Letizia e Carlà – La guerra delle due dame

palacio-7a

Una sfoggia, l’altra ricicla, fra Letizia e Carlà il confronto è aperto. Lo “scontro” fra la “première dame” di Francia, la nostra ex concittadina Carla Bruni, e la principessa delle Asturie (la ex giornalista a cui il balzo sui gradini del trono ha prodotto un vistoso dimagrimento che le malelingue attribuiscono vuoi ad una anoressia incipiente, vuoi ad una sorta di depressione da “gabbia dorata”) ha dimostrato chi davvero sa come si crea una notizia. Poiché competere con la sempre perfetta Carlà è quasi impossibile, data anche la strettissima connessione con John Galliano, Letizia Ortiz ha scelto la strada del risparmio che in tempi di crisi fa più chic dello chic incontestabile prodotto da uno splendido ed impeccabile abito nero firmato Dior.

Eccole qui, dunque, tutte e due nella foto di gruppo insieme ai rispettivi consorti ed ai sovrani spagnoli poco prima della cena di gala nei saloni del Palazzo Reale. Da una parte Carlà, bon chic, bon genre, nonostante un passato diciamo pepato, convertita per amore della Francia alle tenute rigorosamente poco vistose, ma vistosamente griffate e dall’altra Letizia i cui scivoloni di stile e di gusto hanno fatto chiacchierare molto gli spagnoli, ma che si è presentata nientemenoché con l’abitino da sera realizzato dal sarto spagnolo Lorenzo Caprile per la festa pre-nozze. Il vestito di seta cruda grigio perla, con incrostazioni di piccole pietre e “pouf” nella parte posteriose che è arricchita da una sottogonna di pizzo, ha ormai quasi 5 anni, e nonostante una leggera modifica alla scollatura è sostanzialmente identico.

palacio-1a

Una opzione vincente, quella di Letizia che con questo piccolo stratagemma femminile si è conquistata (e senza spendere un patrimonio) la prime pagine delle riviste spagnole e non. Certo il diadema, splendido prestato dalla suocera Sofia (la tiara Hannover, la stessa indossata dalla principessa delle Asturie nel giorno delle nozze), ha fornito quel tocco in più di regalità che alla ex modella ora cantante e première dame è, nonostante gli sforzi, negato.

palacio-13a

Si ecco, visto da dietro l’abito di Lorenzo Caprile (autore nel 2004 anche delle due mise rosse indossate da Letizia al matrimonio del principe ereditario di Danimarca) non è proprio da impazzire, però il riciclo ha prodotto l’effetto desiderato: oscurare la ex modella e rubare la scena.

palacio-14a

Anche perché, bisogna ammetterlo, madame Sarkozy nel corso di questo viaggio in Spagna non ha brillato per eleganza e nella scelta degli accessori ha mostrato un gusto più da vecchia signora che da donna di mondo. Unico guizzo le scarpe di Louboutin (sai che fatica, una delle boutique del mitico bottier è proprio davanti al portone dell’Eliseo), ma il mago del tacco a spillo per evitare che la signora fosse ancora più alta del consorte ha dovuto tagliare i suoi celebri stiletti. Lei, Letizia che invece ha il problema contrario (un marito alto quasi due metri) come al solito non ha abbandonato il suo tacco 12 più plateau.

bruni5aCopyright foto http://www.hola.com/

Condividi su:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Share on StumbleUpon0Email this to someone

48 Commenti

  1. nicole ha detto:

    Io son più vecchietta di voi e ricordo Sofia, non una bellezza, ma graziosa,semplice, eleganza forse un po' demodée per le italiane di allora, ma mai una sbavatura. Educata da madre prussiana e che rodaggio..preparata a fronteggiare qualsiasi cosa, diciamo educata ad obebdir tacendo, almeno per il mondo. Personalità notevole, colta, lavoratrice.Speriamo riesca ad educare questa Letizia, resto basita da quanto leggo. Mi è totalmente indifferente, aria nevrotichina che mi ha sempre colpito.
    Per amore del figlio e della Spagna si zuppa altra" fatica". A me è simpatica Maxima, aria da donna solida, equilibrata, serena. E poi quei due si piacciono e si vede e a me fa piacere quando vedo persone così ben assortite. .

  2. Anonymous ha detto:

    E'vero Nicole, Maxima è carina da morire, non solo per l'aspetto, ma anche per i modi che sembrano 'genuini'…a discapito del padre (tutti sanno che purtroppo faceva parte del governo argentino ai tempi dei desaparesidos) lei sembra 'terra-terra'con un atteggiamento davvero simpatico e solare. Dico 'sembra' perchè in quegli ambienti non si sa mai cosa succede quando i fotografi se ne vanno ! Bacioni Sisige

  3. Marina ha detto:

    Passaggio veloce per un saluto e per dirvi Nicole e Sisige che sono d'accordo con voi. Sofia era/è una gran donna e credo che il notevole successo di lui sia anche dovuto a lei. Su Letizia ho molti profondi dubbi. Nevrotichina è la definizione giusta. E si penso che Sofia la sopporti per amore del figlio. Maxima la trovo solare, con questo bel sorriso, ma i due sono buffi anche perch2 dicono che lui non sia una cima.
    Le foto di Christian non le ho viste, ma anche altre volte lo hanno insaccato cosi, sarà la moda baby in Danimarca. E pensare che la sua mamma è di uno chic…

  4. sisige ha detto:

    http://myroyal-myroyals.blogspot.com/2010/05/felipe_05.html
    Vi prego visionare questo sito: ho la certezza che questa ‘poverina’ (Letizia) è anoressica. Tra un po’ sparisce….non era cosi’ qualche tempo fa? come mai secondo voi???
    S.

  5. marina ha detto:

    Sisige ho visto, ma è davvero impressionante, di una magrezza malata e con i pantaloni evidentissima. Mahhhhh, si era parlato di anoressia all’inizio del matrimonio, ma adesso le voci si erano un po’ calmate. Che dire? Di certo la pressione deve essere forte e i suoceri mi sa che sono belli tosti. Ah, sempre in tema di royal spagnoli, i giornali iberici parlano di crisi fra la infanta Cristina e suo marito. Povero Juan Carlos, non ha pace!

  6. nicole ha detto:

    Tempo fa sì, lo avevo pensato, diciamo non anoressia, ma depressione con conseguente calo dell’appetito, stress , ipertiroidismo pure avevo pensato, ma vera e propria anoressia…no;chi le mangia vicino( son sempre a banchettare) avrebbe notato qualcosa e prima o poi qualcosa si sarebbe saputo. Ci segni inequivocabili, lo sapete, ? Ha anche fortuna-sfortuna di avere ossatura minuta, vedi polso.
    Vi assicuro che io, non anoressica,sportivona, ho avuto problemi anche per cinturini di orologio, ero e sono tipo lei,mi salvo per guancine un po’ più in carne( adesso che son vecchietta), ma ho passato la vita a sentirmi chiedere ” ma mangi?”. Sì, eccome, e pure faccio di cucina alla grande….nemmeno in gravidanza ingrassavo, uscivo da ospedale con taglia 42!
    Per spiegare che secondo me è una super perfezionista, stressata dai fari su lei, non aveva pensato che avrebbe dovuto reggere,poi ha confronto con suocera che per me è una regina sotto ogni punto di vista.E poi era magra anche da giornalista, mica vedo sta differenza.Diciamo che è tirata, forse anche chirurgicamente.INVIDIOSSE di noi taglia 40-42( 38 austriaca!!)

  7. marina ha detto:

    Tutte osservazioni giuste Nicole, ma il suo bacino dentro ai pantaloni è davvero inesistente. Comunque SI, lo ammetto sono invidiossssssa. Ma lei secondo me è taglia 36 italiana!
    Concordo con te, il confronto con Sofia per lei deve essere devastante, anche perché la Leti per me è anche una che si considera assaissimo.

  8. Pellegrina ha detto:

    Sai che mi sono sbellicata a vedere la scienza che deve avere messo il fotografo nell’ultima immagine per far apparire ognuno dei quattro sul gradino più consono alle loro mal assortite altezze reali (fuor di metafora, stavolta)?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *