Prove3

Non sarà un royal wedding come tutti gli altri, di questo potete stare sicuri. William e Kate, molto giovani, ma molto decisi, il giorno delle nozze l’hanno voluto a loro immagine e somiglianza. Certo senza dimenticare che lui è il secondo nella linea di successione al trono britannico e la sua adorata granny è anche The Queen.

Innanzitutto quello che si celebrerà fra due giorni sotto le volte dell’abbazia di Westminster sarà un matrimonio rispettosissimo del severo protocollo reale, ma anche – per la prima volta – ampiamente diffuso attraverso i new media, Twitter, Facebook e Youtube, per non parlare delle decine di siti e blog che seguiranno l’evento. In Italia, nelle ultime due settimane, è stato un fiore come di funghi in un bosco dopo una bella pioggia, della serie visto che l’evento “tira” ci buttiamo tutti in pista. Ecco io non vorrei dire l’avevo detto, però si l’avevo detto già in tempi non sospetti. E aggiungo che a luglio a Monaco, no, non sarà la stessa cosa. Perché qua c’è il fascino di un regno vero e non da operetta, c’è una tradizione antica, c’è la storia e c’è anche una profonda ondata di commozione nel ricordo di lady Diana.

Prove4

A questo proposito William ha fatto tesoro degli aspetti positivi del carattere di questa mamma persa quando era ancora un adolescente. Il principe, futuro re, è uno che si lascia coinvolgere ed emozionare, che non esita ad impegnarsi in prima persona, a perorare le cause sociali, a passare la notte con gli homeless per attirare l’attenzione sul problema. Un anno fa ad una cena benefica William ascolta il racconto di una ragazza che per lungo tempo è stata una senzatetto ed è riuscita a cambiare vita con l’aiuto di una delle associazioni patrocinate prima da Diana e poi da suo figlio. Il principe si commuove, chiede a Shozna di poterla abbracciare, ma non la dimentica. La ragazza, che si sta ricostruendo una vita dopo un lungo periodo di enormi difficoltà, resta nel cuore e nei pensieri di William e il 29 aprile sarà fra i 1900 invitati nell’abbazia di Westminster.

Prove

Un’altra novità assoluta delle nozze reali sarà il fatto che la musica eseguita durante la cerimonia dalla Royal Chamber Orchestra diretta da Warren Christopher Green, dal Coro della Cappella Reale, dal coro della abbazia e dalla fanfara della Raf, verrà immediatamente registrata e messa in vendita a partire dal 5 maggio. Tutta questione di marketing per far si che questo royal wedding serva anche da traino alla economia britannica.

 ROYAL Wedding 071921

E a proposito di economia a quanto pare il contributo dei Middleton, i quali fin da subito hanno fatto sapere che avrebbero partecipato alle spese delle nozze, dovrebbe aggirarsi sui 110 mila euro. Con questa cifra saranno coperti i costi per le stanze dell’hotel londinese dove alloggerà la famiglia nella notte precedente le nozze, del vestito della sposa e di quelli delle damigelle e della luna di miele. Più forse potrebbe esserci un “aiutino” di papà Middleton anche per la cena con ballo offerta a Buckingham Palace dal principe Carlo.

 alberi

Intanto a Westminster fervono i preparativi e anche l’allestimento floreale è ormai a buon punto e a questo proposito scatta appunto l’ecologia che come è noto è una delle passioni di papà Charles. Il floral designer prescelto si chiama Shane Connolly e utilizzerà fiori di stagione, naturali ed organici. Connolly è molto noto per il suo approccio “sostenibile”, egli infatti preferisce usare potature e tagli di crescita di alberi e piante. La decorazione di Westminster verrà realizzata con piante di stagione, fiori e alberi inglesi tipici della stagione provenienti dai possedimenti reali e dalla campagna. Ci saranno azalee, rododendri, faggi, euforbie e lillà e otto alberi di 20 piedi di altezza, fra cui sei aceri. Ad aiutare Connoly sei membri della National Association of Flower Arranging Societies i quali stanno realizzando la meraviglia che vedete cliccando qui. L’interno della abbazia sarà trasformato, per volontà della sposa, in una specie di foresta, con grandi aceri lungo tutta la navata e archi naturali verranno realizzati all’altezza del coro.

westminster_preparatifs_4_reference

westminster_preparatifs_1_reference

La decorazione resterà sul posto fino al 6 maggio e poi, per desiderio degli sposi, alberi e fiori verranno ripiantati nel giardino di Highgrove (la residenza del principe di Galles) o donati ad associazioni benefiche.

Prove5

Sugli ospiti è stato detto tutto e il contrario di tutto. La lista ufficiale è sempre ferma al 23 aprile, niente Borbone-Sicilia, niente italiani più o meno noti. E neanche Sarkozy o Barak Obama. Fuori gioco, anche la cantante Lily Allen che pare si sia infuriata perché una sua nota collega è stata invece invitata. Nessuna traccia di sir Paul McCartney (sigh) e dell’ex premier Tony Blair, mentre ci saranno David Beckham con la moglie Victoria, Elton John e il marito David Furnish, il regista Guy Ritchie, ex marito di Madonna e la cantante de soul Joss Stone (ex amica di Lily Allen appunto) e l’attore comico Rowan Atkinson, il famoso Mr. Bean. E insieme a loro moltissime persone meno note che però hanno un posto di primo piano nella vita di William come la sorella di una sua compagna di corso all’accademia militare di Sandhurst morta in Afghanistan, la vedova del suo istruttore sempre a Sandhurst anche lui caduto in Medio Oriente e uno dei soldati gravemente feriti in un attentato.

 Prove6

Unico problema, al momento, quello del tempo che pare stia virando al brutto, ma brutto brutto, stile uragano. Gli inglesi, che non si scompongono tanto facilmente, hanno già pronto il piano B: gli sposi torneranno indietro con la carrozza “di vetro” usata Diana per arrivare alla cattedrale di Saint Paul. Un vero peccato per i soldati a cavallo che da settimane si stanno preparando sui prati dei parchi londinesi.

Pasqua1

Kate, che ormai ha diritto alla scorta di un agente di Polizia, non rinuncia a guidare la sua auto. Dicono che sia dimagrita, a me sembra sempre molto carina.

Ah dimenticavo, nessuna notizia di rilievo per quanto riguarda l’abito da sposa, ma solo una marea di ipotesi (anche astruse) che non rilancio tanto le trovate ovunque.

Bag

Bag2

Infine un piccolo omaggio alla mia terra. Come vedete nelle foto qui sotto Kate porta una borsa che è la riedizione aggiornata della celebre D-bag creata da Tod’s anni fa e molto apprezzata da lady Diana tanto da essere battezzata con il suo nome. Insomma gli anni passano, le principesse anche, ma le borse dell’imprenditore marchigiano Diego Della Valle restano sempre sulla cresta dell’onda.

La CHAT DI ALTEZZA REALE: ci stiamo lavorando presto troverete nella home un banner che vi rimanderà alla pagina dedicata con tutte le spiegazioni (semplicissime) e i link. E poi tutti on line per commentare in diretta il royal wedding venerdì 29 aprile dalle 11 alle 15.

ps i commenti sotto al post dedicato alla tiara di Kate sono moltissimi e per ringraziare tutti i lettori del sito ho deciso che il libro della Roddolo andrà in estrazione fra quelli che indovineranno per tutti gli altri altra estrazione e altro libro, “Sarò regina” di Federica Brunini edito da Sonzogno.

 

Potete ancora votare la vostra tiara preferita (cioè quella che Kate potrebbe indossare il giorno delle nozze) lasciando un commento sotto al post che trovate a questo link, fra tutti quelli che indovineranno estrarrò una persona a cui andrà libro “Cuori blu” di Enrica Roddolo.

Brunini

Tutte le immagini di questo post sono tratte da www.dailymail.co.uk

 Carrozzza

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

20 Commenti

  1. nicole ha detto:

    Marina, ho visto il video, una meraviglia, credo proprio che l’addobbo floreale sarà stupendo ,dai colori che vedo, tutto quel bianco con quelle tonalità di verde, insomma la mia passione.Grazie !I lillà, che meraviglia, che profumo.
    Ho letto tutto, buttano occhio su fornelli.
    Sto aspettando, si cena tardi, molto tardi, stasera, perchè…lo posso dire? Anche se non sono una crown princess o una regina, ma mi son sentita tale in questi anni 🙂 ) stasera si festeggiano i tantissimi anni di matrimonio, ma tanti, solo manca ancora la metà che è al lavoro, ancora, indefessamente.Davanti a me ho splendide rose bianche.

  2. marina ha detto:

    NICOLE lo sapevo che avresti appezzato, io sono rimasta incantata. e se posso AUGURI tanti tanti auguri di cuore per questo anniversario che festeggi davanti ad un mazzo di rose bianche. Un abbraccio e grazie per essere sempre preste anche mentre cucini.

  3. nicole ha detto:

    Noblesse oblige, mia cara Marina.Una volta leggevo o mi portavo da ripassare, o studiavo pure e intanto mi attardavo fra la mia grande passione, pentole, forni,ecc..ora ho il PC.il wireless lo hanno fatto per me.
    Solo i dolci ed il pane ..quelli richiedono dedizione totale, non ammettono di essere secondi a qualcosa, son gelosetti.
    Grazie a te al lavoro che fai per darci sempre notizie, racconti di storia, attualità, ecc..che ci rendono più lieve la vita.In fondo le fiabe dell’infanzia col principe azzurro che sceglieva la più bella e più brava del reame è nei ricordi di tutti noi e in certe situazioni si risveglia.

  4. marina ha detto:

    @ nicole io invece sono tutta collegata con i cavi, e la cucina è lontana dallo studio, così alle volte infilo qualcosa nel forno e me lo dimentico anche… però quando cucino ho una compagnia fissa, la gatta Rosina che si piazza sull’angolo di una credenza abbastanza alta e mi non mi perde di vista neanche per un secondo.

  5. nicole ha detto:

    Molti anni fa scrissi una fiaba per la piccola di casa e verteva su principe azzurro( era viola di freddo) che sposava principessa rosa( era anemica) , entrambi campioni di pattinaggio su ghiaccio perchè dovevano attraversare un lago ghiacciato per vedersi di nascosto dai due re delle sponde opposte. Non la trovo più, ma era da sbellicarsi dalle risa, c’erano battute di logica infantile anche sui colori, sui genitori, su pic nic sotto zero e sui fiori primaverili del mese di agosto
    ( latitudini nordiche).Alla fine scappavano in moto con tiara di sghimbescio al posto del casco e pattini in spalla!Avevano famiglie di matti non pericolosi, ma matti.Non riesco a trovarla.
    Te la avrei spedita, non mi sarei mai permessa di metterla così senza chiedere, ma era proprio una favoletta con happy end.

  6. jacopoamedeo moretti ha detto:

    marina ma quanto te costa sto giochetto!?!?!

    non è che per mandare i libri vai fallita e ci chiudi il sito???
    noo èèèèè!!!

    cmq se dovessi vincere e me lo mandi…. voglio l’autografo della bloggologa…. tuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu:-)))

    haha

    carina l’idea degli alberi apprezzo…ma le telecamere vedranno gli sposi in mezzo alla foresta???

    avranno staccato scimmie scoiattoli e parassiti vari?? haha
    scherzo…so che li tengono fanno così nature:-))

    bon oggi a roma c’è il sole e anche dentro di me… strano a dirsi… saranno gli antidepressivi x domani presi in tripla dose che mi fanno essere così felice!!! o forse il fatto che mi sento un po dentro il matrimonio….anche se non ne vedrò in diretta nemmeno un minuto grazie a quella… beh non voglio essere volgare oggi..

    cmq stasera su leonardo Tv o/e altri canali sky ci sono servizi speciali unici a tutti campo….dalle 18 in poi…

    marina ma dimmi da sabato poi che faremo ??

    ormai sono mesi che parliamo di questo avremo un crollo di adrenalina …non sarà pericoloso??

    secondo antonella d’orleans-galliera ci sarà ?hahhahahahaha ricordi?!?!? hahahahahahaha

    mi chiedo se in un angoletto ci sarà trevor rhys-jones l’unico sopravvissuto dell incidente di lady D.??

    e gli spencer ci sono??

    non ho letto la lista degli invitati….

    sapevo di non poter andare quindi ho avvertito di non scrivermi x un fattore ecologico..sai consumano meno carta!!
    hahahha
    uuuu me so svegliato di un bene…che non mi vergogno nemmeno delle cretinate che scrivo!!!

    vabbè buongiorno a tutti

    baci

    jam ( fa un po marmellata ….))

    j

  7. grazia ha detto:

    cara Marina
    bellissimo post sempre preciso e coinvolgente e grazie per avermi avvertito che l’evento si potrà seguire evitando i canali che hai citato nel commento ad un mio post…
    Non sopporto sia Corona che Malgiolio e non li trovo per nulla adattii (non capisco a quale titolo) possano assurgere a commentatori di un evento così importante!!
    Un bacio eand complments

  8. paola ha detto:

    Brava Marina, ho guardato i tuoi link di autopromozione, è verissimo che le cose migliori a volte nascono per gioco, vanno avanti x passione e si impongono con la tenacia! e ci vuole coraggio ad essere creativi e propositivi, anche perchè viviamo in un paese che non aiuta certo in questo senso!
    Comunque complimenti e grazie anche da parte mia per questo tuo lavoro che fa scaturire discussioni storiche e di costume e che spesso mi dà un sorriso in una giornata pesante

    M. Paola

  9. jacopoamedeo moretti ha detto:

    a montecarlo albertoII che farà…se a westminster creano un bosco da fiaba???

    allagherà il cortile e gli ospiti staranno su gondole veneziane tinte oro e bianco-rosso come lo stemma dei grimaldi??

    le sedie del progetto le ho viste in una pubblicazione sono bianche con lo schienale a stampo con stemma del principato… e lei avrà una tiara???

    mmm prepariamoci che qua… ci tocca lavorare fino a luglio:-))) con meno entusiasmo… o sogno fiabesco…:-))

    j

  10. Angie ha detto:

    @ Nicole, non dirmi che ieri era il tuo anniversario! perché, ti volevo dire, tanto non ci ascolta nessuno, che anch’io ho ricevuto rose bianche…era anche il mio. d’argento.

  11. nicole ha detto:

    Angie, auguri carissimi: non è fuori luogo, qui di matrimoni si parla, vero Marina che possiamo qualche piccola divagazione?Il mio non so di cosa sia..son 38!Ma siamo ” giovani” ancora, ci siam sposati da bimbetti 🙂 , non matrimonio combinato, anzi…hai presente Romeo e Giulietta?

  12. Angie ha detto:

    Si ho presente Nicole! Assolutamente si che siamo ancora tutti giovani: per noi che siamo innamorati non passa mica come per tutti gli altri! Vero?

  13. Luca ha detto:

    Davvero delle bellissime decorazioni, inusuali (credo) ma che ben si adattano al contesto ed alla coppia.

    Mi stavo chiedendo: la coppia dove andrà ad abitare, una volta convolata a nozze?

  14. marina ha detto:

    @ TUTTI: vorrei ringraziarvi per essere stati qui in questi giorni che hanno preceduto questo royal wedding tanto atteso, per avermi aiutata nelle ricerche, per avere contribuito con i vostri commenti e le vostre conoscenze in particolare nella difficile materia dell’araldica, per gli interessantissimi link a siti, video, foto, per le traduzioni.
    Sull’onda del matrimonio sono arrivate persone nuove che ringrazio e spero continueranno a seguirci. Nelle prossime settimane (ehm forse mese, dipende dagli impegni della mia grande webmaster Claudia Monteza) daremo una aggiustatina al sito, alla testata in particolare e cercheremo di attivare una newsletter regolare per essere aggiornati sui post che riprenderanno ad avere argomenti diversi ed una cadenza meno affannosa.
    ecco qua, grazie a tutti per esserci. un abbraccio
    Marina
    ps Luca la coppia andrà ad abitare nel Galles dove il principe è di stanza come pilota della Raf, ma avrà anche un pied è terre a Londra, Clarence House, la residenza del principe di Galles.

  15. davide giulio contri di frassineti ha detto:

    non A Kensigton Palace?…dove abitavano da ragazzi con la madre?;… davanti a quella cancellata dove l’affetto di tanta gente volle lasciare il segno commovente della partecipazione al loro dolore…

    http://it.wikipedia.org/wiki/File:Flowers_for_Princess_Diana%27s_Funeral.jpg

  16. jacopoamedeo moretti ha detto:

    beh non dimentichiamo che in realtà kensington è un antica residenza reale…se non erro di maria II e guglielmo III d’orange… a buckingham ci vivono solo dal XIX secolo..e molti appartamenti della residenza (K) è abitata da molti altri membri winsord…

    j

  17. Dora ha detto:

    scusate l’assenza di questi giorni…
    allora…
    ma con tutte ‘ste fresche frasche chi è allergico al polline et similia schiatta! o si sbomba di antistaminici… 😉
    forza marina siamo con te!!! 🙂
    ps- @ jam ma te hai sempre scitto in questo modo da svalvolato o è solo da poco???? 😉

  18. marina ha detto:

    @ Dora 🙂 Jam è così allegramente e simpaticamente svalvolato come dici tu.
    Evvai Jam siamo tutti con te pensando intensamente a domani.

  19. davide giulio contri di frassineti ha detto:

    …eeheheh mi sà che ormai ci stiamo “svalvolando”, ops…elettrizzando tutti…. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *