Scritto da marina
Marina Minelli: autrice del sito altezzareale.com



96 Comments

  • 81
    elettra scrive:

    @Nicole…hai ragione…the Queen come Franz Joseph….la devozione alla nazione prima di tutto e i sentimenti, FORSE, nel chiuso delle proprie stanze….ma guardala un po’ qui….

    http://www.youtube.com/watch?v=O4WvjfEgv54&feature=related

    anche Sua Maestà piange!!!!!!!!
    In che anno il Britannia fu messo a riposo?

    devo dire che solo per Diana e Carolina ci furono tutte queste dichiarazioni di verginità , forse proprio perchè erano quegli anni che nella società ,le ragazze cominciavano a scegliere il momento in cui perderla….la diffusione della pillola,senza pericoli di gravidanze indesiderate diede a tutte la possibilità di fare come si voleva , con un briciolo di responsabilità, ovviamente! Nessuno si era mai posto la domanda , prima della fine degli anni ’60, inizio ’70 e tanto meno sulle principesse, sorvegliate e sempre accompagnate come erano….ora anche loro fanno come vogliono…vi ricordate il discorso del marito di Vittoria al pranzo di nozze?…raccontò che mentre lui dormiva Vittoria lo lasciò, in procinto di partire per la Cina e pose sul letto un pacco di 30 lettere una per ogni giorno di lontananza…..
    No è vero che SOLO,in Sicilia, fino a 35 anni fa, resisteva questa tradizione…vi assicuro che ho incontrato delle persone nel profondo Nord, che sorvegliavano molto le figlie, molte di loro poi, alla fine si sono trovate nonne prima del tempo…sarà stata la legge dell’attrazione? :-)

  • 82

    @Elettra, ho visto la regina piangere anche per l’incendio del castello di Windsor (nel famoso “annus horribilis”). Il Britannia “andò in pensione” nel 1997:
    http://it.wikipedia.org/wiki/HMY_Britannia_(1953)

    è significativo che Elisabetta invece non abbia versato una lacrima al funerale di Lady Diana, che era pur sempre un essere umano, anche se scomodo per la famiglia reale.

    @Nicole, è vero anche a me ha sempre colpito Elisabetta da bambina o ragazzina, una tipetta piena di spontaneità e gioia di vivere. Lei così l’ho rivista in quel filmato delle corse ippiche che postai tempo fa (ma non ricordo dove), era tutta gasata perchè aveva vinto il suo cavallo “ha vinto proprio il mio cavallo!”.

  • 83

    @Laura, non credo che all’epoca di Diana si vivesse nella corte inglese come in quella della Giappone, ma insomma anche loro dovevano avere una corte e un’etichetta molto rigide, poca o nulla libertà di movimento e di espressione. Anche quella doveva essere una sorta di prigione dorata, specialmente per una giovane ragazza che si era sposata innamorata (o invaghita) del marito. Io alla sua età credo che sarei scoppiata, costretta a recitare un ruolo 24 ore su 24, un marito che non mi ama e si è portato in dote l’amante… penso che una volta le principesse di sangue reale fossero educate fin da bambine a sopportare una simile vita, che, per quanto privilegiata, richiede una forza di carattere e un equilibrio non comuni.
    A Catherine duchessa di Cambridge non è toccata la stessa sorte, si è sposata a 30 anni consapevole di quello a cui andava incontro e credo che William la ami, tra di loro traspare sempre molta complicità.

  • 84

    p.s. mi sono sbagliata: l’incendio di Windsor è del 1992, mentre la messa riposo del Britannia appartiene all’annus horribilis (1997) in cui morì Diana.

  • 85
    Laura scrive:

    E’ curioso vedere come questa discussione sulla “illibatezza” di Diana abbia suscitato tutta una serie di commenti e persino risuscitato qualche vecchio luogo comune.
    Da sicula “doc” nata e cresciuta in Sicilia posso assicurare per diretta testimonianza che nel periodo compreso tra gli ultimi anni Settanta e i primi Ottanta (corrispondenti alla mia giovinezza) le ragazze frequentavano in tutta tranquillita’ il loro “ragazzi” (cosi’ si chiamavano) senza particolari sorveglianze o sofferenze da parte dei genitori. Si andava in campeggio con il proprio “ragazzo” , e all’epoca risale per esempio l’uso, tuttora in voga, di passare la notte di ferragosto sulla spiaggia di Letojanni etc. etc. etc. I mugugni di qualche mamma era certamente dovuti al fatto che ricordavano che ai loro tempi le fanciulle erano costrette alla presenza del famoso chaperon.
    E’ da sottolineare, comunque , che nessuna delle numerose amiche, cugine etc etc, che possono esemplificare quanto ho scritto aveva l’onere di procreare un erede al trono.

  • 86
    marina scrive:

    @ Laura sarà che abbiamo tutti in mente Diana per via della ricorrenza dei quindici anni dalla morte, ma adesso c’è un post specifico, se vi va commentate lì sotto.
    quando alla illibatezza ecco direi che io sono fra quelle che erano sottoposte a vigilanza severissima. vacanze con il fidanzato? ma neanche a parlarne visto che persino la madre di lui era contrarissima. siamo andati a Parigi, ma con la gita della parrocchia e lui ha dormito con il fratello. e aveva già 28 anni. per dire…

  • 87
    Laura scrive:

    Avete visto come all’inaugurazione delle paraolimpiadi un posto di onore e’ stato assegnato al conte di Wessex ? A quanto pare per le paraolimpiadi sono stati mandati i royal diciamo cosi’ di seconda scelta cioe’ i fratelli (infanta Elena, etc.). Ma allora perche’ Edoardo invece di Andrea ?

  • 88
  • 89
    Chloe scrive:

    Stavo scrivendo sotto al post dei Mondiali di Calcio 2010, visto che sempre di sport si tratta … ma poi ho scovato questo post sui Giochi Olimpici estivi di Londra 2012 (che peraltro non avevo mai letto!) …
    Un po’ di immagini dei Royals presenti a Sochi alle Olimpiadi invernali … come sempre W-A e Maxima si fanno proprio riconoscere ;) … tifo sfrenato! Oltre ai sovrani d’Olanda, per ora si son visti Alberto e Charlene di Monaco, Henri e il figlio Felix del Lux, Costantino e Anna Maria di Grecia. Nei giorni precedenti, Anna per il Regno Unito e Frederick di Danimarca.

    http://www.gettyimages.it/Search/Search.aspx?contractUrl=2&language=it&family=editorial&assetType=image&p=2014+winter+olympics+royals+sochi#

  • 90
    Laura scrive:

    @ Chloe, da vero segugio hai scovato delle bellissime foto. In effetti visto che l’Olanda ha subito vinto oro, argento e bronzo nel pattinaggio mi chiedevo se la premiazione l’avesse fatta W-A che abbiamo visto alla cerimonia inaugurale. Ed ecco infatti la premiazione e’ stata fatta da W-A che e’ anche membro onorario del CIO. Molti royals sono componenti del CIO a vario titolo mi sembra che ne avevamo parlato in questo post…qualche commento fa

  • 91

    molto bella Kate con il viso scoperto

  • 92
    Laura scrive:

    Ecco le foto del 3 giorno alle olimpiadi : W-A e Maxima , al solito, sono estremamente presi dalla competizione…. Alberto e Pierre pure mentre Charlene sembra piuttosto annoiata …

    http://royalwatcher.tumblr.com/

  • 93
    Chloe scrive:

    @Laura – Verissimo. W-A e Maxima sono sempre spettacolari, veri rappresentanti Orange, vivono tutto con grande intensità e molta spontaneità, mani sul volto, preoccupazione, risate a volontà, esplosioni di gioia … due ragazzini!
    …Qui non sono adorabili? :D
    http://www.gettyimages.it/detail/fotografie-di-cronaca/king-willem-alexander-of-the-netherlands-and-fotografie-di-cronaca/468329435

    Charlene sorride davvero raramente nelle foto, e dire che ne ho viste proprio tante in questi giorni …
    Questa è emblematica, direi …
    http://www.gettyimages.it/detail/fotografie-di-cronaca/prince-albert-ii-of-monaco-and-princess-charlene-fotografie-di-cronaca/468018711

    • 94
      Chloe scrive:

      Dimenticavo … Nel link che ho scritto ieri, anche se non mettono sempre soltanto immagini royal, aggiornano le foto dei royal presenti man mano che passano i giorni.

  • 95
    elettra/cristina palliola scrive:

    E’ verissimo! …i sovrani olandesi sono estremamente tifosi : praticano con molta tranquillità gli spogliatoi e si sbracciano urlando dalle tribune!..dopo il tour europeo, una sosta a Sochi, per riprendere le forze

    Al contrario di quello che dovrebbe essere, la principessa di Monaco, sembra che non capisca nulla delle regole dei giochi e il marito è sempre pronto a spiegarli..ma la sportiva della famiglia non era lei’? capisco che è una nuotatrice e non una sciatrice o altro, ma un minimo di cultura sulle varie regole dei vari sports, non dovrebbe essersela fatta?

    …e ora una riflessione , un piccolo OT…ma quanto potranno essere felici ,le mogli dei giocatori di carling !? caro,stamane come allenamento, il parquet della sala e mi raccomando sotto il letto…ieri non era pulito bene…se ti alleni così, ti cacciano dalla squadra!…che mogli fortunate!






  • Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>