William & Kate: altre storiche nozze reali inglesi

E’ scoppiata la febbre da royal wedding che non risparmia nessuno e per la quale, al momento, non ci sono rimedi neanche omeopatici e in attesa ecco una serie di storiche nozze reali inglesi e in attesa del grande giorno ecco alcuni sposi di casa Windsor del passato recente, cioè del secolo scorso.

duchi York

Nel 1923 il secondogenito di re Giorgio V e della regina Mary sposa l’eletta del suo cuore, la giovane lady Elisabeth di Bowes-Lyon figlia del conte di Strathmore. La coppia sarà una delle meglio riuscite nella storia della monarchia inglese, fra i due ci sono una profonda intesa e un grande amore. La futura duchessa di York non indossa un diadema perché pochi mesi prima lo sfarzoso matrimonio della figlia dei sovrani era stato molto criticato, così questa volta viene scelta una certa semplicità [grazie a Jacopo Amedeo Moretti che ha trovato il riferimento a questo evento], il velo è un prestito della regina Mary, l’abito che oggi potrebbe essere definito “destrutturato” è ispirato ai costumi del periodo dei Plantageneti, cioè al XI-XII secolo.

duchiKent-3

La principessa Marina di Grecia è sicuramente una delle spose più belle mai entrate nella famiglia reale inglese. Le sue nozze nel 1934 sono un pochino combinate perché George duca di Kent è un po’ scapestrato e tutti pensano che mettendo su famiglia si darà una calmata. Una pia illusione, il ragazzo non cambia, però con la bella Marina (figlia di uno dei figli del re di Grecia Giorgio I e di una granduchessa Romanov) avrà tre figli, fra cui l’attuale duca di Kent, la principessa Alexandra e il principe Michael.

MarinaGrecia

Marina di Grecia indossa una Fringe Tiara che però non viene dalle collezioni reali, è il regalo di nozze della città di Londra.

BRITAIN OBIT QUEEN'S AUNT

Ecco le nozze di Henry, un altro dei figli di re Giorgio V, con lady Alice Montagu-Douglas-Scott figlia del duca di Buccleuch, un’altra aristocratica inglese entra nella famiglia reale.

AliceGloucesterweddingin1935

EdoardoWallis

Le nozze più scandalose del XX secolo, lei è due volte divorziata e lui è un ex re. Sono i duchi di Windsor il giorno del loro matrimonio nel giugno del 1936. La cerimonia si svolge nel castello di Candè, lei – visibilmente soddisfatta – indossa un abito azzurro pallido di Mainbocher.

AliceAlbany

Facciamo un passo indietro per dare uno sguardo a qualche altro royal wedding inglese. Nel 1904 si sposa la principessa Alice, figlia di Leopoldo duca di Albany il figlio emofiliaco della regina Vittoria. Lei è bella, ma sicuramente portatrice sana della malattia perché il gene malato si trova nel cromosoma x che le ha trasmesso il padre. Infatti i due figli che avrà saranno entrambi emofiliaci. La questione non sembra interessare nessuno, men che meno lo sposo, il principe Alessandro di Teck fratello della regina Mary. Le due damigelle in piedi accanto allo sposo sono le figlie del duca di Connaught un altro figlio della regina Vittoria.

Mountbatten3

Lui, è uno dei pronipoti della regina Vittoria, è bellissimo e diventerà famoso, ma verrà ucciso in un tragico attentato, lei oltre ad essere bella, ha una personalità complessa ed è immensamente ricca. Sono lord e lady Mountbatten. Con Edwina Ashely, nipote ed erede del banchiere sir Ernest Cassel, per la prima volta nella storia un po’ di sangue ebreo entra nella famiglia reale inglese. La storia di lord Mountbatten il leggendario ultimo vicerè dell’India la trovate qua e anche qua.

MargaretConnaught

Il principe Gustavo Adolfo di Svezia e la principessa Margaret di Connaught si incontrano in Egitto e fra i due l’amore è immediato. Si sposano nel 1905 e sono i nonni dell’attuale re di Svezia e dell’attuale regina di Danimarca che ha lo stesso nome della principessa. L’ultima damigella a destra La prima damigella da sinistra è la principessa Vittoria Eugenia di Battemberg che l’anno seguente diventerà regina di Spagna.

PatriciaConnaught

La principessa Patricia, figlia del duca di Connaught, era stata chiesta in moglie dal re di Spagna Alfonso XIII, ma lei trovandolo poco interessante aveva rifiutato la prosposta suscitando le ire dello zio re Edoardo VII. Sposerà qualche anno dopo, nel 1919, sir Alexader Ramsay.

LuisaMountbatten

Rimasto prematuramente vedovo della principessa Margaret il principe Gustavo Adolfo guarda di nuovo verso l’Inghilterra dove trova un’altra sposa e qualche anno dopo si unisce a lady Louisa Mountbatten, la sorella di lord Louis.

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

9 Commenti

  1. Dora ha detto:

    o icchè la c’aveva in testa la regina mary di teck alle nozze del futuro giorgio V?????
    aveva preso una ciotola di metallo, l’aveva fatta a pezzi e poi se l’era messo in capo????
    splendida marina di grecia

  2. jacopoamedeo moretti ha detto:

    oh doraa??? oh dorinaaaa?? oh home tu mi scrivi!?!?
    in fiorentinello ?!!?

    haha

    j

  3. jacopoamedeo moretti ha detto:

    ohhh mio dio non avevo letto prima l’articolo…grazie x la citazione…
    :-))

    senti sotto la 1 foto di marina di grecia chi c’è?? chi sono!!!
    non le riconosco!!
    :.-)

    kiss
    j

  4. marina ha detto:

    @ Dora ahahahah, ma sei fiorentina? comunque il copricapo era di moda all’epoca, infatti lady Mountbatten indossa qualcosa di simile. se hai presente il film Momenti di gloria le signore portano cappelli dello stesso genere;
    @ jam è un piacere… 🙂

  5. Matteo ha detto:

    E’ mancata la principessa teresa di orleans-braganza, l’ultima sorella del contessa di parigi. L’ultima della sua generazione di quel ramo….non centrea niente ma ci sta

  6. paola ha detto:

    Dora mi fa “schiantare” dal ridere!! 😀

    Marina, ma nella foto del matrimonio di Gustavo Adolfo con Margaret di Connaught, secondo me Vittoria Eugenia dovrebbe essere la prima a sinistra e non l’ultima a destra (?)
    (comunque che bel ragazzo Gustavo, si vedono le ascendenze francesi :))

    M. Paola

  7. Dora ha detto:

    @ marina: sì, sono della stessa provincia di Benigni 😉 ma non proprio fiorentina…
    condoglianze alle signore dell’epoca… 😉

  8. marina ha detto:

    @ Matteo, si era l’ultima della sua generazione, la sorella della contessa di Parigi, quella mitica;
    @ Paola ehm, hai ragione, corretto;
    @ Dora a me di quel periodo non piacciono gli abiti, troppo a sacco.

  9. davide giulio contri di frassineti ha detto:

    …si Vittoria di Battemberg è la prima a sx…per chi guarda (!)

    ..e di Patricia di Connaught-“BELFAGOR”…vogliamo parlarne? eheheheh 🙂 (ussignur, quel modo di “acconciare” il velo…da vere mummie egiziane, altro che normanni-plantageneti…eheheh)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *