Londra 2012, e The Queen arriva con James Bond

Queen

The Queen and James Bond

Come al solito quando accade qualcosa di straordinario-divertente io non ci sono. Ieri sera ero fuori, ho visto solo le ultime battute della sfilata e tutti i contenuti video sono stati oscurati dal Cio per motivi di copyright. Però ho intravisto qualcosa e ho letto e mannaggia mi sono persa davvero uno spettacolo straordinario. No, non mi riferisco al gran circo della parata inaugurale, fra pecore, Mary Poppins ed altre amenità very british (a parte sir Paul, sempre sia lodato), ma a questa straordinaria ed inossidabile signora di 86 anni 86 che si è messa in gioco con grande sense of humor. Il suo lontano predecessore Enrico VIII avrebbe definito questo un “delitto di lesa maestà” ed avrebbe consegnato l’ideatore della trovata nelle mani del boia per uno squartamento di rigore in questi casi. Lei no, lei è stata al gioco perché la sua missione è portare alla gloria la nazione britannica, magari con un tocco di modernità * e di originalità. I titoli oggi sono tutti per lei ed è giusto che sia così. Insomma ancora una volta God save the Queen.

OLY-OPEN-CEREMONY-DAY0/ACT1

Si può solo dire, fantastico! E’ stato girato nel marzo scorso, con qualche problema legato al maltempo che ha rischiato di far saltare tutto, ma alla fine ce l’hanno fatta. Elisabetta e James Bond-Daniel Craig pare stiano avendo un successo incredibile in tutto il mondo, specie negli Stati Uniti e adesso la domanda che ciascuno si fa è “ma chi l’ha convinta?”. Capito perché l’Inghilterra è una grande nazione?

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=1AS-dCdYZbo[/youtube]

da qui il post del 26 luglio

Va bene, è ora di parlare delle Olimpiadi. Ammetto di avere dei problemi con lo sport, ma visto che anche i reali sono in fibrillazione per l’evento, non posso esimermi dall’aggiornarvi sulla faccenda. Fra l’altro The Queen ci ha visto lungo designando come “ambasciatori” dei Giochi Olimpidi di Londra 2012 il duca e la duchessa di Cambridge e il principe Harry di Galles. E c’è da scommettere che i titoli e le foto sulle prime pagine di tutti i giornali del mondo, saranno più per i tre giovani reali che per gli atleti pluripremiati. Quando si dice avere il senso del marketing. Ad ogni modo per la cerimonia di apertura del 27 luglio ci saranno tutti, la regina con il principe Filippo, il principe di Galles, signora e figli, la principessa Anna – che è membro del Cio – Comitato internazionale olimpico, il principe Edoardo e la moglie, il duca e la duchessa di Glocester e il duca di Kent.

Olimpiadi

149138282

Come da tradizione nella tribuna d’onore prenderanno posto anche altri royal europei anche se per motivi di sicurezza non tutti hanno ufficializzato la loro presenza. La regina Sofia di Spagna parteciperà alla cerimonia inaugurale mentre Felipe e Letizia arriveranno a Londra per la chiusura dei giochi. La Danimarca sarà presente in forze, fin dalla cerimonia di apertura, con la regina Margarethe, il principe consorte, i principi ereditari Frederick e Mary e la principessa Benedicta che è la madre di una delle atlete in gara. Sua figlia Nathalie di Sayn-Wittgestein-Berleburg, campionessa di dressage, gareggerà con i colori danesi. Ma anche l’Inghilterra ha una cavallerizza “reale” in competizione, la figlia della principessa Anna, Zara Phillips che pare sia candidata ad una medaglia.

Olimpiadi5

La principessa Anna all’apertura della seduta del Cio

Dalla Svezia sono in arrivo Victoria, Daniel e il principe Carl Philip, ma saranno presenti solo dal 30 luglio al 4 agosto; il 7 sbarcheranno a Londra re Carlo XVI Gustano e la regina Silvia che rimarranno fino alla cerimonia conclusiva. I principi di Orange sono già a Londra con le figlie, anche perché Willelm Alexander fa parte del Cio e il 24 ci sono state una riunione del Comitato ed un ricevimento ufficiale a Buckingham Palace a cui hanno partecipato i principi di Monaco. Philippe e Mathilde del Belgio e Haakon e Mette-Marit di Norvegia saranno sicuramente presenti il 27 e poi nei giorni successivi per sostenere gli atleti dei rispettivi paesi.

OLY-AROUNDTOWN-ADV4/

Il principe Frederick di Danimarca – componente del Cio – al ricevimento a Buckingham Palace e più sotto il principe Alberto di Monaco e il granduca del Lussemburgo, insieme al duca di Gloucester

Olimpiadi3

70685273

Olimpiadi e famiglie reali vanno da sempre molto d’accordo. Del Cio, presieduto dal belga Jacques Rogge, fanno parte la principessa Anna d’Inghilterra, il principe di Monaco, la principessa Nora del Liechtenstein, il granduca Henri del Lussemburgo, le prince ereditatio Willem-Alexander dei Paesi Bassi, il principe Tamim del Qatar, il principe malese Tunkun Imran, la princessa Haya di Giordania, il principe ereditario Frederik di Danimarca e il principe Faisal di Giordania. L’infanta Pilar, sorella del re di Spagna e l’ex re Costantino di Grecia – medaglia d’oro per la vela alle Olimpiadi di Roma del 1960 – sono stati membri per diversi anni.

 Madrid

La delegazione spagnola ricevuta alla Zarzuela poco prima della partenza per Londra. Ci sono state polemiche accese sia per la divisa che per il vestito – corto – di Letizia. Se volete saperne di più ecco qua le news dal geniale blog Rotta a Sud Ovest.

I giochi olimpici sono stati nel tempo anche un po’ « galeotti », re Carlo XVI Gustavo di Svezia ha conosciuto Sylvia Sommerlath in occasione dei giochi di Monaco del 1972 dove lei era la responsabile delle hostess. Frederick e Mary di Danimarca si sono incrociati casualmente ad una cena organizzata da amici comuni in occasione dei giochi di Sidney del 2000, l’infanta Cristina di Spagna ha incontrato suo marito, il giocatore di pallamano Iñaki Urdargarin alle Olimpiadi di Atlanta del 1996, mentre è ai giochi invernali di Torino del 2006 che il principe di Monaco apparve per la prima volta in compagnia di una misteriosa bionda…

Monaco

Ex nuotatrice olimpica, la principessa di Monaco ha accolto a Montecarlo gli ex compagni di squadra.

Fra gli atleti reali, oltre a re Costantino di Grecia sono da annoverare la principessa Anna presente ai giochi di Montréal del 1976, il principe Alberto di Monaco che ha gareggiato nella categoria bobsleigh nel 1988, nel 1992, nel 1994 e nel 2002. L’infanta Cristina, selezionata per la vela, è stata portabandiera a Seul nel 1988 e suo fratello il principe delle Asturie ha guidato gli atleti spagnoli all’apertura delle Olimpiadi di Barcellona del 1992. Infine Charlene di Monaco ha preso parte alle Olimpiadi di Sidney del 2000, ma ha dovuto rinunciare a quelle di Pechini a causa di una ferita.

OLYMPICS-MONACO/

La squadra monegasca ricevuta dai principi

Ed ecco qualche aggiornamento alla vigilia dell’apertura dei Giochi

Frederik med den Olympiske Fakkel

Il principe ereditario Frederick di Danimarca con la torcia per le vie di Londra

20120726_zaf_bg3_019.jpg 

Philippe e Mathilde del Belgio con i loro quattro figli per le vie della capitale britannica.

article-2179187-143B65B5000005DC-920_964x623 

E infine William, Kate e Harry davanti accolgono la torcia olimpiaca davanti a Buckingham Palace

149302461 

I principi di Monaco all’apetura di “casa Monaco”

70719595 

L’ex re Costantino di Grecia – medaglia d’oro nella vela alle Olimpiadi di Roma del 1960 – e la moglie Anne Marie visitano il villaggio olimpico.

* che madame delle Asturie ne tragga insegnamento, non si svecchia l’istituto monarchico infischiandosene delle regole di buona creanza.

Copyright foto Getty Images, Zimbio, Daylife, corriere.it

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

51 Commenti

  1. nicole ha detto:

    Abbiate pazienza, ho messo un poco a capire cosa è successo! Mi son divertita da matti, ma anche lei aveva uno sguardo furbetto nel video quando si gira!Splendidi e simpatici i corgies reali che si rotolano sui reali tappeti.
    Uno spirito, un senso dell’umorismo( del quale si dice sia molto fornita in famiglia) degno di una grande quale è! A 85 anni può finalmente inziare a giocare, a prendersi in giro a tutti, ma tutti credo la apprezzeranno ancora di più.
    L’abito…ossignore! Bello il colore, ma il modello tipo vecchia Barbie, suvvia..ma doveva paracadutarsi, doveva essere comodo.
    Donna fantastica!

  2. Laura ha detto:

    Ho visto in giro un mucchio di foto di reale alle Olimpiadi pare ci siano proprio tutti tranne gli svedesi. Sara’ perche’ Victoria ha una bambina piccola ma magari il fratello e la sorella potevano fare una puntatina o magari il re e la regina

  3. Lady Vivian ha detto:

    OLEMPIADI
    LONDON 2012.

    Sicuramente l’Olempiadi e’ il sogno di ogni atleta
    il punto di partenza della carriera sportiva o anche la fine di essa.

    Il rituale del fuoco olimpico porta con se’ un preciso, magico, momento.
    E’ la potenza degli DEI che osserevano dal cielo,
    con occhi che vanno ben oltre ad ogni aspettative decretano il vincitore, forse quello che ha il cuore piu’ gonfio d’amore, che non si aspetta niente, ma che ama e arde di fiamma Olimpica.
    Gli eletti.
    La povera Whitney Houston cantava a squarcia gola “One Moment in Time”
    “Un momento nel tempo”
    Voglio un momento nel tempo,
    quando sono di piu’ di quanto pensavo di poter essere,
    Dammi un momento nel tempo!
    Quando tutti i miei sogni sono un battito di cuore,
    Dammi un momento nel tempo,
    quando sono in corsa col destino,
    in quel momento, uno dei tempi,
    dei tanti tempi, mi sentiro’, ci sentiremo,
    L’eternita’.

    L’Olempiadi dovrebbe essere lo spirito d’amore e di forte Umanita’, ma le cose oggi sono un po’ cambiate, le discipline sono,a parer mio troppe, e alcune poco simboliche.
    E poi come sempre, denoto forti cambiamenti strutturali e fisici sopratutto nelle donne, nuotatrici, tedesche, olandesi, ecc.. con fisici da uomo, stesso discorso per chi di esse pratica la corsa.
    Anche in questa Olempiadi desidero denunciare l’aspetto fisico della squadra CINESE della ginnastica artistiica.
    In queste ginnaste l’aspetto fisico non corrisponde alla data di eta’ biologica che viene dichiarata sul passaporto o documento.
    Per essere piu’ chiara:
    Le ginnaste Cinesi hanno questo vizziaccio di manomettere, drogarsi, dopparsi ecc.. e quindi poter avere prestazioni eccellenti nel confronto delle altre.
    Queste cinesi dichiarono d’avere 16 anni, ma personalmente a me sembrano ragazzine di 9, 10 anni.
    Io personalmente a 16 anni ero gia’ esplosa, avevo gia’seno e fiachi, non ero una tavola piatta senza fianchi e senza seno.
    Insomma non per polemizzare, ma le cinesi nella ginnastica artistica mi lasciano perplessa.

    Sono contenta per Elisabetta II, sono stati 2 anni MERAVIGLIOSI, penso che li conservera’ nel suo cuore nei ricordi piu’ belli della sua vita.

    Viviana

    (scusatemi, ma stasera e’ un casino con questo pc..)

  4. elettra ha detto:

    @Laura…anch’io ho notato l’assenza degli svedesi….possibile che tra 5 membri, 6 con Daniel, nessuno abbia due giorni liberi, per fare un salto a Londra…in fondo è anche abbastanza vicina….anche la piccola Estelle può sopportare un viaggio del genere, con un adeguato numero di bambinaie, così come hanno loro,non è certo un problema!

  5. Ale ha detto:

    finalmente sono tornato alla civiltà anche se durerà poco (tre o quattro giorni e poi si riparte), quindi se i bagagli me lo concendono farò un sacco di commenti. che dire … condivido tutti i vostri commenti sulla regina bond girl, veramente mitica!
    @elettra @laura a me sembra di aver letto (forse sulla stampa) che i reali svedesi dovrebbero arrivare per gli ultimi giorni dell’olimpiade, io fossi stato al posto loro non mi sarei perso il ricevimento con tutti i capi di stato offerto dalla regina 🙂

  6. LadyF ha detto:

    Mi sapete dire perchè la Regina portava i guanti neri con quel bel (??) vestitino pesca???
    Ho visto quel che ho potuto della cermonia di apertura, ero in vacanza. In effetti l’ho giudicata un po’ soporifera….unica parte da Oscar il filmato con 007! Quello si che mi è piaciuto!!

  7. paola (baldanzi) ha detto:

    la Regina con James Bond è stata strepitosa!
    Poi secondo me Daniel Craig è un James Bond eccezionale, proprio centrato nel personaggio (e comunque un gran bell’uomo indipendentemente da chi interpreta :))

  8. jacopo amedeo moretti ha detto:

    ecco perché

    buongiorno a tutti!!!

    dall’inizio delle olimpiadi, avevo cercato in internet le immagini di zia lilibeth e j.bond…senza successo!!!
    ora ho capito xke!!! grazie

    bon(d) tanti auguri a tutti di buon ferragosto!!!!

    jacopo!!!

  9. elettra ha detto:

    E’ morto il corgy che aveva girato con la regina e James Bond, il video dell’inizio delle Olimpiadi…aveva 13 anni e si chiamava Monthy….si dice che la regina abbia pianto….è entrato anche lui nella storia della monarchia

  10. EditeUtinty ha detto:

    [url=http://ordercheapviagrahere.com/#xodbz]viagra 200 mg[/url] – viagra without prescription , http://ordercheapviagrahere.com/#yqfly viagra 120 mg

  11. nicole ha detto:

    Non capisco..il viagra è per James Bond???Soliti burloni, Marina ricordi quello che mandava segni inintellegibili? Tipo marziano??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *