Royal wedding svedese : Carl Philip e Sofia sposi sabato 13 giugno

Sabato 13 giugno si celebra un altro royal wedding svedese. Il principe Carl Philip di Svezia, uno degli ultimi scapoli d’oro dell’universo royal – o come dice Point de Vue “prince à marier” o “meilleur parti du Gotha” – porterà all’altare la fidanzata quasi storica (quasi nel senso che il principe ha avuto una relazione decennale con un’altra) e un po’ chiacchierata.
Oggi Sofia Hellqvist ha abbassato drasticamente l’orlo della gonna e nasconde i tatuaggi dietro ai pizzi degli abiti da sera, ma diciamo che in passato la sua vita è stata un tantino spericolata. Niente di che eh, almeno rispetto agli standard a cui ci hanno abituati i sovrani del passato e del presente (leggi stragi di poveri elefanti e notti brave nei club per soli uomini), ma abbastanza per farci dire che no, non è quella che si potrebbe definire una fanciulla innocente e pura.

****
Ad ogni modo la futura principessa, una volta saldamente conquistato il cuore di Carl Philip Bernadotte duca di Värmland (ex principe ereditario e ora solo “assistente” della sorella futura regina in virtù della nuova legge di successione approvata nel 1980) ci si è messa di impegno e si è trasformata. Non è stato un percorso facile il suo e in realtà a parte il principe ha avuto un unico appoggio nella famiglia reale: il futuro cognato Daniel il quale, a suo tempo, ha faticato parecchio a farsi accettare.

sofia-hellqvist-4-z

Il royal wedding svedese fra pettegolezzi e romanticismo

Il fatto è che Carl Philip, bello, tendenzialmente play-boy come il padre, appassionato di auto veloci e designer a tempo perso, sembrava aver messo la testa a posto accanto a Emma Pernald (di origini non nobili ma di buonissima famiglia e soprattutto amica del cuore di Madeleine, la sorella minore del principe) fino al giorno in cui una statuaria ragazza mora con magnetici occhi azzurri non fa perdere la testa al giovane Bernadotte. Ex star della tv ex mannequin un po’ osé, Sofia è bellissima ma il suo curriculum non è quello che ci si aspetta per una principessa. Però i due perseverano, dopo un anno passato quasi di nascosto a New York la coppia va a vivere insieme in un quartiere residenziale di Stoccolma e da lì inizia la manovra di avvicinamento anche perché la giovane donna sarà stata un po’ scapestrata in gioventù, ma non è stupida e decide di dare una svolta alla sua vita. E di studiare a fondo il mondo dei royal per prendere esempi e spunti. Sue principali fonti di ispirazione Kate Middleton e le cognate Victoria e Madeleine con la quale però si mormora abbia pessimi rapporti. Ad ogni modo molto presto spariscono il piercing all’ombelico , i jeans strappati e le minigonne inguinali; una stylist molto nota l’aiuta a rivedere il suo guardaroba che diventa quello che una ragazza “bon chic bon genre”. L’operazione è un successo, Sofia finisce con l’essere accettata dai sovrani, comincia a partecipare in sordina e in seconda fila agli eventi della corte a iniziare dal battesimo di Estelle, la figlia di Victoria (mentre era stata esclusa dal matrimonio) e in più si impegna attivamente in molte cause umanitarie, principale occupazione di tutte le principesse che si rispettino. Ma ammette “ho dovuto combattere per essere riconosciuta”. La stampa svedese dimentica il passato e scopre una giovane donna allegra, cordiale, dotata persino di sense of humor e straordinariamente bella. Il 27 giugno 2014 finalmente l’annuncio tanto atteso, i due sono fidanzati ufficialmente e Carl Philip fa sapere che l’amata “è la donna più straordinaria del mondo”. “Non sapevo cosa fosse la magia dell’amore prima di incontrare Sofia, ma adesso so quanto l’amore può cambiare una persona”.
Sabato le nozze, certo non fastose come quelle della sorella maggiore e principessa ereditaria ma, come sempre in casa Bernadotte, festose e splendenti fra abiti da sera, divise e gioielli.
Adesso resta una sola domanda: quale diadema indosserà la sposa? La futura duchessa di Värmland si vedrà concedere uno degli splendidi diademi storici dei Bernadotte o riceverà un gioiello nuovo di zecca?

sofia-hellqvist-20-z

Intanto ecco il programma delle nozze a cui dovrebbero partecipare i rappresentanti di quasi tutte le case reali europee: il 12 giugno ci sarà una privata per gli invitati e gli amici, ma il clou è previsto per sabato 13 giugno con la cerimonia nuziale nella Cappella del Palazzo reale di Stoccolma (a partire dalle 16 e 30) e poi dopo la passeggiata in carrozza degli sposi lungo le vie della città, ci saranno una cena e il tradizionale ballo nella Galleria Carlo XI. Dettaglio di non poco rilievo, i costi del matrimonio saranno totalmente a carico dei sovrani.

Nozze1

E sempre in tema di royal wedding nei giorni scorsi il notissimo sito di e-commerce Zalando mi ha contattata proprio per parlare di regine e principesse nel giorno delle loro nozze. Il mondo dei royal è sempre avvolto da un’aura di magia e le teste coronate restano un punto di riferimento, un sogno irraggiungibile che nell’immaginario delle persone si confonde con la fiaba e quindi il sito ha deciso di proporre una gallery sui matrimoni reali degli ultimi 100 anni con i bozzetti degli abiti di regine e principesse. Un’idea molto interessante che permette di scoprire tutti i dettagli, i particolari e le curiosità delle mise principesche e, nel caso, di copiarle o prendere spunto per il proprio giorno più bello. Inoltre alla fine c’è anche un mio commento sul fantastico e affascinante mondo dei royal.

1200

Ecco gli sposi in partenza per il luogo della cena pre wedding altre foto nel link qui sotto

http://www.gettyimages.it/search/more-like-this/476848750?excludenudity=false&family=editorial&page=1&sort=best

Tiara

Primo piano della sposa con diadema insolitamente coronato da smeraldi. Scelta particolare visto l’uso ma in ogni caso il gioiello è splendido e direi art déco o giù di lì. Aspettiamo dettagli.

Wedding

Molte grazie a Repubblica che ci fornisce una nella gallery e la fatica risparmiata nel caricamento delle foto mi fa perdonare le banalità che hanno scritto

http://www.repubblica.it/esteri/2015/06/13/foto/svezia_il_principe_carl_philip_e_la_modella_sofia_hellqvist_oggi_all_altare-116771545/1/?ref=fbpr#1

I royal wedding svedesi li trovate tutti qui:

Carlo Gustavo e Silvia

http://www.altezzareale.com/2009/11/13/matrimoni-reali-2/matrimoni-reali-di-ieri/ieri-sposi-19-giugno-1976-carlo-xvi-gustavo-re-di-svezia-e-silvia-sommerlath/

Victoria e Daniel

http://www.altezzareale.com/2010/06/20/matrimoni-reali-2/matrimoni-reali-di-ieri/uno-chef-italiano-per-le-nozze-di-victoria-e-daniel/

Madeleine e Chris

http://www.altezzareale.com/2013/06/07/matrimoni-reali-2/matrimoni-reali-di-oggi/madeleine-e-chris-nozze-reali-a-stoccolma/

http://www.altezzareale.com/2013/06/08/matrimoni-reali-2/matrimoni-reali-di-oggi/madeleine-e-chris-oggi-sposi-reali-a-stoccolma/

http://www.altezzareale.com/2013/06/09/nazioni/svezia/nozze-reali-a-stoccolma-mai-senza-diadema/

Come sempre in occasione di un evento reale noi saremo qui in diretta – lo streaming è qui http://www.svtplay.se/video/2980007/prinsbrollopet – per seguire le nozze e commentare senza moderazione. Vi aspetto live sabato 13 alle ore 15 circa.

Copyright foto: Hola.com

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

810 Commenti

  1. Michele ha detto:

    Bertil tra i nomi era doveroso!! Ben arrivato piccolo!!!

  2. nicole ha detto:

    Bello! Proprio un bel pensiero nei riguardi di un uomo al quale devono molto . Del resto la coppia Bertil Lilian avevano funzioni di nonni , erano molto amati.

    • http://www.altezzareale.com/wp-content/uploads/2017/09/avatar_utenti.png marina ha detto:

      tutti dite “che bel pensiero” ma alla fine si tratta del quarto nome io lo avrei omaggiato davvero mettendolo al primo o al secondo posto, così be’ è un po’ indietro. o no?

  3. michelle ha detto:

    In fondo, essendo la creatura non destinata al trono, è giusto che i genitori abbiamo scelto un nome che semplicemente piaceva loro. Ho notato come secondo nome, Erik, quello del padre di lei, mentre CG è rimasto a bocca asciutta!

  4. Martina ha detto:

    Be hanno omaggiato il re con Hubertus. Car e Gustav li avevano già presi. Per me quattoe nomi sono anche troppi, ma Alexander è uno dei miei preferiti. Per cui non ho nulla da dire.

    • Pellegrina ha detto:

      Grazie, che bel popo! Paffuto comme il faut, con i pugnetti tirabaci, carnagione perfetta e nannoso il giusto. Del resto i due genitori sono belli, la mamma forse l’unica realmente bella signora di tutte queste famiglie, insieme a Charlene, malgrado la malinconia costante. Papà in cappella emozionato e stanchissimo magari proprio per l’emozione. Bellissimo vedere i sorrisi dei tre al centro che paiono felici, complici ed emozionati, e lo scetticismo tirato del sobrio Gustavo e del genero alle due estremità della fila. Victoria è sempre un tantino buffa, speriamo sia solo felicità.
      Auguri, fagotto arrivato nei giorni infiniti della primavera nordica.

  5. mau ha detto:

    Che belle persone che sono i figli di Re Carlo di Svezia! Danno l’impressione di essere persone buone, in questi eventi privati, si vede proprio quanto sono felici della scelta che stanno compiendo

    • Rossella ha detto:

      Condivido, basta guardare la felicità di Victoria al Te Deum.
      Credo che i tre fratelli siano molto legati tra loro, anche se l’assenza di Maddie stavolta mi fa pensare….è rimasta a New York anche se c’era un appuntamento così speciale per tutta la famiglia?

  6. Dora ha detto:

    QUESTO mi piacwerebbe andare a vedere. in particolare l’abito di victoria dev’essere meraviglioso
    http://www.newmyroyals.com/2016/10/swedish-royal-wedding-dresses-1976-2015.html#more

    • Ale ha detto:

      come segugio non ti smentisci mai 😉 personalmente finora quella che ha indossato meglio, o che più le dona, è la tiara coi quattro bottoni

  7. Ale ha detto:

    resta però il mistero, perché una versione ufficiale non è esiste… la parure di aquamarine di chi è???? 🙂
    non è da quello che so una proprietà della fondazione Bernadotte. mi risulta faccia parte del patrimonio privato, ma di chi???
    cercando in rete ho trovato che era della principessa Margaret di connaught, morta lei sarebbe andata in eredità al figlio e successivamente alla di lui moglie sibylla, madre dell’attuale re. poi la parure è passata alla principessa Margaretha di svezia. da due o tre anni invece la tiara e altri pezzi della parure compare sempre indossata da Madeleine. l’ha comprata lei? il suo ricco marito o la ricca suocera gliel’hanno regalata? o è un dono di nozze del padre re?

  8. michelle ha detto:

    Cicogna in arrivo con il secondo bebè, speriamo sia una femminuccia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *