ed ecco a voi, come già lo scorso anno, una serie di immagini sul tema royal e Natale. E per il Natale Reale 2010 una notizia fresca, fresca: Elisabetta II è diventata bisnonna. Il nipote Peter Phillips e sua moglie Autumn hanno avuto una bimba il cui come non è ancora stato reso noto (scommettiamo su Elisabeth?), nata ieri 29 dicembre in un ospedale del Gloucestershire. La regina, il duca di Edimburgo e la principessa Anna mamma del neo papà, hanno fatto sapere di essere molto felici. Alla nascita della piccola, che pesa otto libbre e 8 once (e non mi chiedete quanto fa in chili) ha ovviamente assistito anche il papà.

peter_phillips_wedding_1

Ecco qua i neo genitori il giorno del loro matrimonio a Windsor nel maggio del 2008. In quella occasione la regina Elisabetta ha incontrato per la prima volta Kate Middleton.

Torniamo al Natale con le cartoline di auguri. Quella dei principi delle Asturie ha come protagoniste le loro due bambine, le infante Leonor e Sofia sono davvero meravigliose e anche la piccola, che sembrava meno aggraziata delle due, è diventata molto carina seppur in modo diverso rispetto alla sorella maggiore.

Foto1

Anche la infanta Cristina, secondogenita dei sovrani spagnoli ha utilizzato, per i suoi auguri di Natale, una foto dei suoi quattro bellissimi bambini.

Foto3

da sinistra Irene, Miguel, Pablo Nicòlas e Juan Valentin; i quattro piccoli Urdangarin sono tutti biondi, bellissimi e dotati di magnetici occhi azzurri.

foto2

il confronto con i cugini Marichalar, figli della infanta Elena è per forza di cose un po’ difficile. I due ragazzini sono abbastanza immusoniti e tristi, nonostante la presenza della loro mamma, sarà perché manca il babbo? La foto è stata presa a Santiago de Compostella dove si sono recati in pellegrinaggio.

foto6

Ed ecco a voi i più attesi e i più glamour. Ai piedi della scalinata del palazzo dei Grimaldi a Monaco, come da tradizione, Caroline, Alberto, Stéphanie e la new entry Charlène distribuiscono doni ai ragazzini del principato. Più che l’evento in sé come ogni anno i commenti vanno fatti a proposito degli outfit, la futura principessa si è buttata sul classico bianco e nero che, come il grigio non passa mai e va sempre bene, Caroline è ovviamente in Chanel, Stéphanie poco importa perché a lei evidentemente la moda non interessa.

arbre20103

Evito di fare, per decenza, qualsiasi considerazione sulla camicia rosa con cravata natalizia, indossate dal sovrano regnante.

foto8

La cartolina di auguri inviata dal principe di Galles e dalla duchessa di Cornovaglia. Mi potrò anche sbagliare, ma secondo me i due, nonostate le voci che dicono il loro matrimonio in dirittura di arrivo, sono una coppia affiatata. Non so, una sensazione perché la foto mostra fra i due una notevole complicità. La regina, che nei giorni scorsi ha invitato tutta la famiglia reale (una cinquantina di persone, compresi cugini, annessi e connessi, compresa la neo fidanzata Kate) ad un pranzo natalizio a Buckingham Palace, si trasferirà presto a Sandringham, maniero neo gotico nel Norfolk, dove con figli e nipoti festeggerà il Natale. All’appello mancherà solo William il quale ha dato la sua disponibilità per coprire i turni di servizio nel periodo delle feste in modo che i colleghi possano stare a casa con le famiglie (capite poi perché è amatissimo?), mentre Kate passerà il suo ultimo Natale da single con genitori e fratelli.

concert20101

I reali del Belgio al gran completo in occasione del concerto di Natale. Le ragazze sono davvero vestite male, la più chic alla fine è davvero la regina Fabiola.

foto9

Potendoselo ampiamente permettere, i principi ereditari di Norvegia hanno imbarcato i tre figli (uno di lei, gli altri due di entrambi) su un aereo e si sono presi un lungo congedo. Adesso sono in India, ma pare vogliano fare una specie di giro del mondo, di grand tour  alla ricerca di se stessi.

foto7

Infine, ma solo per adesso, ecco i principi ereditari di Danimarca con i loro due figli Christian e Isabella. La coppia, come si può facilmente dedurre dall’immagine (che fa parte di una serie realizzata per Vogue Germany), sta traslocando nella porzione del palazzo di Amaliemborg che era occupata dalla regina Ingrid, mamma di Margrethe II. I lavori, costosissimi e che hanno in parte snaturato lo stile della residenza, hanno scatenato commenti e polemiche e le foto molto glamour (anzi qualcuno le ha definite in “stile Beckam”) hanno contribuito a buttare benzina sul fuoco. Mary e Frederick sono stati molto apertamente accusati di giocare, in modo assai inopportuno visto anche il momento di crisi, a fare le star. Secondo la stampa danese stanno giocando a fare i nuovi ricchi, mentre sarebbero state preferibili delle foto in abiti “normali” ma finalizzate a mostrare i nuovi interni della reggia in cui l’arte danese contemporanea è stata messa in primo piano. Ad ogni modo lei, Mary pur incinta di due gemelli, è bellissima come sempre, il maschietto delizioso, la bambina così, così, Frederick non so, che ne dite?

Come promesso eccovi qualche aggiornamento, con un giorno di ritardo è vero, ma ieri il pc è rimasto spento, ogni tanto ci vuole un giorno di sosta.

L’ufficio religioso della mattina di Natale, con passeggiata e bagno di folla, è un classico per la regina Elisabetta e tutta la famiglia reale. Quest’anno però la formazione si è presentata a ranghi ridotti, William, come annunciato, era di servizio, la principessa Anna pare sia rimasta a casa sua con la figlia ed il neo fidanzato, l’altro nipote della regina, Peter Phillips sta per diventare papà a giorni e così a breve Elisabetta II sarà anche bisnonna. Qui sotto la regina con il duca di Edimburgo e dietro la duchessa di Cornovaglia. Quest’anno la toque di pelliccia era di rigorem, ma secondo me questo tipo di copricapo non dona a nessuno. Nella seconda immagine si vede anche il principe Carlo. Infine, nell’ultima foto, Eugenie la figlia del duca di York. Ma secondo voi la fanciulla, che trovo molto somigliante alla mamma la celebre Sarah Fergusson, non ha urgente bisogno di qualcuno che le dia seri consigli su come vestirsi? Non oso pensare a come si presenterà alle nozze del cugino.

sandringham2010

sandringham20105

sandringham20107

ps ho perso la scommessa, la prima pronipote della regina Elisabetta II si chiama Savannah.

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

28 Commenti

  1. nicole ha detto:

    Traduco…son circa kg.3,700, mica male la pargoletta!Marina, i danesi son una cosa..dopo quel kitsch di quel servizio son rimasta senza parole.Come due arricchiti qualsiasi: ma sanno di essere dei futuri re? Sarebbe stato meglio foto in jeans mentre toglievano dalle casse oggetti vari con bimbetti che aiutano o giocano con quello che non devono…nei traslochi capita! (era una goduria per me)Ma anche i lavori di restauro: a quanto leggo son stati la miccia per tante critiche, visto che si è potuto visitare il palazzo. A me piace molto arte moderna, non tutto, ovvio,quindi posso anche capire certi acquisti se piacciono proprio,ma snaturare un vecchio palazzo questo no, non potrei mai approvare.In questo pecco si fantasia forse.Contenti loro..
    Credo che Mary si sia anche lei montata testa, peccato.Deve essere rospi che ha ingoiato e son rosponi…ma una corona val pure.Doveva pensarci prima.Ma arrivano i gemelli…o le gemelle?

  2. Lina ha detto:

    Vi leggo da un mese circa e scrivo per la prima volta quì per augurarvi uno splendido e sereno 2011. Con l’augurio che porti un po’ di classe nella nostra politica.
    Per le foto natalizie e i reali europei, la mia preferita è Carolina di Monaco, per me è l’unica che ha una espressione di spirito natalizio.
    Grazie marina per aver creato un sito davvero bello

  3. marina ha detto:

    @ nicole grazie per la traduzione libbre/chili, concordo con te su giovani danesi. ad ogni modo non credo che per Mary sia questione di corona, ma di status, ricchezza, glamour, lei era una ragazza qualunque e tutto quello che fa/compera/vede ora non se lo sognava neanche. un Prada val bene qualche rospo, forse. Lui a ma non sembra un fulmine e chissà che ancora corre dietro alle gonnelle?
    @ Lina grazie per aver commentato, speriamo di risentirti presto, e auguri anche a te per un sereno 2011. Caroline è sempre molto in tiro e Chanel aiuta anche se ho visto gli ultimi abiti e non mi sono piaciuti molto, un grigio spento che non le dona.

  4. nicole ha detto:

    Non è un fulmine, proprio no il danese!Le gonnelle erano ancora sua passione poco fa, erano quelli i rospi che deve ingoiare e ai quali alludevo.Ma credo che la madre sia suocera molto corretta, al caso saprà metterlo in riga, non credo voglia scandalo con erede al trono. Mary , diciamolo, è sempre stata ineccepibile, mai gaffe, solo troppo “perfettina” , era meglio anni fa. A me piace sua cognata, spontanea, una ragazza qualunque anche lei o sbaglio?Quando si è felici dentro si hanno meno smanie di apparire quello che non si è.
    Auguri a tutti per sereno nuovo anno, alla nostra Marina in particolare.

  5. jacopoamedeo moretti ha detto:

    mahhhh
    austerity….che noia!!!!
    vabbè willy e kate fannno a bene a giocare a questo nuovo giochetto dei poveri moderni…x un paio d’anni…. sarebbe carino… averlo provato… ma ormai è troppo tardi….poi mi farò raccontare se è così divertente…. in fondo se milioni di persone giocano senza servitù…qualcosa di divertente ci deve essere…..
    (hahahaha cinico di fine d’anno!! ) ovvio scherzo….. so che non deve essere divertente!!!
    vabbè ragazzi auguri a tutti di nuovo!!!
    jacopo

    p.s. x i danimarca ed il loro palazzo… si un po da nuovi ricchi….si un po nel momento sbagliato x l’economia in crisi… ma è vero pure che le opere d’arte nel mondo spesso sono nate in questo modo… che la reggia di versailles è nata così…. o le ville torlonia a roma… e ora ringraziamo dio che ci siano….. xke nei momenti di svago le possiamo visitare…….. in fondo hanno speso del loro (spero)
    il palazzo è diviso in 4 parti e le altre 3 sono rimaste inalterate…. beh se qualcosa è cambiato nel loro “quartino” poco male:-)) haha

    auguri
    j

  6. paola ha detto:

    @Marina: le 2 York “pacco paura” 😀 😀 che espressione formidabile!! e azzeccata, loro e la madre York le trovo davvero allucinanti!

    Ancora Auguri a tutti x uno splendido 2011!
    e un grazie grande a Marina per la passione, l’intelligenza che mette nel raccontarci tutte queste storie! sapere avvincere raccontando storie non è da tutti, Shahrazad insegna!!

    M. Paola

  7. marina ha detto:

    @ nicole acutissima osservazione sulla perfetta Mary;
    @ jam ma no dai, a me questa cosa pare carinissima, e poi loro son bravi, non ti ricordi le foto di lui che cucinava quando stavano ancora all’università? certo dovranno trovare il giusto equilibrio fra normalità e regalità sennò il fascino se ne va in fumo, d’altronde guardavo ieri la sezione Lady D. della mia blblioteca e tutti quelli che sono stati al suo servizio hanno fatto miliardi scrivendo libri, William forse vuole evitare un problema del genere. mi hai fatto troppo ridere con il “quartino”;
    @ paola non so dove ho sentito questa espressione però le due sono veramente da paura, vedremo come si combineranno per le nozze reali, ma la mamma non è che sia una campionessa di stile e il padre, vabbè lasciamo perdere. grazie per gli auguri per il paragone, ma non sono degna.

    A TUTTI I LETTORI DEL SITO UN SALUTO AFFETTUOSISSIMO E I MIGLIORI AUGURI PER IL FELICE E SERENO 2011.

  8. Anna Righeblu ha detto:

    Anche a te, cara Marina, un affettuoso saluto e tanti auguri per un felice 2011!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici di funzionalità (per la corretta navigazione) e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Accetti i cookie sia cliccando sul pulsante a lato che continuando la navigazione del sito. Clicca per la Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi