Gli 80 anni di Harald e Sonja di Norvegia

80_anni_di_Harald_e_Sonja

Per gli 80 anni di Harald e Sonja di Norvegia i royal europei si sono dati appuntamento a Oslo anche se, purtroppo, il tempo ha giocato un brutto scherzo perché, anziché maggio, sembrava novembre con tanto di nevicata mattutina. Nessuno si è perso d’animo e le signore (che si sono dimenticate di scaricare la app del meteo.it) hanno coraggiosamente affrontato a spalle scoperte la “prova balcone”.

Ad ogni modo, visto che questo compleanno tondo celebrato in coppia (Harald è nato a gennaio, Sonja a luglio) è stato più che altro una riunione di famiglia forse è utile dare una ripassata agli alberi genealogici per ritrovare il filo di quei legami che alla prossima generazione saranno ancora più tenuti e forse non conteranno più tanto.

La lista ufficiale degli ospiti, apparsa sul sito della casa reale, aiuta a dare un nome a tutti i personaggi che appaiono nella foto scattata in occasione della serata di gala del 9 maggio.

Accanto al re e alla regina ovviamente ci sono i figli, l’erede al trono Haakon con la moglie Mette Marit, la figlia Märtha Louise (senza marito da cui ha divorziato) e la sorella del sovrano, la principessa Astrid sposata Ferner. In primo piano seduti i cinque nipoti della coppia reale, da sinistra figlie di Märtha Louise, Maud Angelica, Leah Isadora e Emma Tallulah, poi Ingrid Alexandra e Sverre figli di Haakon. Manca Marius il figlio di Mette Marit, fino ad oggi associato a tutti gli eventi reali, ma da qualche mese negli Stati Uniti per motivi di studio.

Gli 80 anni di Harald e Sonja di Norvegia, gli ospiti

La regina di Danimarca Margrethe II è presente senza consorte (che è stato avvistato in Italia, per la precisione in Toscana, dove magari il tempo non è ancora bellissimo ma sempre meglio della Norvegia e dei parenti) ma con il figlio ed erede Frederik e la di lui consorte Mary. L’altro figlio Joachim con Marie non sono nella foto perché arrivano solo oggi, 10 maggio. Margrethe e Harald sono lontani cugini (Haakon VII primo re della Norvegia moderna e nonno di Harald era nato Carlo di Danimarca, figlio di re Federico VIII e della regina Luisa, nata principessa svedese, bisnonni della sovrana attuale) ma la sovrana è anche amica di Sonja con la quale condivide la passione per l’arte moderna. Inoltre la madre di Margrethe, la regina Ingrid, era la figlia di Margaret di Connaught cugina della nonna di Harald, la principessa Maud di Galles.

Stesso legame con la regina Anne Marie di Grecia, sorella di Margrethe di Danimarca, venuta anche lei senza marito, ma con i figli Pavlos e Nikolaos e le due nuore Marie Chantal e Tatiana che generalmente non si perdono una festa.

Veniamo alla Svezia rappresentata alla festa da re Carl XVI Gustavo, dalla regina Silvia, dalla principessa ereditaria Victoria con il principe Daniel, dal principe Carl Philip con la principessa Sofia. Anche con loro, a parte i rapporti di amicizia e “buon vicinato” come regni scandinavi, torniamo a Margareth di Connaught nonna del sovrano attuale e alla madre di Harald nata principessa Märtha di Svezia, figlia del principe Carlo di Svezia (terzo figlio di Oscar II) e di Ingeborg, il cui padre era Federico VIII di Danimarca.

Il principe Carlo di Svezia ha un solo figlio maschio, Carlo anche lui, padre di Madeleine Bernadotte Kogevinas, presente alla festa con la figlia Desirée Kogevinas.

Forse non molti ricordano che la principessa Märtha di Svezia, moglie di Olaf V e madre di Harald era la sorella della regina Astrid e quindi Baldovino, Alberto e Joséphine Charlotte del Belgio (poi Granduchessa del Lussemburgo) sono cugini di primo grado del re di Norvegia che ha invitato i nipoti ormai sovrani: il granduca Henri con la moglie e il figlio, il re Philippe con Mathilde.  Alberto II di Monaco non è parente di nessuno ma c’è sempre e sempre senza moglie. Il re dei Paesi Bassi idem, ma la moglie Maxima al contrario è sempre presente; con loro hanno fatto il viaggio la ex regina Beatrice, il principe Constantijn e Mabel, la vedova di Friso che era figlioccio di Harald.

Juan Carlos e Sofia di Spagna dovrebbero essere presenti per la giornata del 10 e in questo caso la parentela torna indietro alle due cugine inglesi, Maud di Galles e Vittoria Eugenia di Battemberg, nonne la prima del re di Norvegia, la seconda dell’ex re di Spagna.

Dalla Gran Bretagna è arrivata la contessa di Wessex, moglie di Edoardo ultimogenito di Elisabetta II il cui nonno Giorgio V era fratello di Maud del Galles, nonna di Harald. C’era anche lady Elizabeth Shakerley (nella foto è dietro alla regina Maxima), nata Anson, figlia di una Bowes Lyon che ha sposato in seconde nozze un principe danese, probabilmente amica dei reali di norvegia.

Tutto parecchio complicato perché alla fine dell’Ottocento e fino ai primi cinquanta anni del Novecento svedesi, danesi e norvegesi si sono sposati fra loro molte e molte volte. E non ho ancora controllato bene i Nassau.

Il post sulla storia d’amore fra Harald e Sonja –> http://bit.ly/23gVFIl

I diademi delle varie sovrane ospiti

Maxima e Beatrice dei Paesi Bassi –> http://bit.ly/2kMOGqI

Maria Teresa e Stéphanie del Lussemburgo –> http://bit.ly/28Uoisd

Silvia, Victoria e Sofia di Svezia –> http://bit.ly/2gw8q3e

 

 

 

 

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

30 Commenti

  1. Chloe ha detto:

    Cara @Marina grazie mille per questo riepilogo puntuale e molto chiaro delle genealogie e delle parentele tra i royal presenti!!! L’occasione di questo incontro tra royals per gli 80 anni di entrambi i sovrani norvegesi ne è stato lo spunto!

    Qui si può vedere la stessa immagine di copertina del post (la foto ufficiale della serata) che rimarrà tra le immagini storiche delle “riunioni royal”, di dimensioni maggiori:

    http://www.kongehuset.no/binfil/download2.php?tid=153476

  2. Chloe ha detto:

    https://tv.nrk.no/serie/kongeparet-80-aar/NNFA04000217/09-05-2017

    Al link qui sopra si può vedere in buona risoluzione l’arrivo degli invitati alla cena di gala
    a partire dal minuto 15.

    Oppure al link seguente:
    https://www.youtube.com/watch?v=tob7x7lUnFY
    -a 1:27:00 l’affaccio ai balconi del palazzo
    -a 2:45:00 l’arrivo degli ospiti alla cena di gala

  3. elettra/cristina palliola ha detto:

    Che meraviglia questo post!!!!non è rimasto fuori nessuno da tutte le genealogie, che si intrecciano e si ripetono che ci fanno gongolare di gioia! c’erano molte persone scoppiate, però! Margrethe, oramai lo sappiamo, ha il marito pensionato, Annamaria di Grecia, sua sorella ha il marito con qualche problema di deambulazione. Costantijn dei Paesi Bassi, senza la moglie Lauretien che è assente da qualche tempo e speriamo non sia per problemi di salute, accompagnato alla cognata Mabel. Anche Sophia di Wessex era senza Edoardo… e fra tanti tra separati, divorziati, vedovi, scompagnati, già citati da @Marina, invece si è presentata solo oggi, ma unita la coppia di Juan Carlos e Sofia che SCOPPIATI lo sono davvero, nel senso che hanno fatto boom da qualche anno…ma guarda che stranezze nella vita!

    • Giulia M ha detto:

      Penso che Laurentien non abbia problemi di salute, qualche settimana fa aveva presenziato a qualcosa legato alla letteratura infantile, magari aveva altri impegni

  4. laura ha detto:

    Se i nonni di Harald e Margrethe erano fratelli, ancora più stretto è il legame tra Harald e Alberto del Belgio che sono cugini : mi è sembrato quindi un po’ strano che dalla Olanda e dalla Danimarca siano arrivati in massa mentre dal Belgio solo il re e la regina.
    Io amo molto le ricorrenze scandinave con tante belle foto di gruppo con signore in diadema : però questa volta la scena è stata rubata dalla signora in rosso con generose trasparenze identificata come Desiree Kogevinas. Ma come mai per Danimarca e Svezia la lista degli invitati arriva a comprendere anche parenti un po’ lontani e invece per la Norvegia solo Astrid ? Che fine hanno fato i figli di Astrid e quelli di Ragnild ?

    • Michele ha detto:

      Secondo me Dal Belgio sono arrivati solo Filippo e Matilde perché paola è alberto non sono messi benissimo purtroppo! Mi sarebbe piaciuto vedere anche loro !! Tra l’altro anche paola quest anno festeggia 80 anni

    • Ale ha detto:

      in effetti astrid e Laurent con i rispettivi consorti non avrebbero stonato. chissà forse filippo non voleva fare l’effetto tribù…

  5. Chloe ha detto:

    Una piccola sorpresa il diadema indossato da Mette-Marit, la “Vifte tiara”, che discende dalla principessa Maud di Galles, nonna di re Harald, e portato più volte da Sonja.

    https://3.bp.blogspot.com/-Nv0huXRt-7o/WRImFewYjoI/AAAAAAAAlO8/_fln7KrZfEgpZNZYG6AEFGax1D52-YL3wCLcB/s1600/hs80_mettemarit2.jpg

    http://4.bp.blogspot.com/-Asr9J-AxP88/Ul7jsE8adfI/AAAAAAAAYwA/c7BIkyOqXLo/s1600/_v2.jpg

    http://4.bp.blogspot.com/-Io92goXXQ_U/Ul7jsPGzdyI/AAAAAAAAYv8/L7XCuFZ8D7U/s1600/_v3.jpg

    Di recente questo piccolo diadema era riapparso solamente in due occasioni, ma in forma di collier, indossato da Mette-Marit. La prima al ricevimento alla vigilia del suo matrimonio nel 2001, la seconda nel 2006 in occasione della visita di stato del presidente della Bulgaria in Norvegia.

    https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/c3/df/0d/c3df0d75d2ab591751bdf48d72d7ea87.jpg

  6. laura ha detto:

    Ecco qui il discorso del re che era difficile comprendere bene nei video per il sonoro che andava e veniva. Notate come sottolinea i legami con gli altri monarchi.

    http://www.royalcourt.no/tale.html?tid=153443&sek=28409&scope=27248

    E questo è il discorso di Sonia che parla anche della passione del re per la caccia e la pesca.

    http://www.royalcourt.no/tale.html?tid=153445&sek=28409&scope=27248

  7. luka ha detto:

    http://geneanjou.blog.lemonde.fr/2017/05/09/80-ans-des-souverains-norvegiens/

    Un piccolo aiuto da questo blog francese per scovare la parentela tra norvegesi /olandesi e tra norvegesi /monegaschi….

  8. elettra/cristina palliola ha detto:

    Due discorsi molto affettuosi.Così come si mostrano , credo lo siano per davvero anche nell’intimità della casa. Un padre e una madre attenti e premurosi, due nonni pieni di dolcezza. Non hanno mai trascurato parenti e amici nonchè colleghi stranieri e penso che Sonia davvero abbia rotto la barriera di diffidenza che c’era all’inizio del suo rapporto con Harald e sia stata da tutti amata e apprezzata. Anch’io auguro loro di continuare la loro vita insieme per lunghi anni ancora

    • laura ha detto:

      Ricordiamo che nell’ambiente re Harald appare come un esempio di specchiate virtù coniugali visto che è un raro se non unico esempio di regnante o consorte di regnante sul quale non sono noti sospetti di distrazioni esterne all’ambito coniugale.

  9. Michele ha detto:

    Ogni volta è sempre bello dare una ripassata all’albero genealogico di queste famiglie 🙂 cmq come sempre sono questi eventi,gran bella occasione per rivederli tutti insieme tra abiti gioielli e ordini che hanno sempre il loro perché !!! Puntamente gli eventi nordici non si smentiscono mai ! Una bellafesta per questa bellissima coppia che si meritano di essere festeggiati !Cosa darei per essere un imbucato a palazzo e godermi il tutto 🙂 Ps: i Royal guests in entrambe le giornate molto regali e molto eleganti salvo alcune eccezioni tipo miss Desiree kogevinas!!

    • laura ha detto:

      Questa donna ha raggiunto la fama mondiale ! Comunque la madre , Madeleine Kogevinas, è una cugina del re in quanto figlia di Carl Bernadotte che era fratello di Martha, Astrid etc. Quindi la signora è anche una cugina di re Alberto del Belgio, Baldovino, Charlotte e quindi imparentata anche con i Lussemburgo.

    • Ale ha detto:

      Concordo al 100% 😉
      La prossima volta proviamo a imbucarci? 😀 😀

  10. luka ha detto:

    Tra ricevimenti, gite, cene di gala e saluti al popolo questo evento può essere tranquillimente definirsi un successo: re Olav sarebbe felice di vedere suo figlio e sua nuora così amati e stimati ma soprattuto così affiatati ( in fondo anche lui si era sposato per amore con Marta di Svezia nonostante l’iniziale opposizione dei Bernadotte).

    Tutto e’ apparso talmente familiare, rilassato e sobrio (nel limite del possibile quando si parla di royal) che anche Juanc Carlos e Sofia erano stranamente sereni.

    Tatiana di Grecia e’ talmente bella che non c’è altro da dire.

    • Michele ha detto:

      concordo in pieno @luka !!

    • Ale ha detto:

      Anch’io concordo con @luka. Tatiana poi oltre a essere molto bella, ha molta classe e portamento. Sembra nata per fare la principessa. Peccato che la Grecia non sia più un regno, l’avremmo potuta vedere molto più spesso in queste occasioni. Comunque va detto che si impegna già molto per valorizzare il suo paese di adozione anche a livello internazionale con belle iniziative.

  11. sisige ha detto:

    Davvero, Tatiana di Grecia è uno splendore. Surclassa davvero tutte. Non ho invece amato qualsiasi abito floreale, da Mary a Chantal di Grecia. Terribile l’abito con le ”pizze” di Beatrice d’Olanda, Mabel conferma il suo amore per i fiocchi (ricordate il vestito da sposa?), ottima M.Teresa che con il suo bel soprabito ha nascosto i rotolini…orrenda la signora con la tiara da WOnder Woman (chi e????) Di questi eventi ne vedremo volentieri più spesso! che ne dite? Ora non vedo l’ora di vedere il matrimonio di Pippa (nome perennemente imbarazzante…) foto e video.

    • http://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      il matrimonio di Pippa mi entusiasma poco, fra l’altro è il mio week end a Parma quindi ho un’ottima scusa per non seguirlo.
      la signora wonderwoman ha attirato subito la nostra attenzione è la figlia di una cugina di Harald, una Désirée Kogevinas la trovi qua sopra 😉

  12. elettra/cristina palliola ha detto:

    Nooo…Pippa no, per favore! Capisco la curiosità che comunque viene alimentata dai media, ma cosa c’etra Pippa con le monarchie? siccome è un po’ allegrotta i giornali ce la propongono in tutte le salse. Io non ho mai sentito parlare dei fratelli delle altre principesse e regine di ultima generazione se non per casi particolari e questo delle nozze potrebbe esserlo.Abbiamo visto seppure così di sfuggita, le nozze del fratello di Maxima, Il funerale della sorella suicida di Letizia, la morte del padre di Matilde e va bene , ma in questo caso si sta montando un siparietto del tutto fuori luogo. Pippa allo stadio del tennis, Pippa in discoteca, Pippa ad un evento equino..insomma basta! tra l’altro non credo che faccia neppure bene alla coppia William e Kate e giornali e giornalisti hanno fatto malissimo alla monarchia inglese, in passato
    Io ho solo una curiosità, ma che con Pippa c’entra poco. Si dice che lei per evitare di dover invitare Meghan, la fiamma di Harry, che le ruberebbe la scena, non abbia invitato coppie se non ufficiali , fidanzate, ma con tanto di anello al dito…ecco io voglio solo vedere se Harry si presenterà da solo oppure farà fare pressione sulla cognata del fratello oppure ci sarà qualche mugugno o anche l’assenza di Harry
    Perchè se Meghan partecipasse, sarebbe davvero un altro passo avanti…ecco questa è l’unica curiosità…poi per il resto..ma chi è ‘sta Pippa?

  13. Marinella Trossello ha detto:

    Bellissimo post Marina, come sempre. Inoltre è sempre bello rinfrescare la memoria delle parentele e ampliare la conoscenza con gli approfondimenti. Grazie a tutti per la gradita lettura!

  14. EmanuelaCarolina ha detto:

    AUGURONISSIMIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII! a questa Coppia Reale che e’ riuscita ha coronare il loro sogno d’amore! Grazie mille Marina! Au revoir a tutti! E scusate se scrivo poco!

  15. luka ha detto:

    Grazie a Harald e Sonja ci siamo piacevolmente incasinati con un ginepraio genealogico per giungere ad una elezione – per alcuni di noi – di Tatiana di Grecia come “più royal del reame” : uniamo le due cose e

    http://www.la-couronne.org/wp-content/uploads/2016/05/photo-pour-blog-1.jpg

    I duchi di Dreux, Francois d’Orleans e Theresa von Einsiedel , sono diventati genitori del piccolo Philippe (all’incirca il centodecimo pronipote della contessa di Parigi)….questo per poter dire che Theresa e’ cugina alla lontana (ottavo grado, credo) della bella Tatiana che ha per nonna materna la contessa Eillinka von Einsiedel.

  16. EmanuelaCarolina ha detto:

    Aggiungo: non sempre riesco ha scrivere di piu’, pero’ vi leggo, quando posso! Sono contenta che esista questo sito internet sui reali e co.! Au revoir!

  17. luka ha detto:

    http://www.noblesseetroyautes.com/wp-content/uploads/2017/06/18838899_491824357822817_3741102043076612214_n.jpg

    Repubblica o monarchia? Esattamente settantun’ anni fa gli italiani e italiane hanno scelto, il resto e’ storia.

    In questi giorni in Finlandia ricorre il centenario dell’indipendenza dalla sovranità russa, quindi i capi di stato scandinavi si sono riuniti ad Helsinki: re, regine e presidenti tutti ospiti del presidente finlandese Sauli Niinisto (e nella foto di gala credo fosse presente anche l’ex residente finlandese, Tarja Halonen, la signora rossa di capelli).

    Per la Finlandia una agoniata indipendenza dopo una lunga occupazione dapprima sotto il regno svedese e poi sotto l’impero russo: per un brevissimo periodo nel 1918 anche la Finlandia divenne regno con elezione a sovrano di Carlo Federico d’Assia Kassel, marito di Margerita di Prussia, padre di Filippo e suocero di Mafalda di Savoia (che non sarebbero comunque diventati principi finlandesi poiché l’erede fu nominato il secondogenito Wolfang, gemello di Filippo).
    Se il regno fosse sopravvissuto ad Helsinki gli ospiti stranieri sarebbero stati ricevuti da “re Filippo e dalla regina Letizia” ….come??? Non quelli spagnoli ma dal figlio secondogenito di Maurizio d’Assia Kassel, appunto Filippo come il nonno e dalla moglie Letizia Bechtolf!

  18. luka ha detto:

    In certe giornate un poco di frivolezza aiuta quindi ecco un gioco stie settimana enigmistica : trova il ” royal ” in questa foto

    http://newsroyauxnorvegiens.n.e.pic.centerblog.net/o/Dignity_day_2017_skaugum_01_06_2017_4.jpg

    Indizi: i giovani sono tutti nella residenza del “royal” ; stanno organizzando la giornata mondiale dell’ONG del 2018 fondata dal “royal” stesso che ha per obiettivo la “dignità globale” ; giorni scorsi il “royal” , essendo suo padre fuori sede, era reggente del regno.

    Aiutino: anche se e’ il padrone di casa non e’ in prima fila!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *