William e Kate in India e Bouthan, ma i bambini restano a casa

Per gli aggiornamenti e le nuove foto del viaggio di William e Kate in India e Bouthan scorrete il post.

Il nuovo attesissimo e già molto mediatico viaggio, dei duchi di Cambridge (che dopo Canada e Stati Uniti, Sud-est asiatico e Australia e Nuova Zelanda, visiteranno come ambasciatori dell’inossidabile nonna una delle perle del vecchio impero britannico) inizierà domenica 10 aprile e sarà un vero e proprio tour de force. Forse proprio per questo motivo la coppia ha deciso di lasciare in Inghilterra George e Charlotte che saranno affidati alla tata spagnola Maria Borriello con la supervisione dei sempre molto presenti nonni Middleton. Nel 2014 George, che all’epoca aveva solo nove mesi, aveva preso parte al lungo giro dell’Australia, rubando spesso la scena ai genitori, ma questa volta il piccolo erede dell’erede va alla scuola materna e i genitori hanno preferito non stravolgere la sua routine quotidiana per soli sette giorni. Inoltre gestire due bimbi piccoli durante un viaggio breve ma denso di appuntamenti ed eventi sarebbe stato davvero molto complicato. Un vero peccato però non vedere George e Charlotte che fra l’altro avrebbero potuto fare la conoscenza con un altro futuro sovrano, il figlio (ancora senza nome ufficiale) del re e della regina del Bouthan che riceveranno William e Kate per due intensissimi giorni.

William-Kate-India-Bouthan (2)

Pochi giorni prima della partenza i duchi di Cambridge hanno ricevuto nella loro residenza londinese di Kensington Palace un gruppo di giovani indiani e buthanesi che vivono a Londra e anche questa volta l’attenzione si è concentrata soprattutto sull’abito (di uno stilista indiano) della duchessa.

William-Kate-India-Bouthan

William e Kate in India e Bouthan per un tour de force di sei giorni

I duchi partiranno il 10 con un volo notturno e arriveranno a Mumbai il 10 mattina; appena atterrati i Cambridge si recheranno al Taj Palace Hotel, teatro del tragico assalto terroristico del novembre 2008, per deporre una corona nel memoriale all’interno della struttura e incontrare i membri del personale che hanno contribuito a proteggere gli ospiti durante l’attacco. A seguire William e Kate visiteranno l’Oval Maidan, un grande parco pubblico al cui interno si svolgono partite di cricket; il principe e la moglie infatti assisteranno a un match tra giovani, incontreranno i rappresentanti di tre associazioni benefiche e quindi giocheranno con i bambini che vivono nelle zone disagiate della città. Altro incontro sociale durante la visita al Banganga Water Tank, un antico serbatoio nella zona di Malabar Hill, per conoscere l’associazione “Smile”.

La sera grande festa organizzata dalla British High Commission con The British Asian Trust, di cui il principe Carlo è fondatore e presidente. Al ricevimento, durante il quale saranno raccolti fondi per altre tre organizzazioni benefiche, prenderanno parte famosi imprenditori indiani e i volti più noti di Bollywood, la celebre industria cinematografica che ha sede proprio a Mumbai.

L’11 aprile, dopo un incontro con giovani imprenditori, William e Kate voleranno a New Delhi e i primi due atti ufficiali sarà particolarmente simbolici, infatti prima deporranno una corona al memoriale detto “la Porta dell’India” per ricordare il sacrificio dei 70 mila soldati indiani morti durante la Prima guerra mondiale; poi il duca e la duchessa di Cambridge renderanno onore al padre fondatore dell’India moderna, visitando il museo Gandhi Smriti e percorrendo nel giardino gli ultimi passi del Mahatma fino al punto dove è stato assassinato. In serata i Cambridge parteciperanno a un ricevimento organizzato nella residenza dell’Alto commissario britannico per i 90 anni della regina.

Il giorno seguente, prima di lasciare Delhi, il principe William incontrerà in privati i lavoratori di NGO poi insieme alla moglie volerà verso il Parco Nazionale Kaziranga, nello stato di Assam. La visita del parco, patrimonio mondiale dell’umanità, comincerà la sera in pieno Bohag Bihu Festival e proseguirà per tutto il 13 aprile. Nel pomeriggio del 13 i Cambridge si recheranno al Centro per la Riabilitazione e la Conservazione della Fauna Selvatica, struttura che si occupa degli animali feriti o orfani poi visiteranno il Kaziranga Discovery Centre costruito dalla Elephant Family, l’associazione creata da Mark Shand, fratello della duchessa di Cornovaglia recentemente scomparso e grande amico del principe di Galles.

Il re e la regina del Bouthan con il loro bambino

Il 14 aprile i duchi di Cambridge arriveranno in Bhutan; dopo la visita della capitale Thimphu si recheranno nel famoso monastero buddista Tashichoedzong. La sera è in programma una cena privata con il re e la regina del Buthan al Palazzo Lingkana, la residenza del sovrano ai piedi del monastero Tashichhodzong.

Il 16 aprile sarà il giorno più impegnativo per William e Kate perché andranno in escursione fino all’antico monastero di Taktsang uno dei luoghi più sacri di tutto il Buddismo. La leggenda dice che Guru Rimpoche, fondatore del Buddhismo nei paesi himalayani, giunse qui su una tigre e restò in meditazione in una caverna per tre mesi. Sul luogo della caverna è stato costruito il monastero di oggi. Il monastero, importante luogo di pellegrinaggio e ritiro da più di 1.200 anni, si trova abbarbicato in cima a un’alta rupe che sovrasta la valle di Paro, a 2.900 m di altezza. Per raggiungerlo è necessaria una camminata di circa 4-5 ore, tra cascate, stupa, luoghi di preghiera e meditazione, ma la vista dalla sommità è impareggiabile. La sera a Thimphu è in programma un ricevimento a cui sono stati invitati i britannici che vivono in Bhutan.

I Cambridge rientreranno in India il 16 aprile per l’attesa visita al celebre Taj Mahal di Agra dove i fotografi di tutto il mondo sono pronti a immortalare William nello stesso luogo dove ventiquattro anni fa era stata fotografata una Diana triste, sconsolata e sola.

I sovrani del Bouthan il giorno delle loro nozze

William e Kate in visita al re e alla regina del Bouthan

Secondo la stampa britannica il duca e la duchessa di Cambridge sono felici e ansiosi di visitare India e Buthan e sperano di costruire, grazie a questo primo viaggio, “un duraturo rapporto con le due nazioni”. Il tour infatti prevede sia soste in luoghi chiave per la storia e la cultura indiana sia incontri con giovani, rappresentanti della società civile e delle associazioni visto che William e Kate sono ansiosi di “capire le speranze e le aspirazioni dei giovani indiani”.
La visita in Bhutan invece permetterà loro di consolidare il legame con il giovane sovrano Jigme Khesar Namgyel Wangchuck, il Druk Gyalpo il “Re Drago”, salito al trono nel 2006 dopo l’abdicazione del padre re Jigme Singye Wangchuck. Il giovane e affascinante sovrano, formatosi negli Stati Uniti e a Oxford, il 13 ottobre del 2011 ha sposato Jetsun Pema, una studentessa ventunenne che lo scorso 5 febbraio lo ha reso padre di un bambino. Il matrimonio di Jigme e Jetsum, celebrato con tre giorni di feste pochi mesi dopo quello di William e Kate, è stato un avvenimento mediatico senza precedenti in Buthan.

Aggiornamenti e informazioni dettagliate sul tour indiano deoi duchi di Cambridge li trovate nel nuovissimo ed interessante sito della casa reale inglese The home of The Royal Family

Come sempre in occasione di lunghi viaggi dei reali aggiornerò il posto strada facendo e vi chiedo di inserire nei commenti qui sotto anche i link ad articoli e foto. A presto e buon viaggio William e Kate.

GIORNO 1 – Mumbai

William e Kate sono arrivati e dopo l’omaggio alle vittime dell’attentato del 2008 la giornata si è svolta come da programma fra visite e incontri con associazioni e giovani. Riflettori puntati su Kate e le sue scelte in fatto di abbigliamento. La duchessa stavolta si è fatta prendere un po’ la mano e chissà chi l’ha consigliata di entrare nel mood indiano per rendere onore al paese che la ospita. A Mumbai infatti si è presentata con un completo Alexander McQueen in una fantasia chachemire sui toni del rosso. Vi piace? A me non tanto, vedremo il seguito. Le décolletée sono di Gianvito Rossi.

La scelta di Kate di uno stile hippie indiano si conferma anche con il secondo abito, indossato per giocare a cricket con i ragazzini di Mumbai. Nessuno ovviamente si preoccupa degli outfit di William  che quindi si è presentato in camiche di camicia, beato lui.

William-e-Kate-Mumbai3

Il viaggio di Williame Kate in India e Bouthan è già un grande successo mediatico. E siccome a Mumbai è già sera eccoli che arrivano alla festa organizzata in loro onore, presenti molti divi di Bollywood. Lei sempre in stile un po’ indianeggiante ma splendida con un abito di Jenny Packhman dalla gonna fluttuante e morbida e il corpino ricamato; tutto in uno splendido e sgargiante color blu inchiostro/elettrico che le dona molto. Questa volta niente diamanti della collezione reale ma vistosi orecchini del gioeielliere indiano Amrapali. Lui in smoking ma deve fare qualcosa per i capelli perché la pelata lo invecchia parecchio.

Il raccolto morbido sulla nuca trovo che le doni molti, voi che ne dite?

La cena con i divi di Bollywood – e anche un simpatico signore di Mumbai, proprietario di un ristorante indiano che voleva tanto incontrare i duchi, ha fatto una richiesta in un video diventato virale e alla fine è riuscito a incontrare William e Kate – è stata un successo. Durante la festa William, che era seduto accanto alla splendida Aishwarya Rai una delle attrici più celebri di Bollywood, ha preso la parola per rivelare  che lui e Kate desideravano moltissimo visitare l’India. “Quando Catherine e io ci siamo sposati – ha detto – l’India era al primo posto delle nostre mete; due figli e cinque anni più tardi ce l’abbiamo finalmente fatta e siamo entrambi onorati di essere qui”. Il principe inoltre ha spiegato il perché delle varie tappe: “Catherine ed io vogliamo conoscere la vivace India del 21mo secolo; un’India cui millenarie tradizioni ancora coesistono con l’India che è giovane, creativa, imprenditoriale, una potenza economica, culturale e politica”.

GIORNO 2 – I duchi di Cambridge oggi sono a New Delhi e stamani hanno visitato la casa-museo di Gandhi e deposto una corona di fiori al memoriale. Il momento commovente dedicato al ricordo del Mahatma è stato purtroppo completamente cancellato – sui social sui media – da un colpo di vento che ha alzato la gonna di Kate.

Stesera ricevimento informale per festeggiare il compleanno della regina e ancora una volta tutti concentrati sull’outfit della duchessa che si ispira allo stile e ai colori indiani restano fedele alla moda made in England questa volta con un abito di Alice Temperley.

GIORNO 3 – I duchi continuano nelle visite in programma a New Delhi, in queste foto sono con i bambini di una associazione che si occupa di minori abbandonati che vivono in strada.

William-Kate-India8

Parliamo anche dell’abito di Kate? Ok, ancora mood indiano, naturalmente, che in realtà visto il contesto sembra essere piuttosto adeguato.

Molto più formale l’abito indossato per l’incontro con il Primo ministro indiano Narenda Modi; pizzo verde acqua (giada) sempre di Alice Temperley, un po’ stile signore inglesi di Passage to India, non trovate?

William-Kate-India11

Ed eccoli arrivati nel Parco Nazionale Kaziranga, nello stato di Assam, ieri sera festa intorno ai fuochi oggi safari fotografico.

William anche se principe è un maschio come tutti gli altri e si è portato UN solo paio di scarpe buono per tutte le occasioni. Vedi anche foto sotto.

Eccoli con gli elefanti della riserva e nella fondazione creata da Mark Shand mentre danno l’ultimo tocco a una delle sculture che saranno esposte in giro per il mondo.

William e Kate sono in Bouthan e tutto si è svolto come da programma, incontro con i sovrani, gara di rito con l’arco e cena privata con il re e la regina e domani escusione in un dei monasteri più celebri del mondo.

William-Kate-Bouthan5

William-Kate-Bouthan9

William-Kate-Bouthan5

E mentre per l’incontro con i sovrani Kate ha scelto un mitch&match (cappa di un designer ingles e gonna con un tessuto bouthanese) per la sera eccola splendente con un abito della designer americana Tory Burch.Kate Middleton goes casual for dinner with King of Bhutan

 

Kate-William-Bouthan10

La domanda di oggi è: come può questa donna fare sei ore di marcia ed essere così fresca, sorridente e sopratutto perfettamente pettinata?

Oggi sabato 16 aprile William e Kate sono ad Agra ed eccoli – foto della copertina – davanti al Taj Mahal esattamente come Diana 24 anni fa. Chissà che effetto ha fatto al principe, marito e padre felice, trovarsi nello stesso posto dove sua madre aveva l’aria così manifestatamente triste? Il monumento è in restauro e le autorità locali non hanno ritenuto opportuno togliere le impalcature per fare la foto.

William-Kate-TajMahal3

Kate-William-TajMahal

Diana-TajMahal

Il viaggio può essere seguito quasi in diretta attraverso i canali social dei duchi e della casa reale con gli hashtag #RoyalVisitIndia #RoyalVisitBhutan. Su twitter foto e notizie praticamente in tempo reale seguendo @RoyalKensington

Copyright foto: Getty Images, sito e canali sociale della casa reale inglese

 

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

89 Commenti

  1. Rossella ha detto:

    Bellissimi i vestiti svelti per il Bhutan, ma non faccio testo visto che William e Cate mi piacciono in tutti i modi!
    Piuttosto, le mani giunte davanti vanno di moda anche nel regno del Drago 🙂

  2. Dinora ha detto:

    La visita ai reali del Butha è andata benissimo. Bello l’abito della Duchessa. Molto in stile Butha come giusto che sia per rispetto. Belle entrambe le giovin signore nella foto che le ritraggono insieme. Un po’ ingessato William ma vederlo vestito con gli abiti tradizionali sarebbe stato troppo!!! Un po’ troppo casual alla cena mentre la moglie bella ed elegante. Non si vedono i reali del Buthan quindi non si sa cosa indossassero.
    Qualche gioiellino dai forzieri della nonna non sarebbero disdicevoli anche tra i più semplici!!

  3. sisige ha detto:

    Visto che la regina del Buthan non indossa gioielli (non penso abbiano un concetto di gioielleria come in Europa) sarebbe stato sconveniente se Kate si fosse messa una tiara! Anzi, Kate avrà dovuto rendere omaggio con una riverenza alla regina, più giovane ma di ”grado” superiore al suo,.

    • Dora ha detto:

      ni. non ne indossa o lo fa raramente ma non ne ha bisogno, sarebbe un di più sui vestiti tradizionali che indossa sempre. l’unica volta in cui aveva la tiara è stato per il matrimonio, poi non ci sono state occasioni

  4. Imma ha detto:

    E’ bionica Kate!!!! Secondo me si è portata dietro oltre al truccatore, parrucchiere, sarta ecc. anche un massaggiatore e qualche siero magico da mettere in faccia per le occhiaie e poi sorridi sorridi sorridi….ma la sera la mascella non le duole????Certo che William ha scelto davvero bene…oltre ad essere davvero una bellissima donna, solo una tosta come lei e soprattutto determinata come lei può mantenere questi ritmi del resto lei ha fatto di tutto per sposarselo quindi sapeva benissimo a cosa andava incontro!!!

  5. sisige ha detto:

    C’e modo di sapere cosa hanno portato in dono in Buthan? sarebbe carino saperlo; vorrei avere conferma che ci sia stato un pensiero per il piccolo principe ereditario. CHissà…una culla?

  6. Dinora ha detto:

    La trovo semplicemente straordinaria!

  7. Dinora ha detto:

    E’ partito prima che terminassi!!!
    @Imma condivido la tua opinione Kate, è bionica!!
    Oppure hanno portato in elicottero sul posto tutto il team!
    Io,comune mortale, se faccio sei ore di marcia (anche da giovane!!) oltre ad arrivare stravolta, i capelli non certo così in ordine ecc.!
    Comunque sono una bellissima coppia!!!

  8. nicole ha detto:

    Non ho capito una cosa: perché Kate si maschera con abiti etnici durante questo viaggio ufficiale. Credo sia cosa carina concedere un abito , una fantasia che richiama il paese visitato trattandosi di Paesi con abbigliamento tradizionale molto particolare, elegante , con stoffe molto preziose , ma tutto un viaggio .. The Queen mica si maschera .. Lei ha i suoi ” richiami” unici , un gioiello , un colore .. Sicuramente un motivo c’è .. Forse perché è giovane e non è che in seconda posizione per il trono ..hanno voluto forse dare una impronta singolare visto anche che i reali del Buthan son giovani . Camilla anni fa in India aveva continuato col suo stile , se non ricordo male.
    Detto questo , non è che non mi piacciano le mises di Kate , molto informali le stanno anche bene, ma insomma non è lei ! Vi leggo, anche se partecipo poco X motivi di tempo. Un saluto a tutti .

    • sabrina-anna ha detto:

      Condivido l’opinione di Nicole e devo dire che i vestiti di questo viaggio non mi sono piaciuti in generale salvo rare eccezioni anche quello blu cobalto, bellissimo, fa molto mamma degli sposi come ha detto qualcuno, quello con le tasche sul seno era inguardabile e quelli sportivi la ingoffavano, se devi giocare ti metti un paio di pantaloni non un vestito lungo e largo con una fantasia così evidente speriamo nelle celebrazioni per il compleanno della Regina e il primo compleanno di Charlotte perché i look di questo viaggio non mi sono piaciuti affatto a parte le acconciature con i capelli raccolti che però, unite al trucco pesante la invecchiano.
      Marina non ci dici niente di Harry anche lui è impegnato in un lungo viaggio in Nepal e forse è meglio della coppia Cambridge che stavolta mi ha molto deluso raccontaci qualcosa anche di lui

    • Pellegrina ha detto:

      Personalmente li trovo aggraziati più di tanti occidentali che si mette, e poi in questa visita appropriati per vari motivi, sia storici, che per l’occasione (visita a quartieri sfavoriti e altra beneficienza), che climatici. Non sono proprio etnici, sono quello che di etnico, come le stoffe, viene ripreso da tempo nella moda occidentale. Se si fosse messa un sari, quello sì sarebbe stato un abito etnico, cioè di un altro popolo. Camilla ad esempio mise direttamente un insieme indiano che le donava moltissimo, tra l’altro, perché lei sta bene proprio in pantaloni o in stile impero, camicione color acqua e pantaloni bianchi, con tanto di ghirlanda di fiori. Che poi EII si vesta diversamente è comprensibile, ma ruolo età e storia sono profondamente diversi.
      Siccome sono vestiti freschi e comodi, purché realizzati in cotone e non in sintetico o viscosa, spero persino che riesca a farli tornare di moda e si trovino pure da noi…
      Quanto al “modello madre della sposa” be’, lì concordo in pieno. Comunque W in blu e accessori marrone era elegantissimo, mi è piaciuto molto più del solito, il punto di blu della giacca è straordinario. E non fa ombra a quella specie di crotalo screziato che aveva accanto, dato l’abito scelto dalla moglie :-), neppure malvagio peraltro.

  9. Pellegrina ha detto:

    Bionica? Scusate ma dipende dal caldo (e il Bhutan al contrario dell’India è un paese tutto himalayano), dal dislivello e dalla pendenza come si arriva dopo sei ore di marcia… una gita a portata di tutti è di cinque-sei ore in montagna! non sono mica tutto ‘sto che se hai un minimo di allenamento e anche solo una spazzola nello zainetto, poi i capelli così mossi aiutano a sembrare in ordine. Mi pare che i due siano da sempre sportivi, come altri in famiglia, quindi non è decisamente un’impresa travolgente. La cosa che mi lascia perlpessa sono gli stivaloni: o hai paura dei serpenti o sono decisamente scomodi per camminare… però, però… ah, ecco: molto ma molto fotogenici, va detto. Come la di lui camicia: ma davvero questo fa trekking in camicia? Mah. Non sarà stato un giro in camionetta con discesa per ammirare il panorama ogni tot km? Comunque quanto a lei, forse è la mise in assoluto che mi è piaciuta di più tra quelle che le ho visto portare in viaggio o altrove. Invece quel misto anglobutanico mi pare decisamente mal abbinato. Meglio la sera, forse tutto quel lustro si intona con il décor della reggia.

  10. elettra/cristina palliola ha detto:

    Jetsun ha regalato a Kate u pendente che no riesco a vedere bene…sembrerebbe un drago, sormontato da un cabochon di…… ????http://www.noblesseetroyautes.com/?p=115393
    credo si tratti di una pietra arancione…un opale di fuoco?
    e kate cosa avrà regalato alla bella regina?

  11. elettra/cristina palliola ha detto:

    Ho trovato una foto che credo di non poter riportare perchè di un altro blog, del gioiello regalato dalla regina del Buthan a Kate…non si tratta di un drago, che resta il simbolo del paese che li ha ospitati , ma del nodo della pace…l’intreccio a 8 punte , dove Budda ricorda all’uomo il sentiero che deve percorrere per raggiungere il paradiso, in questo caso il Nirvana.
    Questo sentiero raccoglie 8 virtù , tre per la Morale( la giusta parola, la giusta azione la giusta condotta). Tre per Livello mentale (giusto sforzo, giusta attenzione, giusta concentrazione). Due per la Sapienza (giusto pensiero giusta comprensione), Questo cammino Hanghing,che forma 8 doppi quadrati, è il simbolo dell’Unione e dell’Ordine
    I gioielli orientali, indiani pakistani, filippini, buthanesi, hanno tutti una simbologia e un significato e spesso esprimono un augurio

  12. Nicoletta ha detto:

    L’abito di oggi di Kate ancora effetto vetrata ma meglio dell’analogo lungo. Ma sinceramente l’ho guardato poco. Ho guardato di più l’insieme delle foto. Un luogo di una bellezza che non riesco neppure ad immaginare e che continuerò invano a sognare e due ragazzi, giovani e belli, lì davanti. Camminano vicini, si cercano da dietro gli occhiali e si danno la mano mentre vanno via da un posto seppur mausoleo dedicato all’amore. Questo ho visto. E questo forse volevo vedere. Su quella panchina questa volta erano in due. E non posso e non voglio non pensare che chi quella panchina ha occupato allora da sola era lì anche oggi nel cuore di suo figlio e nonostante i suoi errori ha fatto un ottimo lavoro. Tranquilla Diana il tuo William è venuto su proprio bene. Non sarà spontaneo e scanzonato come il fratello ma il suo ruolo forse non glielo consente. E ha trovato una ragazza borghese, con uno stile che non tutti apprezzano, con uno spessore da definire ma con le idee ben chiare su quello che conta. Essere una compagna. Fare squadra. Formare una coppia. Dare un appoggio ed uno stimolo. Una solidità non economica. Che poi siano due in gamba non lo so. A me piacciono tanto ma magari sbaglio. È che sembrano giusti insieme. Si sono trovati. E credo che quello sia il segreto della felicità. Insomma su quella panchina non ho visto due altezze reali ma un uomo e una donna, innamorati. Felici di essere insieme. E una mamma, principessa o no, non può sperare altro!

  13. annarita ha detto:

    @nicoletta approvo in pieno quello che hai scritto. Quando, 24 anni fa, vidi la foto di Diana seduta su quella panchina con lo sguardo triste mi fece una pena immensa. Oggi nello stesso luogo c’era suo figlio e sua nuora innamorati e felici.

  14. Rossella ha detto:

    Sono d’accordo con @nicoletta e, come a lei, Will e Cate mi piacciono da sempre.
    Il loro matrimonio si fonda sull’amore, sul rispetto e sulla dedizione reciproca e Will lo dimostra nelle tante accortezze verso la moglie, una donna solida con un buona famiglia alle spalle.
    Sono contenta per loro, William meritava questo amore e questa felicità e con le foto al Taj Mahal, mausoleo alla potenza dell’amore, ha voluto ricordare quello sfortunato di sua madre.
    Vi mando il link del corriere con tutte le foto del viaggio, ce ne sono di divertenti, ma in una al Taj Mahal Will sembra asciugare il pianto (anche Cate è emozionata e serra le labbra) . Il principe si commuove….così scrive il giornalista, io non ho dubbio alcuno che sia stato proprio così.

    http://www.corriere.it/foto-gallery/esteri/16_aprile_10/william-kate-india-l-omaggio-vittime-strage-mumbai-poi-panchina-dove-sedette-lady-diana-7ff4668c-feee-11e5-a032-8e8dfe3b8a86.shtml

  15. Dinora ha detto:

    @Rossella bravissima per aver trovato questo link. Ho guardato tutte le foto. La scelta dei vestiti che possano piacere o no passa in secondo piano vedendo le ultime foto scattate al Taj Mahal!!
    Sono una bellissima coppia che si amano e che hanno portato il loro amore nel mausoleo dedicato all’amore. Finalmente la triste Diana, sola su quella panchina, si è ritrovato ora, con il figlio e la nuora innamorati in un ideale abbraccio con loro.
    Non pensatemi come una banale sdolcinata ma mi fa piacere pensare che lei ora non era più sola davanti al Taj Mahal.
    Forse un po’ di commozione è passata nelle menti e ne cuore dei duchi di Cambridge. Sembra di sì vedendo quelle foto, un omaggio alla Principessa del Galles lasciata da sola nel tempio dedicato all’amore. Charles all’espoca non apparve!!
    Chissà se vedendo la foto di oggi gli è tornato in mente qualcosa!!
    Comunque è bello aver visto William e Kate sempre affiatati e con la ricerca dei loro sguardi, con gesti di affetto fra loro. Sempre discreti in pubblico.
    Non c’entra niente con tutto ciò ma a me è piaciuta moltissimo la regina del Buthan e lei con Kate erano due giovani donne molto piacevoli!!!
    Chissà cosa hanno portato in dono al principe ereditario visto che in quest giorni ha ricevuto il nome davanti alla corte!

  16. mau ha detto:

    A Will il blu dona, è un uomo molto elegante, Kate mi piace sempre di più, bello stile, personale e mai ovvio……… distante dalla suocera, STUPENDA, per questo inimitabile, ma ormai morta da 19 anni. Di Kate una cosa che mi piace è questo, ne rispetta e onora il dolce ricordo che ne deve avere Will, donandole il suo anello di fidanzamento, portandolo spesso, ma senza imitarla o scimiottarla. Una buona serata a tutti

  17. luka ha detto:

    http://1.bp.blogspot.com/-5tW0M829V5g/TnNpk90kV7I/AAAAAAAACDI/a_3m2jHyXlg/s1600/Apr21%252602.JPG

    Cercando curiosità sul piccolo regno bhutanese (creatosi regno nel 1907) ho trovato questa serie di francobolli emessi nel 2010 in onore delle loro regine, per l’esattezza otto regine per tre sovrani visto che Jetsum Pema non era ancora divenuta moglie del re in carica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *