audiences1Non sono mai stata un genio nella titolazione degli articoli (*) questa volta però mi è venuto spontaneo. Anche se a dire il vero la ex giornalista ora principessa delle Asturie e il trasgressivo regista non è che abbiano molto in comune oltre alla nazionalità. Almeno adesso. Prima forse, ma ne sapremo di sicuro di più quando una attesissima e pepatissima biografia, ovviamente non autorizzata, della sempre più sottile Letizia Ortiz arriverà finalmente nelle librerie.

Per il momento ci dobbiamo accontentare di quello che le biografie ufficiali un po’ compiacenti non si stancano di ripetere.

Nell’ordine:

  •  brillante giornalista televisiva che ha abbandonato tutto si per amore, anche per diventare regina, il che non è propriamente una prospettiva da “due cuori e una capanna”;
  • divorziata (incidente di percorso praticamente impossibile da nascondere), ma le nozze, solo civili, con un suo ex prof sono durate pochissimo e tutto sommato lei non era poi così convinta. Inoltre l’ex, a differenza di tanti altri ex, è per fortuna un signore molto riservato e non ha mai detto una parola sui dodici mesi di convivenza con la futura regina di Spagna;
  • figlia e nipote di due personaggi noti della informazione made in Spain, la nonna Menchu Alvarez del Valle, per anni voce di Radio Asturie, il padre giornalista Josè Ortiz;
  • amore segretissimo, per qualche mese del futuro re di Spagna il quale, pare, abbia fatto fuoco e fiamme per sposare finalmente dopo tante cocenti delusioni (leggi i no assoluti del padre e della madre, ma si mormora che stavolta abbia detto “o lei o rinuncio ai miei diritti al trono”) la donna del suo cuore;
  • moglie, dal 22 maggio 2004, di Felipe de Borbòn y Grecia principe delle Asturie. Le nozze a differenza delle prime, sono state religiose e favolose, con parterre di altezze reali, sovrani, ospiti illustri (Nelson Mandela, per esempio), feste e ricevimenti. Unica ombra sulla celebrazione, il tragico attentato del 23 marzo precedente;
  • madre di Leonor e Sofia, seconda e terza nella linea di successione, a meno che non nasca loro un fratellino perché la Costituzione spagnola ancora prevede ancora che il maschio passi davanti alla femmina. E questo è un grosso problema. Modificare la Costituzione significa dover poi sciogliere le Camere e fino ad oggi nessun Governo ha ritenuto opportuno farlo. La questione resta aperta e tutti i politici si augurano che Letizia non dimentichi la pillola o altro anticoncezionale;
  • legata da un rapporto di grande affetto, simpatia, complicità con la suocera la regina Sofia che per l’unico figlio maschio ha un debole;

Queste le notizie zuccherose sparse a mani basse dal dipartimento comunicazione della Zarzuela e dalla stampa rosa iberica sempre per il principio che la democrazia è giovane e delicata, il Re ne è il garante e dunque tutto quanto riguarda lui e la sua famiglia va in qualche modo preservato da scandali e scaldaletti. Ma è tutto oro quello che luccica?

Ancora una volta andiamo con ordine:

  • Letizia è. da anni, magra da far paura e c’è chi parla se non di anoressia, almeno di problemi legati ad una latente depressione;
  • el Rey pare non ami alla follia questa nuora che gli è stata imposta, che non riteneva idonea e che per di più gli ha prodotto due nipoti femmine con il conseguente problema costituzionale di cui sopra;
  • la regina Sofia sorride e la stampa people spagnola assicura che fra le due i rapporti sono ottimi, sarà vero? In estate sono andate in giro delle foto di suocera, nuora e bambine a spasso per Palma de Maiorca, armonia reale o solo apparente?
  • Letizia, ovviamente, buca lo schermo e quando riesce a piazzarsi davanti ad un microfono domina perfettamente la situazione, molto meglio del marito e della suocera. Dopo la vittoria ai Mondiali di Calcio, Letizia ha preso la parola con una certa veemenza mettendo in secondo piano sia Felipe che Sofia;
  • si dice che lui, Felipe, sia completamente dominato dalla moglie, la quale ormai ha deciso di fare a modo suo, per esempio basta con le vacanze solo a Marivent sull’isola di Maiorca e chissenefrega se la presenza agostana dei reali è un forte traino per il turismo;
  • l’anno scorso si è rifatta il naso (che peraltro non era male) e i portavoce del Palazzo l’hanno fatta passare come una operazione necessaria per motivi medici. Non ci ha creduto nessuno e, naturalmente, si sono scatenate le polemiche;
  • la signora si contraddistingue per una sempre più accentuata sicumera a cui si aggiunge anche un filo di arroganza, il che in un paese abituato ad un Juan Carlos spontaneo e gioviale, non piace molto. Per dire a Pechino ad un giornalista che, non avendola riconosciuta, le chiedeva se fosse una collega lei ha risposto “no, io sono una principessa”;
  • la guerra delle tre cognate (Letizia versus Elena e Cristina), cominciata qualche mese fa è ormai a buon punto, nonostante l’ordine del Re di farla finita per il bene della Corona e i tentativi di Felipe per riportare la pace in famiglia.

A questo proposito l’estate appena finita ha segnato il momento più alto della crisi e il povero Felipe si è sforzato in tutti i modi di metterci una pezza. Al matrimonio del cugino Nicola di Grecia a Spètses le reali cognate si sono schierate tutte insieme davanti ai fotografi indossando sorrisi a 36 denti la diatriba è al di là dall’essere conclusa anche perché non è iniziata ieri e ormai ha radici profonde.

Secondo la giornalista Pilar Eyre autrice nel 2007 di “Secretos y mentiras de la familia real” la rottura fra Letizia e la cognata Cristina (la quale nei primi momenti dell’idillio aveva spesso ospitato in gran segreto a Barcellona la coppia) si sarebbe consumata nel 2005 quando la principessa delle Asturie avrebbe rifiutato di ospitare i suoceri della Infanta, i signori Urdangarin (definiti dalla Eyre “modelli di discrezione”) in arrivo a Madrid per il battesimo dell’ultima nipotina. Incinta di cinque mesi Letizia non aveva nessuna voglia di prendersi in casa (una mega villa all’interno del parco della Zarzuela) due quasi sconosciuti.

Non molto tempo fa il quotidiano El Mundo osservava che “Letizia, subito dopo le nozze, ha cambiato atteggiamento nei confronti di suoceri e cognate”, fissando regole e mettendo chiaramente delle distanze. Sempre da El Mundo arrivano delle considerazioni sul carattere deciso ed autoritario della principessa, mentre Felipe è un uomo che cerca di non creare mai tensioni inutili.

Sta di fatto che, a parere di molti osservatori reali, il principe si sta sempre di più allontanando dalle sorelle le quali considerano Letizia l’ispiratrice di questo atteggiamento.

Molti i casus belli dal poco sostegno di Felipe e consorte ad Elena al momento della separazione e del divorzio, alla non presenza alla comunione della piccola Victoria Federica, figlia di Elena. Certo i principi ereditari erano in viaggio ufficiale, però mancano anche le bimbe della coppia, poiché la mamma non voleva che perdessero un giorno di scuola, cioè di asilo.

Poche quindi anche le foto ufficiali tutti insieme appassionatamente. E mentre gli spagnoli, abbastanza in pensiero per la salute del Re dopo l’intervento al polmone del maggio scorso, aspettavano la tradizionale e rassicurante immagine estiva sui gradini del palazzo di Marivent, ognuno è andato per i fatti suoi e a Palma di Maiorca le tre cognate non si sono opportunamente mai incrociate.

Ecco volevo solo fare un piccolo pezzo introduttivo per non mettere le foto delle fantastiche scarpe di Letizia (il giornalista Jaime Peñafiel, che non la ama, ci ha scritto un libro Los tacones de Letizia) così nude e crude  con le sole didascalie, ma la penna, o meglio la tastiera, mi ha preso la mano.

Portate pazienza e adesso ditemi cosa pensate di questa ragazza, delle sue scarpe e delle sue mise.

11373a4rojog

e dire che aveva cominciato bene, queste sono le scarpe indossate (sotto al magnifico vestito rosso di Lorenzo Caprile) al matrimonio del principe ereditario di Danimarca

187hm

per le nozze scarpe di Pura Lopez, stupende. sono un regalo del cognato Jaime de Marichalar che di gusto ne ha da vendere.

Letiziazapatos4

poi, forse per non apparire minuscola accanto all’altissimo marito, ha cominciato ad aver bisogno di zeppe, plateau e tacchi altissimi

82062177CA042_Spanish_Royal

estate 2008 

 zapatosjunio2008ru4

ancora 2008, modello Minnie

zapatos62si4

queste sono del periodo in cui era incinta della seconda figlia. Il modello, mocassino con tacco è di Tod’s ma non sono sicura che siano quelle originali della marca.

 101298485

101298422

2010 durante una visita ufficiale

11117-z

non mi esprimo

11115-z

11113-z

quando un modello le piace se lo fa riprodurre in diversi colori e materiali

316nrye

qui il plateau c’è ma non si vede

2s9wtjo

qui si vede, la linea non è male, sono perplessa sull’uso del pitonato

11506122

plateau e tacco altissimo, ma per fortuna la punta è chiusa perché la Leti ha un debole per le peep il che non è sempre una buona idea

20px8

qui niente da dire, una classica espadrilla Castañer, noblesse oblige

192vh

  29gfqrt

queste non sono male come linea, ma ripeto è proprio necessario abbondare in pitone e simili?

souliersLet

no comment, ma come direbbe la mia amica Marta “quest’anno va”, però l’insieme color tortora (che vedete nella prima foto) nel complesso non è male.

28137191_p

udienza ufficiale alla Zarzuela, tutti pronti per la foto di gruppo sulle scale della residenza reale, lei però fra poco va a prendere le bambine a scuola e si è vestita di conseguenza, gonna di cotone e golfino

Letizia4

invece trovo che le “petite robes” le vadano a meraviglia

Letizia1

ma non se sono fatte di un tessuto tipo fodera e in un modello che neanche mia nonna lo avrebbe mai portato, ah le maniche a palloncino si usavano quando, negli anni ’80?

segovie2

visita ufficiale a Segovia, mahhhhhh, certo con il suo fisico può mettere di tutto, ma est modus in rebus

ScarpeRosse

polemica la rivista Epoca che titola “La principessa felice… di essersi conosciuta. L’abito tutto intero, nel complesso stupendo, lo vedete qui sotto, Letizia l’ha indossato alla festa pre nozze di Victoria di Svezia. Aveva davvero bisogno di mettere scarpe del genere?

principes-1-z

 dimenticavo, finisco con la foto dell’udienza di fine estate a Marivent, si lo so Sofia sembra un divano, ma lei non nell’armadio non aveva qualcosina di più adatto che non ‘sto prendisole

Palma2010bis

Il 12 ottobre è festa nazionale in Spagna e in mattinata ci sono state una sfilata militare ed un ricevimento ufficiale. Ora io dico, ma questa ragazza che ad occhio e croce non ha problemi di denaro, né le dovrebbero mancare consulenti e consiglieri di ogni genere, non aveva altro da indossare? Ecco come si è presentata nei saloni del Palazzo Reale. Forse non l’avevano avvisata e lei pensava di andare a casa della zia.

62022259

pantaloni e camicetta, ma il meglio di sé l’ha dato alla sfilata militare

PPE10101231

per la quale ha adottato lo stile mummia

PPE10101229 

le cognate non saranno belle come lei, ma si sanno vestire o quanto meno sanno come ci si veste in determinate occasioni.  Sul sito di Hola  altre foto della Leti impacchettata nella sciarpa.

ConcertoOviedo 

Ok è ufficiale, la Leti ci legge, perché come vedete qui sopra ha colto in pieno i nostri consigli sulle “petites robes” infatti questo abitino le sta a pennello, bello il colore (che, sempre come direbbe, la mia amica Marta “quest’anno va”), bello il modello semplicissimo e lineare ma arricchito ed impreziosito da queste maniche trasparenti, belle le scarpe ton su ton e le calze chiare. No dico, ma non si poteva mettere questo il 12 ottobre? O la sartina non glielo aveva ancora finito?  

ConcertoOviedo2 

Ecco un particolare, personalmente non amo molto collane cosi ricche, però qui sopra vista la semplicità dell’insieme non stona. Le foto sono state prese ad Oviedo nelle Asturie, dove Felipe consegnerà il premio “principe delle Asturie”.

(*) ed è un vero peccato perché un pezzo mediocre viene spesso esaltato da un  titolo azzeccato. Eppure ho studiato, ma a nulla è servita la lettura del “Guerin Sportivo” rivista preferita da mio fratello adolescente e a poco sono serviti anche gli insegnamenti del mio collega alla Gazzetta di Ancona Andrea Sandroni il quale è un vero maestro nel genere “shock”. Per dire titolò “Falconara ha fatto splash” una mia intervista ad un consigliere della Provincia di Ancona che aveva trovato i fondi per realizzare la piscina comunale. 

Copyright foto: www.hola.com, Getty Images, Belga pictures, Ipa press, P.p.e., Daylife

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

164 Commenti

  1. Prinzessin Elizangela Franziska Eleonora Hermina Maria von Starhemberg ha detto:

    Carissima Lady Marina,

    E vero il bon ton prevede sempre le classica chanel,
    le scarpe chiuse…
    Ma parlando di S.A.R Lady Letizia, il suo Lado fetisch…
    Ormai dopo la prima nascita, e i accordi… varie in privato e non…
    I dispetti con le S.A.R sorellina cari… del Realissimo consorte hanno preso strade un po…
    I una Donna nella casa REALE Spagnola non po mai togliere la parole al Capo della Reale Casa…
    E dal fidanzamento che lady Letizia fa sempre di testa sua…
    Elizangela Franziska Eleonora Hermina Maria von Starhemberg

  2. extramamma ha detto:

    Hai ragione è peggiorata nel tempo riguardo ai tacchi! E sembra anche un po’ anoressica, la mia preferita è Rania di Giorndania, andrò a vedere le sue scarpe!

  3. marina ha detto:

    @ Elizangela si anche a me Letizia non pare del tutto felice e serena, però fa di testa sua e mi sa che non si è inserita del tutto nell’ambiente reale;
    @ un grazie di cuore a extramamma, alias Patrizia Violi, giornalista, blogger e scrittrice. Ieri nel suo blog parlava di scarpe e così le ho chiesto di dire la sua. Grazie per la presenza. Nel suo sito, oltre a tutti i riferimenti al suo nuovo libro, trovate anche il pdf del libro n.1 che è un e-book. Sarà che l’ambiente in cui si muove la protagonista lo conosco bene, sarà che la storia è deliziosa, mi sono divertita molto quindi ve lo consiglio.

  4. paola ha detto:

    @JacopoAmedeo, troppo forte la descrizione del matrimonio dei Duchi di Vendome!! ma tu dovresti scrivere qualcosa, un saggio satirico-storico sulle famiglie reali e l’aristocrazia! magari a 4 mani con Marina e io faccio le caricature a margine di pagina ahahaha:D
    Poi ganza anche la trovata del “Signorino Buonasera”!!
    Per quanto riguarda la Carrà sono assolutamente d’accordo con Jacopoamedeo, anche per me è un mito, come anche Patty Pravo per esempio (chissà se anche la Patty ha bazzicato dalle parti spagnole!? oggi ho voglia di dire scemenze :))

    @Marina puoi assolutamente rimettere il mio link, anzi sono onorata se lo fai (questo lo dico sul serio, fa sempre piacere essere apprezzati, specialmente da persone di valore).

    Puoi rimettere anche il link dei duchi di Vendome, non lo trovo e vorrei confrontarlo con i commenti di Jacopoamedeo, grazie!

    (Maria) Paola

  5. paola ha detto:

    Marina, non importa, almeno per me, che rimetti il link del matrimonio, l’ho ritrovato e lo sto guardando: quello che ho visto fin ora è da “carnevale di Viareggio”, se mi permettete il paragone, dato le personalità a cui mi riferisco! anche la mia amata Matilde sembra uscita da un fumetto dei Puffi! meno male che almeno lei è carina di per sè! Ma forse noi italiani, a parte Camilla-barbie-2sicilie, abbiamo un’idea dello stile un po’ diversa, un po’ meno pittoresca insomma!

  6. marina ha detto:

    Allora cara Paola,
    ecco il link al mio post
    http://www.altezzareale.com/2009/05/05/il-matrimonio-reale-benedetto-dalla-repubblica-le-nozze-di-jean-dorleans/
    scorri fino in fondo e poi guardati le gallery del sito N&R.

    ecco per tutti il sito di Paola
    http://www.canaltype.it a parte che (eheheheh, mi sono dimenticata di diverlo 😀 ) se cliccate sul nome visto che lei si è registrata con tutti i dati arrivate esattamete al sito.

    idea geniale il saggio satirico, dai jacopoamedeo scrivi che Paola illustra

  7. valeria ha detto:

    Ciao marina carissima,

    che bello l’articolo sui tacchi di Letizia( sai che ho un debole per la monarchia spagnola!), concordo su tutto quello che hai scritto , in più ti dirò che in Spagna pare abbiano chiamato un modello di scarpe “letizias” in onore della principessa. Leti non mi è per nulla simpatica, mi piacerebbe molto conoscerla di persona per poter cambiare idea…ma credo che,,,mah lasciamo stare.
    Mi è arrivato il fantastico numero di HOLA, con lo speciale matrimonio dì Spetses…che dire? mi sembrava fosse arrivata Santa Lucia( dalle mie parti è la Santa che il 13 dicembre porta i doni ai bimbi).

    Ma a proposito, tu sai se i principi delle Asturie hanno in programma una visita in Italia? magari a Milano? Mi sembre che trascurino un po’ il nostro Paese( del resto……).

    Un caro saluto, a presto
    Valeria

    p.s. Un saluto anche a tutti gli altri affezionati di A.R.

  8. sisige ha detto:

    Complimenti a Jacopoamedeo ..le sue freddure sono eccezionali! Terribili gli abiti del matrimonio ‘d’orleans’; sono andata a rivederli e sono tutti di rara bruttezza fatta eccezione di qualche dama.
    Scusate, vorrei tornare alla news data da Marina in anteprima: la ‘forse’ gravidanza di Victoria di Svezia, una delle mie preferite. Credo dovremo aspettare il fatidico quarto mese per la conferma. Se cosi’ fosse sarebbe una bellissima notizia! Secondo me Victoria è la quintessenza della dolcezza, grazia (anche se non è bellissima come la sorella) ma soprattutto della semplicità.

  9. marina ha detto:

    @ Valeria che invidia mostruosa, lo voglio anche io lo speciale con le nozze di Spetses, il mio edicolante si sbaglia sempre e non mi lascia mai i numeri giusti. senti ma già che l’ha sottomano ci fai sapere se ci sono ospiti che nelle foto ufficiali non si sono visti. Grazie! ah purtroppo non mi pare ci siano visite italiane in vista per Felipe, toccherà andare a Madrid;
    @ sisige la notizia non è stata rilanciata da nessuno, né on line, né sulla carta. ci toccherà davvero aspettare il quarto mese. loro si sono carini, lui poretto è ancora un po’ intimidito, ma dopo le mie perplessità iniziali vi devo dire che sono conquistata da questa coppia così profondamente innamorata e da quest’uomo che mi pare davvero serio e poco desideroso di fare la star.

  10. jacopoamedeo moretti ha detto:

    buonasera dal vs signorino buonasera….ah finalmente un personaggio che mi piace interpretare:-))haaha

    beh si dai facciamolo… magari lo leggiamo solo noi…ma sai che ridere dopo:-)))

    oddio la pasta sul fuoco
    a dopo!!!!

    j

  11. jacopoamedeo moretti ha detto:

    un po bruciata….
    minestrone passato con pasta integrale fatta a mano…FU’
    …. vabbè:-(((

    hehe e se victoria fosse incinta… e fosse un altra femmina ??
    quale nome storico le daranno??
    le regine in svezia sono state diverse….: cristina II edwige II eleonora II o come?? desirèe I sibylla I silvia I victoria II
    e se masschio?: oskar III, Erik XVI, Carlo XVII(sia mai) gustavo VII…. ??

    toto nome si accettano scommesse (virtuali) 🙂

    sempre che non nasca trans… allora la si complica tutto !?!? alvaro maria I così prende ogni genere ??
    hahaha

    scusate ma ogni tanto sdrammatizzare ….

    nel mio recente soggiorno a roma… sono stato a vedere varie cose… tra cui il mio amato palazzo doria pamphily…. è una catastrofe…. sporco rovinato… insomma urge convincere i principi a mettere le loro guerre da parte e pensare alla collezione…vi prego….!!!

    x i reali francesi: non sono un orleanista, nonostante stimi alcuni personaggi di quel ramo borbonico-capetingio…. ma in primis non sopporto il fatto che abbiano preso cognome orleans ed abbiano dimenticato di essere dei borbone…. capisco le regole ma non sopporto e stop…. poi veramente danno un pessimo esempio….non solo non hanno coesione amorevole tra loro… ma cattivo gusto, per i quali dovrebbero essere radiati dall’albo dei reali…. ( come altri intendiamoci…………)

    vogliamo fare nomi e cognomi dei peggio vestiti? che ne dici marina ???

    ahhhhh volevo fare una domanda urgente ed importante:

    visti gli ultimi eventi su questo blog….che vedevano richieste strane su una certa antonella d’orleans ( ramo galliera-spagna x capirci) sono andato a spolverare un po di alberi…. ora d’autunno le genealogie sono più chiare:-)

    beh l’erede primogenito è anche il famoso corridore di auto… (famoso almeno in spagna…ma ricordo vari articoli in passato) ma di questa antonella…almeno nel ramo primogenito…. nemmeno una virgola…ora la cosa comincia a diventare interessante!!!

    datemi notizie!!!
    ti prego marina…non mi paga nessun spaccatore di pietre pugliese… sono io solo io solo per me!!! ma ditemi!!!

    🙂
    beh ri-buonasera
    o a dopo!!1

    jj

  12. jacopoamedeo moretti ha detto:

    sentite ma c’è una grande dimenticata

    lalla salma del marocco
    nessuno ne parla mai…parliamone!!!!!!!!!!!!!!

    j

  13. marina ha detto:

    @ sei forte jacopoamedeo e anche veemente, parola un po’ desueta ma che si attaglia benissimo alle tue dichiarazioni di fuoco. capisco il tuo disappunto per gli Orléans però credo che sia stata quasi una scelta obbligata che risale all’epoca della rivoluzione. sono d’accordo con te per il dispiacere a veder così poca coesione, ma sai 10 fratelli ed eredi che si devono spartire una infinità di oggetti insomma è comprensibile, certo a me piange il cuore a vedere tutti i ricordi messi all’asta.
    su palazzo doria pamphili poi magari ti racconnto una cosa, pensa che conosco una persona che fu direttore della galleria e conosco due persone che vivono nella parte del palazzo che è stata suddivisa in appartamenti. anzi una di queste persone l’ho incontrata la settimana scorsa. pensa te!
    lalla salma del marocco non la conosco bene, ma se qualcuno ne volesse parlare pubblico volentieri.
    dunque per Antonella Rendina in Orléans faccio un alberello, ok?

    Ferdinando VII re di Spagna
    ha due figlie dall’ultima moglie
    1 – Isabella II
    da cui discende alla quarta generazione l’attuale re Juan Carlos
    2 – Luisa Fernanda che sposa Antonio d’Orléans (1824-1890) figlio minore di Luigi Filippo
    duca di Montpensier, hanno vari figli fra cui la contessa di Parigi (la seconda proprietaria degli zaffiri 😀 eh si gira er rigira)
    l
    Antonio (1866-1930)
    duca di Galliera
    sposa infanta Eulalia figlia della zia Isabella II
    l
    Alfonso (1886-1975)
    duca di Galliera
    sposa Beatrice di Gran Bretagna (nipote della regina Vittoria)
    l
    Alvaro (1910 – ?)
    sposa Carla Parodi Delfino
    4 figli fra cui
    l
    Alvaro 1947
    sposa in prime nozze
    Giovanna San Martino d’Agliè di San Germano
    in seconde nozze Antonella Rendina

    ovviamente oltre al sangue Borbone e Orléans nelle loro vene scorre anche il sangue dei reali inglesi e degli zar….

  14. jacopoamedeo moretti ha detto:

    ok grazie lady marina
    negli alberi in internet lei non è nominata… anzi in un sito c’è un altro nome… haha rido non hanno scritto bene il suo nome nemmeno la!!!:-))

    ma il marito è 2° genito della parodi delfino ??

    x gli orleans… hanno una fondazione la st.louis… potevano girare il tutto come i bernadotte con i gioielli… ma i soldi sono il problema vero SE SO SPESI TUTTI LE SORDI DE FAMIJIA :-))) scusate er romanesco :-))

    il vecchio conte di parigi girava in faraoniche rolls e aveva amanti che manteneva in modo lussuoso…

    mah?!?!?! miserie e nobiltà 🙂

    dei doria poi mi dici e ti dico ciò che so io…ci facciamo 2 risate in privato:-)

    bon ora nanna
    e mi raccomando tra pochi gg il 16 è il giorno triste in cui si ricorda l’assassinio di maria antonietta..!!!
    🙂
    notte
    j

  15. Antonio ha detto:

    @Jacopoamedeo,

    Ma Lei, oltre che straripante, è geniale!

    Scrive certe cose così frizzanti… tipo:

    “…sono andato a spolverare un po di alberi…. ora d’autunno le genealogie sono più chiare:-)”

    Lo scriva veramente un racconto satirico sugli Orléans, magari un graphic novel oppure un fumettone, e poi lo faccia tradurre in francese (in Italia rischierebbe di avere davvero pochi lettori).

    E i nomi per il figlio di Victoria? Che bell’argomento!

    Un pensiero alla cara Marie Antoinette e…
    … Buona notte!

  16. jacopoamedeo moretti ha detto:

    caro antonio….
    lei è una flebo di autostima quest’oggi per me:-)))
    in una giornata così grigia ( in questa grigia firenze….) lei è un raggio di sole:-)

    se poi per amor di confidenza vogliamo togliere il lei e darci del tu…. sono a disposizione:-)))

    graphic novel !?!!?

    beh maria paola illustra marina ed io scriviamo…anche in francese…bon ragazzi ci siamo….!!! fatta!!
    quando si parte??

    haha!?!? che bello sognare:-) cmq perché no… è un idea simpatica…magari togliamo un po di spazio a stephane bern che adora dire di essere scrittore per i reali per essere invitato alle feste e finire su point de vue….poi però il suo sito… è aggionato all’ultima piaga da decupito della regina vittoria!!!!
    scusate potevo usare un altro esempio…!!!
    mi è scivolato dalla tastiera!!

    bon le/ti faremo sapere e magari avrà una citazione ( in senso buono ovviamente) nella prima stesura francese:-))
    hahaha

    marina che ne pensi????

    divertente!!!!!

    signorino jacopo

  17. jacopoamedeo moretti ha detto:

    nessuno ha chicche segrete sul matrimonio organizzato del duca di braganze ed isabella….. ? (ormai anni fa?)
    o su quello strano rapporto di ajmone d’aosta e olga di grecia…( ci sposiamo …no ora no…ci sposiamo no ora no…. poi all’improvviso siamo sposati…e tra poco avremo un figlio!!! beh è stata strana come cosaa?!?! )

    e poi
    se camilla-barbie 2sicilie non da un erede maschio al marito…. a chi andranno i titoli e la primogenitura del regno???
    già la querelle con il ramo spagnolo divide, se poi ci fosse una nuova ricerca d’erede sarebbe un vero problema…

    spingiamola a dare un maschietto…. magari nasce big Jim-di borbone :-)))

    baci
    buon pomeriggio

    j

  18. stefano ranucci ha detto:

    Brava Mari, sei eccezionale! Tutte le volte che inizio a leggere le primissime righe di un tuo pezzo alla fine devo per forza finire di leggerlo tutto. E sai “l’ enorme interesse che nutro per la materia”…….. . Meraviglioso il pezzo sulle scarpe della Ortiz ma quello che ti volevo dire riguarda l’ ultimo commento sull’ abbigliamento di Letty e delle due sorelle di Felipe: non scordiamoci mai che quelle sono due principesse!!! E sapete come si dice dalle nostre parti ad Ancona: ” me dispiace cara Ortiz ma cent’ anni sotto a un cami’, puzzi sempre de cuntadi’”. Un bacio dal tuo fan n° 1

  19. jacopoamedeo moretti ha detto:

    hahaha ciao fan nr 1 sono il signorino buonasera…. chiamami jacopo va’..
    concordo con te su tutto….

    anche bisogna dire che pure certe principesse con tanto di pedigree sembrano ispirarsi a quadri bucolici piuttosto che guardare all’eleganza e semplicità di certe contadinelle….:-)

    buonaseraaaaaaaaaaaaaaa
    j

  20. marina ha detto:

    @ jacopoamedeo si ogni tanto una iniezione di autostima ci vuole e fa tanto bene. ahahahahaahh è vero Stephane Bern nel suo sito è un po’ in arretrato ma lui ha altro da fare, strasmissioni tv, feste, etc… sul duca di Braganza e signora volevo scrivere appunto un post, mi sono messa via foto e notizie, lei aveva una tiara bellissima, quanto ad aimone e olga penso che si tratti solo di due persone molto riservate che non volevano dare risalto alle loro faccende private;
    @ stefano grazie. meglio precisare però che oltre ad essere il mio fan n.1 sei anche il mio consorte e che se non leggi tutti i post del sito io smetto di stirare le camicie. 😀
    ma ve l’avevo già detto vero che sono sposata con una persona meravigliosa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *